Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Allarme dal Gargano

By pino scaccia | luglio 24, 2008

“La località marittima di Lesina Marina vive un momento di seria difficoltà ambientale poiché un gravissimo dissesto idrogeologico minaccia la sopravvivenza dell’intero territorio sul quale esistono circa 4000 appartamenti, numerose attività commerciali e stabilimenti balneari, a causa di infiltrazioni di acque successive alla modifica degli argini del canale Acquarotta che collega il lago al mare in maniera artificiosa. Si aprono improvvise voragini. Non sono mai stati fatti interventi pur essendo stati stanziati circa quattromila di euro dal 2001. Gira voce che a giorni l’intero villaggio con circa trentamila abitanti sarà evacuato e, conoscendo la burocrazia e i suoi tempi, temiamo la perdita delle nostre case, il dissesto del territorio per altro già saccheggiato dall’incendio del 24 luglio scorso e temiamo per l’incolumità delle persone. Ci siamo costituiti in Comitato per portare a conoscenza dell’intera opinione pubblica quanto accade in un angolo meraviglioso del Parco Nazionale del Gargano per l’incuria degli uomini. Siamo pronti a batterci per salvare il nostro territorio e risolvere il problema che tanto ci preoccupa”. Rosa Tomasone  (Comitato spontaneo “Salviamo Lesina Marina”)

Comments

comments

Topics: bellitalia | 299 Comments »

299 risposte per “Allarme dal Gargano”

  1. ceglieterrestre scrive:
    luglio 24th, 2008 alle 21:33

    La natura da tempo ha iniziato a ribellarsi. Nei tempi lontani, le case si facevano lontano dal mare, dai fiumi, dai laghi, si edificava in alto per difesa dell’ invasione dell’uomo e dell’acqua. Vicino al mare erano case su palafitte, provvisorie. Gli alberi, si piantono, non si bruciano, o si tagliano senza necessità. Quello che sta succedendo nel Gargano succederà anche in altri paesi. I mari si stanno avvelenando, con gli scarichi senza depuratori. Perchè non si fa una legge, dove in terreni bruciati, nessun permesso per cementificare mostri, ma solo permesso per piantare nuovi alberi, tanti incendi dolosi, verrebbero a mancare. Abbiamo, per anni martoriato le nostre coste, una vera babele di costruzioni selvagge. Adesso è molto difficile rimediare.

  2. NyFrigg scrive:
    luglio 25th, 2008 alle 08:50

    Ho seguito per un po’ la questione della Baia dei Turchi di Otranto, bellissima e storica spiaggia libera dove a un certo punto spuntò una costruzione orribile. Pare che stia vincendo il buon senso, comunque questo è il mio post con i relaitvi link: GIU’ LE MANI DALLA BAIA DEI TURCHI

  3. Maurizio Alfieri scrive:
    luglio 26th, 2008 alle 14:31

    LETTERA DAI CITTADINI DI MARINA DI LESINA

    L’Associazione Turistica “Pro-Loco Torre Fortore” composta da proprietari, operatori, appassionati di Marina di Lesina, a questo punto ha l’obbligo di difesa del villaggio balneare in cui molti di noi hanno investito i risparmi di tutta una vita.
    Questo nostro intervento scaturisce dal fatto che in questi ultimi anni, nostro malgrado, non si è fatto nulla da parte del Comune di Lesina per evitare che le sorti e l’immagine della Marina fossero distrutte, e per questo dobbiamo ringraziare le Amministrazioni che si sono susseguite negli anni le quali, hanno dimostrato di essere incapaci di trovare soluzioni alle problematiche del territorio e, e soprattutto, incuranti delle stesse, considerando la Marina soltanto fonte di guadagno, visto che l’ICI da noi versata nelle casse del Comune produce, probabilmente, il più forte business del paese sul Lago.
    Da anni ormai ci si chiede come mai chi ha avuto ed ha il dovere di tutelare l’intero Comune, che comprende sia Lesina paese che Marina di Lesina, e i cittadini TUTTI, di valorizzare le bellezze naturali come il mare, il Bosco Isola la cui flora e la fauna sono tutelati dal WWF, il lago, la pineta, ha avuto e continua ad avere un atteggiamento indifferente nei confronti soprattutto della Marina abbandonandola al suo destino. Noi abitanti della Marina siamo costretti a lottare da sempre contro chi amministra e governa la località per avere i servizi di ordine primario, come il ritiro quotidiano dei rifiuti, la pulizia e le illuminazioni delle strade, l’incanalamento delle acque piovane, ovvero la fogna bianca etc.
    A tale proposito teniamo a rendere noto che “i dotti tecnici” non hanno mai progettato l’impianto della fogna bianca indispensabile per evitare che l’acqua piovana trovi spontaneamente altre strade creando anche qualche danno e che, cosa molto grave, soltanto 2 anni fa hanno rifatto in “Toto” il viale Pietra Maura (per chi non conosce la Marina si tratta proprio del viale antistante la Chiesa, chissà perché proprio dove si è verificato l’ultimo cedimento del manto stradale a tutti ormai noto) quando la problematica delle acque piovane, che confluiscono tutte sul detto viale da tutta la Marina, creando l’effetto piscina, era già conosciuta, perpetrando la loro consueta negligenza.
    Oltre a convogliare l’acqua piovana nel mare, occorrerebbe eliminare definitivamente l’attuale canale “Acquarotta” , ma pur essendo giunti i fondi nessuna ditta è stata appaltata per eseguire i lavori, né alcun cantiere è stato aperto per incapacità organizzativa e per totale disinteresse da parte dell’Amministrazione.
    Lo stesso si può dire per la prevenzione agli incendi.
    Il nostro Comune a distanza di un anno dall’incendio del 24 luglio 2007 che ha devastato parte della pineta e del Bosco Isola, non ha assolutamente ad oggi preso le dovute precauzioni e nonostante le tante promesse fatte nell’immediato dell’accaduto, non ha effettuato la pulizia del sottobosco, non ha acquistato un’autobotte, non ha costruito un impianto antincendio lungo le pinete, non ha fatto formazione né informazione di personale volontario in caso di incendio.
    Purtroppo abbiamo avuto la riconferma del fatto che chi ci governa non vuole prendersi le sue responsabilità o meglio non è capace di occupare un ruolo per il quale non è competente. L’ Amministrazione Comunale di Lesina non può, conoscere una problematica, ricevere sostanziosi fondi per monitorarla, intervenire e risolverla, e in tutta risposta lasciare passare anni nel lassismo più totale mettendo a repentaglio il patrimonio e la vita di tante persone che vivono, lavorano, investono, lottano e credono nelle potenzialità e nella ricchezza di Marina di Lesina e in piena stagione estiva risolvere con uno SGOMBERARE ! In questi giorni si spendono tante parole, si scrivono tanti articoli ma spesso chi parla o scrive non vive né conosce la Marina, ma utilizza come fonte il “ ho sentito che…” e la frase ricorrente è “mi hanno detto che…”.
    Noi cittadini di Marina chiediamo agli Amministratori di non gestire sempre l’emergenza ma di “PROGRAMMARE L’EFFICIENZA” .
    Oggi e per il futuro abbiamo bisogno QUI a MARINA di LESINA di Istituzioni che sono abituate a RISOLVERE i PROBLEMI nell’interesse della Marina.
    BENVENGA UN COMMISSARIO GOVERNATIVO CHE FACCIA FINALMENTE CHIAREZZA E RISOLVA.
    L’ invito che facciamo alla popolazione è di vivere più a lungo a Marina di Lesina, magari di risiedervi, entrando a far parte del tessuto attivo e positivo della gestione della località; di mantenere la calma, la lucidità mentale, di compattarsi civilmente nella difesa di Marina che molti stanno cercando di screditare e si accaniscono a distruggere chissà per quali altre finalità. Le uniche proteste civili che potremo adottare saranno nel segreto delle urne, ed evitando di pagare ICI, acqua e fogna.
    Auspichiamo l’immediata rimozione di tutte quelle persone che hanno contribuito alla situazione attuale (sarebbe più dignitoso da parte loro dimettersi!!!) e che le Istituzioni possano nominare un manager capace, competente, appassionato.
    La Marina avrebbe bisogno di persone che credono nella sua rinascita, che investissero creando strutture e servizi per attirare il turismo come il porticciolo turistico essendo noi il punto sulla costa più vicino alle Isole Tremiti, campi di calcetto, campi da tennis, un anfiteatro per gli spettacoli e le manifestazioni culturali, tutto quanto serva per valorizzare il nostro bellissimo e validissimo territorio.
    Siamo a disposizione di tutti quanti vogliano contribuire concretamente al raggiungimento dell’obiettivo comune, la vita ed il futuro di Marina di Lesina.

    Marina di Lesina 25 Luglio 2008
    Il Presidente, Maurizio Alfieri

  4. lallina scrive:
    luglio 29th, 2008 alle 19:37

    CIAO…. IO SONO MOLTO PREOCCUPATA DA QUESTO ARGOMENTO VISTO CHE HO CASA A LESINA MARINA
    MA SECONDO VOI CI FARANNO SGOMBERARE?COSA SUCCEDERA’? VI PREGO FATEMI SAPERE QUALCOSA

  5. f_arca scrive:
    luglio 29th, 2008 alle 19:56

    Presidio oggi nella sala della parrocchia Stella Maris di Lesina Marina, comune di Lesina (Foggia), per partecipare alla discussione sul grave dissesto idrogeologico che minaccia l’incolumità dell’intero villaggio ( circa 20.000 villeggianti e 4.000 appartamenti) grazie all’incuria ed all’incapacità delle varie amministrazioni.

  6. lallina scrive:
    luglio 30th, 2008 alle 10:52

    allora arca, sei andato/a a questa riunione tenutasi ieri?
    vi prego aggiornatemi

  7. Nicola Fuiano scrive:
    agosto 11th, 2008 alle 16:03

    Ben felice di aver trovato questa pagina.
    Da mesi mi sentivo terribilmente solo, scrivevo a sanseveresi.com, di recente a capitanata.com, e pure petizioni a Tiscali.
    In questi messaggi tanta “affinità”, tanta voglia anche da parte di altri, di scendere realmente in campo.
    Condivido pienamente l’idea-proposta di un COMMISSARIO che ci metta per sempre al riparo dal dire-non-dire e fare-non-fare dell’Amministrazione di Lesina.
    Siamo stanchi e stufi di tante balle, di tante ritorsioni, di tanti sondaggi da fare ogni anno.
    La credibilità dell’Amministrazione Lesinese è a livello zero assoluto.
    Fanno testo i mille e più fischi di venerdì sera all’Hotel Lesina ricevuti dal Sindaco al quale anche il buon don TRINETTA non ha risparmiato critiche. L’aver solo ora recentemente recintato le voragini a ridosso del Canale Acquarotta e Via Plutone, la dice lunga anche dal punto di vista del senso di responsabilità e del senso cuivico che taluni non sanno neppure dove sono di casa.
    Si è provveduto a tappare solo la voragine a ridosso della Chiesa.
    Per il resto un bel nulla di nulla nonostante la pioggia di miliardi !
    Ed ora pure un pò di….faccia a vestire a….festa le vie di Marina di Lesina con manifesti titolati “LESINA CITTA’ CANTIERE”.
    Per favore !
    Non copriamoci di ridicolo, Signor Amministratori di Lesina.
    La “cena delle beffe” tenetevela per voi.
    NOI PRETENDIAMO DIGNITA’ per la qualcosa chiediamo
    al PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
    al PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
    all’on Signor MINISTRO DEGLI INTERNI
    al PREFETTO di Foggia
    al PRESIDENTE della REGIONE PUGLIA
    al PRESIDENTE della Provincia di Foggia
    DI AIUTARCI NEL FARE DEL TUTTO PULIZIA IN CASA NOSTRA !
    Chi tra tante AUTORITA’ PUO’ CI AIUTI CON L’AUTENTICO SENSO DELLA GIUSTIZIA MANDANDO A CASA CHI NON FA REALMENTE NULLA PER LA SALVAGUARDIA DELLE NOSTRE CASE.DE HOC SATIS !
    CHI PER NEGLIGENZA
    CHI PER MENEFREGHISMO,
    CHI PER INCURIA,
    CHI PER INCAPACITA’ ha sbagliato FACCIA LE VALIGIE !
    Vogliamo pulizia e lo STATO SIA CON NOI !!!

  8. Giuliana Diddi scrive:
    agosto 11th, 2008 alle 20:14

    Leggo la lettera-denuncia del Presidente Maurizio Alfieri,
    grazie, finalmente si ha il coraggio di dire pane al pane , di denunciare l’ignavia dei nostri amministratori locali e di portare delle idee concrete che ci possano restituire una Lesina Marina da vivere.
    Ricordo che 2 anni fa, alcuni proprietari dei condomini Halide e Costa Verde ed io, in rappresentanza di uno di loro, fummo ricevuti al Comune di Lesina proprio per discutere sulla ormai già annosa questione che minacciava le nostre abitazioni.
    Sapevamo di fondi già pervenuti ed eravami stanchi della solita promessa del Sindaco ” a settembre cominciamo i lavori”.
    Fummo accolti dall’ingegnere del Comune interessato al problema e manifestando tutta la nostra perplessità difronte a disegni, a gare d’appalto sempre in fase di assegnazione ci dichiarammo pronti a denunciare coloro che a nostro avviso erano responsabili di ritardi e di disinteresse.
    Ci fu risposto con arroganza che nulla di ciò interessava l’Amministrazione in quanto gìà erano state presentate una cinquantina di denunce ed una in più non avrebbe certamente tolto il sonno degli Amministratori.
    Ne abbiamo veramente abbastanza, la misura è colma, la presa in giro è al massimo.
    Mi associo alla richiesta di un Commissariamento.
    Se il Ministro dott. Brunetta ha dichiarato “guerra” agli assenteisti, dobbiamo dichiarare “guerra” a quegli Amministratori Locali che a tutto pensano fuorchè ad una gestione oculata del bene pubblico.
    Non posso che associarmi alla voce ” a casa Sindaco e Amministratori”. Ci siano consentite figure diverse che sappiano gestire le risorse che provengono da noi cittadini senza arrivare allo scempio cui stiamo assistendo per la nostra Marina.

  9. Nicola Fuiano scrive:
    agosto 16th, 2008 alle 18:53

    torno da Marina di Lesina dopo 4 giorni di vacanza-studio:
    un pò di riposo in quella casa in Via Plutone che solo Dio sa quanto tempo potrò ancora godere,
    un pò tempo di studio per capire a che gioco stiamo giocando:
    certamente sembra davvero fuori d’ogni logica quel manifesto a firma del Sindaco che “nuntio vobis gaudium magnum” scrive “LESINA CITTA’ CANTIERE”.
    mi chiedo: cosa pensa di fare in meno di un anno dalla scadenza del mandato elettorale se sin qui, in 4 scelleratissimi anni, non ha provveduto a salvare il salvabile del Canale Acquarotta che poteva e doveva risistemare grazie al primo stanziamento di 3.600.000 euro?
    Che senso ha promettere la Città Ideale di platoniana memoria se in questi giorni e sino alle 17.20 di oggi 16 agosto abbiamo registrato molto molto malcostume con tonnellate di immondizia non rimossa ?
    Quale la strategia di por mani a biblioteche, strade, piazze, campi e campetti – come annunziato nel predetto manifesto – quando per anni si è del tutto trascurato l’ambiente nelle sue strutture, infrastrutture, portando una splendida realtà – MARINA DI LESINA – ad un conto alla rovescia davvero paradossale, inconcepibile, in nessun conto tenendo le aspettative più che giustificate di migliaia di proprietari di case?
    E cosa c’è da attendersi dall’Uomo-Sindaco che non ha posto mani alla pineta disastrata dall’incendo dell’estate scorsa?
    Quel Sindaco che probabilmente ignora che il territorio di Lesina e di Marina di Lesina fanno parte del Parco Nazionale del Gargano ?
    E’ possibile che non ci si curi minimamente di tanta risorsa? Che non si pongano attenzioni alla ricchezza della natura e che si lasci andare tutto in rovina?
    Probabilmente quel manifesto nasce dalla voglia di coprirsi di un mantello, per dar da bere al cittadino comunque la sua…onesta pozione, per recuperare margini di….credibilità…
    Chissà!
    Certamente il clima che si respira a Marina di Lesina non è dei migliori:
    molte casa in vendita: si salvi chi può?
    tante le abitazioni non fittate;
    significativo il calo delle presenze: certamente le responsabilità sono anche dei proprietari degli immobili che pretendono ricavi per il fitto degni di LAS VEGAS!
    così come è impensabile vendere quella stessa bottiglia di vino che a San Severo è prezzata 1.40 euro con il modico balzello di 1 euro in più;
    ed è fuori luogo vendere al bar un bicchiere di thè che non sa neppur di fichi secchi al prezzo di 1 euro, mentre lo stesso esercente – oggi 16 agosto – non è in grado di vendere 1 sola bottiglia o 1 bicchier d’acqua non gasata perchè giunto a….termine di corsa!
    gli stessi gestori degli stabilimenti balneari devono rivedere le loro….politiche;
    tutto ciò per dire che i Medici che si occuperanno della “nostra” Malata dovranno affrontare molte, tante BUE, facendo ricorso a diversi approcci terapeutici.
    Ma, come sempre, le la “BUA” comincia dalla “testa” certamente è quanto mai necessario, indispensabile, preliminare portare l’ Ammionistrazione Comunale di Lesina al senso di RESPONSABILITA’ che vuole, chiede, esige – senza ulteriori cincischiamenti e indugi di cui abbiam piene le tasche – quella gente che chiede che si proceda ai lavori del CANALE ACQUAROTTA, ALLE VORAGINI CHE CHIEDONO DI ESSERE CHIUSE, ALLA SOLUZIONE DELLA FOGNA e DELLO SCARICO DELLE ACQUE PIOVANE !
    Altro che “manifesto” !
    Non è più tempo di tipografie ed ufficio affissioni !
    Già giorno 25, in sede di Consiglio Comunale, voglio sperare che l’Opposizione sappia fare il “suo” autentico “mestiere” e che la stessa Opposizione apra gli occhi ai tanti onesti Cittadini di Lesina.
    Se migliaia di proprietari stanno…giocandosi gli immobili, la Città di Lesina – grazie ai Suoi Amministratori – sta giocandosi credibilità e pure un futuro:
    l’attuale Amministrazione è stata designata dai Cittadini di Lesina;
    Questi dovrebbero considerare quanto mai opportunamente che decoro, salute, benessere pur econimico per Marina di Lesina significano un domani migliore anche per essi stessi Lesinesi.
    Da Lesina, dunque, una MOZIONE DI SFIDUCIA all’ attuale AMMINISTRAZIONE per una nuova, coerente, saggia amministrazione di un bene comune:
    LESINA e MARINA di LESINA, con le spiagge, il lago, il Parco del Gargano, i collegamenti con le Isole Tremiti.
    Abbiamo tanto da dire alle “mitiche” Rimiini e Riccione !
    Abbiamo alle spalle Lucera con l’anfiteatro! Foggia con il teatro “Giordano” e San Severo con il “Verdi”; Troia con le testimonianze storico-artistiche della Sua cattedrale; e poi ancora tutto il Gargano che ci fanno da cornice.
    Che peccato gettare in così dissennato modo TANTA GRAZIA DI DIO!
    Potremmo essere autentici PROTAGONISTI.
    Invece non siamo più mennemo alla….frutta!

  10. Nicola Fuiano scrive:
    agosto 28th, 2008 alle 17:18

    Appena tornato da CARAMANICO (Pescara):
    che dire ?
    Una domanda a me stesso:
    perchè il Sindaco di Caramanico pensa anche alla piscina comunale, al campo da tennis, al campo per bocce, ai parcheggi per i tantissimi clienti delle Terme, e poi…e poi…. a casa nostra certi Primicittadini stanno a registrare autogoal a ripetizione con poca-niente cura di tanti Paesi e di tante Città che meriterebbero maggiore considerazione, un tantino più….stima ?
    E invece dai vicini Abruzzi una sonora lezione al nostro beneamato che da anni deteniene il malloppo e ad oggi continua con manifesti, conferenze, promesse, geremiadi, che restano…soltanto …PAROLE!

  11. schifotutti scrive:
    agosto 29th, 2008 alle 14:16

    MI CHIEDO PERCHE’ AVETE COSI’ TANTO RANCORE VERSO CHI AMMINISTRA..IO NON SONO DEL POSTO..STUDIO ECONOMIA DEL TURISMO, E SONO MOLTO ATTRATTO DA QUESTE PROBLEMATICHE..INNAZITUTO,HO SEGUITO ALCUNE CONFERENZE SUL TEMA..NON HO VISTO NULLA DI CONCRETO DALLE VOSTRE PROPOSTE,MA SOLO URLA,VERSO IL SINDACO..I COMITATI..BHE SE SIETE ACCECATI DALL’IRA NON RISOLVERETE MAI NIENTE..HO LETTO I BILANCI DEL COMUNE DI LESINA…NESSUNO DI VOI SI E’ MAI INTERESSATO PER VEDERE EFFETTIVAMENTE QUANTO INCASSA DA LESIA MARINA E QUANTO SPENDE? NO!!! !PERCHE’ ALTRIMENTI QUELLO CHE DITE VI SAREBBE RINFACCIATO..SAPETE QUAL’E’ LA PRMA RISORSA ECONOMICA DEL COMUNE DI LESINA?NO!!!ALTRIMENTI QUELLO CHE DITE VI SAREBBE RINFACCIATO…SAPETE CHE IL TERRITORIO DI LESINA PER I SUOI PREGI AMBIENTALI E PER LE SUE RISORSE AMBIENTALI ED AGRICOLE, E’ UNO DEI PRIMI FINANZITORI, TRAMITE PROGETTI DELLA CEE,DELLE CASSE DELLA PROVINCIA E DELLA REGIONE?NO!! ALTRIMENTI QUELLO CHE DITE VI SAREBBE RINFACCIATO…
    SAPETE QUAL’E’ IL UMERO ESATTO DELLE PRESENZE TURISTICHE A LESINA MARINA?NO ALTRIMENTI QUELLO CHE DITE VI SAREBBE RINFACCIATO..MA CHE COMITATO SIETE..IL COMITATO DI BRANCALEONE..ARRICCHITEVI I INFORMAZIONI E POI PARLATE…POI ….AVETE MAI NTERPELLATO CHI HA COSTRUITO LE “VOSTRE” CASE, O CHI VE LE HA VENDUTE, CHIEDENDO SE AVEVANO TUTTE LE AUTORIZZAZIONI E GLI STUDI GEOLOGICI?NO!!!! SAPEVATE CHE LE CONCESSIONI EDILIZIE A LESINA MARINA LE CONCEDEVA,FINO A POCO TEMPO FA, LA REGIONE PUGLIA?NO!SAPETE PERCHE?NO!!!!!
    RISPONDO SEMPRE PER CONTO VOSTRO,PERCHE’ NELLE CONFERENZE A CUI VOI AVETE PARTECIPATO, NON AVETE MAI DISCUSSO DI QUESTO, PERCHE’ AVETE PAURA, PERCHE’ E’ ANCHE ,O SOPRATUTTO COLPA VOSTRA…MA ALLA FINE DELLE CONFERENZA, QUANDO LA REALTA’ POTEVA INDICARE VOI COME VERI IRRESPONSABILI DI VOI STESSI,CAMBIAVATE DISCORSO..LAMENTANOVI DEL NOME CAMBIATO, DEL LAMPIONE ROTTO, DELLA SPAZZATURA, DELLE MULTE..A PROPOSITO DELLE MULTE..HO LETTO SUI VARI BLOG CHE VI LAMENTATE..ANCHE QUESTO E’ COLPA VOSTRA..PERCHE’ CHI PRENDE LA MULTA HA SBAGLIATO E DIMOSTRA DI NON AVERE SENSO CIVICO..E DA QUELLO CHE HO POTUTO VEDERE E DAI RACCONTI DI PERSONE ANZIANE CHE VIVEVANO LI, DA QUANDO VIVONO PERSONE DELLA PROVINCIA, E DI UN DETERMINATO PAESE S….., SEBRA SIA PASSATO ATTILA.NON VI SMENTITE MAI…..AL LIVELLO TURISTICO, MI SEMBRA PIU’ UNA META PER PENSIONATI, O ANZIANI CHE LA SCAMBIANO PER CASA DI RIPOSO..ALLE 22 TUTTI A LETTO..NON PARLATE MIO MARITO SOFFE DI CUORE..MIA MOGLIE SOFFRE DI …..HO LETTO CHE IL COMUNE DI SAN SEVERO, HA DISCUSSO IN CONSIGLIO I PROBLEMI DI LESINA MARINA..HA HA HA..E’ VERO..DOPO CHE I CITTADINI DEL POSTO HANNO VALORIZZATO E QUELI DEL LORO COMUNE HANNO DISTRUTTO VOGLIO PROTEGGERLI DA EVEBTUALI RISCHI PATRIMONIALI..QUALI? I MELONI CHE CONSUMANO? O LE PAROLACCE E BESTEMMIE?DALLA MANCANZA DI EDUCAZIONE…GUARDATE NEGLI APPARTAMENTI COME VIVONO QUESTE PERSONE…..AFFITTANO PER 4 E NE RESTANO 15..AMMASSATI IN APPARTAMENTI DI 40 MQ COME PECORE..PRODUCONO IMMONDIZIA PER 15,VIABILITA’ PER 15,ROTTURA DI C..PER 15..ACQUISTANO DA MANGIARE A SANSEVERO E PRODUCONO IMMONDIZIA A LESINA MARINA..LO SAPEVATE CHE L’IMMONDIZIA UN COMUNE LA PAGA IN BASE AL PESO?NO!!!PERCUI INCASSA LA TASSA PER 4 E PGA L’IMMONDIZIA PER 15….QUESTA LOCALITA’ PENSATE CHE VERAMENTE PORTI SOLDI AL COMUNE DI LESINA?LEGGETE E INFORMATEVI COME HO FATTO IO IN 20 GG CHE SONO STATO LI, MENTRE VOI CI VENITE OGNI ANNO…VOI SIETE UNA PERDITA IN TUTTI I SENSI PER UN COMUNE..L’UNICO CHE VUOLE FARE DI LESINA MARINA LA SUA LOCALITA’ TURISTICA, E SAN SEVERO..GUARDA CASO!!!!!
    FORSE CONVERREBBE PER I LESINASI E NON VE LO DICO PER SCHERZO O PER UTOPIA..MA CHIEDE L’INDIPENDENZA DALL ‘ITALIA E CACCIATELI…O PASSATE AL MOLISE E METTETE LE FRONTIERE..QUESTA E’ L’UNICA VIA,FINCHE’ VI ABITA GENTE COME VOI..SCUSATE PER LO SFOGO MA NON ACCETTO RE O GENERALI ISTITUTI IN TEMPO DI GUERRA…
    AVETE ACCUSATO I PESCATORI DEL DISASTRO IDROGEOLOGICO..INNANZITUTTO VI DICO CHE LORO LAVORO E FANNO MANGIARE LE LORO FAMIGLIE..VOI IN VECE STATE A LESINA MARINA PER RINFRESCARVI LE PAL….NON AETE PENSAT CHE QUELLA STRUTTURA FORSE VI HA PROTETTO DALLE CORRETI E HA RIDOTTO L’EROSIONE?NO!!!!
    MI SONO INFORMATO ANHE SUL LORO DISAGIO PER LE VOSTRE OFFESE NEI LORO RIGUARDI, E QUALCUNO MI HA DETTO CHE VOI AVETE SBAGLIATO A PRENDERVELA CON LORO, PERCHE’ SONO UNA BRUTTA CATEGORIA, NON POSSONO VIVERE CON I LORO STIPENDI E SONO PRONTI A TUTTO..SONO PIU’ DI 2000 E ARRABIATI CON VOI, PRONTI A QUALSIASI GESTO FOLLE SE LA SITUAZIONE NEI LORO CONFRONTI NON CAMBIA..ALTRO CHE SANSEVERESI, MI HANNO RACCONTATO COME HANNO DIFESO I LOO DIRITTI E NON VI NASCONDO CHE ANCHE TOTO’ RIINA AVREBBE MOLTA PAURA…HA DESISTITO L’ESERCITO..ERANO PRONTI ALLA GUERRA….E VOI..CHE FATE!BLA BLA BLA SPINTI SICURAMENTE DA POLITICI DA QUATTRO SOLDI DI SAN SEVEREO SICURAMENTE, A DESTABILIZZARE L’ATMOSFERA, SENZA CONCLUDERE NULLA..VERGOGNA…

  12. schifotutti scrive:
    agosto 29th, 2008 alle 14:28

    FORSE LA VERA PAURA NON E IL DISSESTO,MA CHI CI ABITA..MI SA CHE AVETE DITRUTTO IL FIORE ALL’OCCHIELLO DEL GARGANO..PENSATECI E RIFLETTETE PRIMA SU VOI STESSI,INFORMATETEVI E DECITEDE IL DAFARSI..

  13. Nicola Fuiano scrive:
    agosto 30th, 2008 alle 06:17

    Caro il mio “schifotutti”,
    chi l’ha preceduta ha avuto il buon senso ed il pudore di firmarsi mentre c’è chi come Lei, schifando tutti, non ha “coraggio” e probabilmente neppure senso di “dignità” di fregiarsi del proprio nome e del cognome.
    Se poi sta dedicandosi ai suoi studi di economia del turismo, La prego: cerchi pure di trovar tempo per studiare-capire come scrivere sì ma non lasciandosi…..andare al turpiloquio.
    Verosimilmente qualcuno di noi non conosce abbastanza di economia, ma nessuno di quanti L’hanno preceduta in questa rubrica ha raggiunto la volgariità.
    In democrazia è più che legittimo l’istituto del confronto, ma anche nei Paesi a regime il più bieco non è conveniente nè corretto far uso di certo vocabolario.
    Oggigiorno da studente si cimenta in simili….avventure. Le chiedo: domani, quando avrà titoli e lauree, da che pulpito e con quali sistemi lessicali si cimenterà?
    Eppoi: non faccia di tutta l’erba un fascio.
    C’è molto malcostume da parte di tanti residenti e/o villeggianti, ma, suvvia, non cada nel grossolano equivoco della GENERALIZZAZIONE A TUTTI I COSTI.
    Abbia occhio e considerazione anche per chi dimostra di saper vivere!

  14. schifotutti scrive:
    agosto 31st, 2008 alle 10:30

    ho fatto centro…mi dispiace per voi, ma quelle erano e resteranno provocazioni….
    Mi scuso per la volgarita’ piu che lessicale,inappropriata, ma volevo solo stuzzicarvi..credevo in una risposta tipo..non voglio cadere nelle provocazioni, ma rispondo con documentazioni alle sue domande di poco conto..invece..come in quelle poche conferenze a cui ho assistito..nulla di concreto,domande non risposte, o non fatte, e poca informazone su tutto…Mi dispiace, ma credo che sia stato piu’ offensivo lei nel giudicarmi lessicalmente, che il sottoscritto che chiedeva, come avete fatto voi nelle vostre conferenze,con urala e offese,,solo risposte..visto che non ho avuto nessun tipo di riscontro informativo, sia di carattere storico, economico edile e politico, deduco che non sappiate nulla del nulla, e tantomeno siete predisposti ad evantuali proposte e/o studi, per cercare rimedio al problema.Mi fate pensare e me ne scuso, che siete mossi politicamente, da chi sta e cerchera’ di fare i propri interessi, spero, politici.Vi chiedo solo di rispondere a quelle stupide ed offensive e lessicalmente obrose domande.allora riuscirete ad avere un quadro della situazione, sotto tutti i punti di vista.Affidandovi a gente competente ne riuscirete a estrapolare forse e dico forse qualche soluzione..Io rimango del mio avviso..Li’ c’e’ tutto da cambiare..partendo dal senso civico, dal tipo di turismo,dai piani comerciali, ”dal prete”,dalla viabilita’..cercare nuove soluzioni espansive, sia a carattere economico che infrastrutturale.Controlli periodici e denuncie ,della Camera del commercio sotto la denuncia attiva dei vostri comitati..-questo non lo fate.?sapete che e’ un organo predisposto al controllo nelle abitazioni per quanto concerne gli affitti?.perche non sollecitate quest’organo?forse perche avete affittato a 4 e riscuotete per 15?-, riguardo a presenze ed arrivi turistici nel posto..Cercare nella morte la rinascita..Nulla e’ perduto, ma se lo lasci dire, siete le persone meno indicate per risolvere il problema..Sacusate se ho usato toni forti..Non sono un coniglio nel nascondermi dietro ad un nik…ma anche questo denota la vostra incompetenza e inappropriatezza alle problematiche,perche’ cercate la controparte per chissa’ cosa, senza risolvere o dare risposte al problema..Ribadisco informatevi su tutto..cercate su internet i bilanci comunali o richiedeteli in comune, le delibere,denunciate i responsabili.Avete informato i media della situazione, a nulla e’ successo in riguardo, solo cattiva pubblicita’,che ledera’ gli operatori economici del posto, i quali voi dovreste difendere,come dite….
    SPERO CHE NELLE PROSSIME CONFERENZE, SE LE FARETE, NE DISCUTIATE PIU’ PROFESSIONALMENTE,PIU’ INFORMATI..QUELLO CHE CONTA E’ IL KNOWHOW SE LO RICORDI…la conoscenza

  15. Amelia scrive:
    settembre 1st, 2008 alle 14:10

    “gentile” signor schifotutti.

    “Lasciamo che siano i fatti a parlare. Il resto sono chiacchiere e politica, tutte cose da cui voglio tenermi lontano”. Enzo Baldoni”

    La leggo a proposito di Lesina Marina o Marina di Lesina come e me più piace perché mi ricorda tempi migliori o “meno-peggio”.
    In parte le sue osservazioni sono condivisibili, lei è fresco di studi e forse più vicino a capire il problema, io da buona ragioniera anni 60 valuto le cose un poco diversamente.
    Forse, per lei, le vacanze a Marina sono recenti per me sono una costante da 12 anni. Perché ci torno? Per questioni di forza maggiore che ora non sto a spiegare.
    Lei forse ha passato le sue vacanze a scartabellare bilanci e documenti, a studiare il territorio ma se avesse goduto del mare bellissimo di Marina, se si fosse rinfrescato nelle sue acque, sarebbe meno incattivito con noi poveri “fessi” che per questioni diverse abbiamo deciso di fermarci e di investire anni fa i nostri risparmi per acquistare vicino casa quella seconda casa che doveva rappresentare il giusto riposo estivo.
    Se lei fosse uscito un poco di più avrebbe scoperto nugoli di bambini ( quale lo spazio pubblico loro riservato?) con genitori e nonni e che l’età media non è tale da rappresentare come lei si è permesso di fare nel suo primo scritto Lesina Marina come il “cimitero degli elefanti”.
    Lei fa anche altre reali considerazioni:
    La gente passa 2 mesi, lascia una quantità immane di immondizia e se ne và. Vero!
    Non ha mai considerato nelle sue lunghe ore di riflessione che è impossibile frequentare in altri periodi una località dove non esiste nessun tipo di infrastruttura; dove la spesa diventa impossibile a meno che tu non decida di mangiare quel poco che altri propongono ai loro orari e ai loro prezzi (leggi negozi di alimentari).
    Non c’e farmacia, non parliamo di recapito della posta magari anche solo un giorno alla settimana.
    Quanto al numero di persone che occupano un appartamento, vero quello che lei dice.
    D’altro canto Voi meridionali in genere e lo dico nel senso migliore del termine, amate i raduni familiari, le abbuffate in famiglia; mi consenta allora di ricordarle che al Nord affluirono negli anni 50 una gran quantità di persone che a seguito di un familiare vivevano in piccoli appartamenti, pur di trovare un lavoro e mi sembra di non dire fesserie se aggiungo che quegli stessi “meridionali” oggi vivono ben integrati al Nord.
    Ma anche nei mesi di luglio e agosto a Marina ci sono delle restrizioni:
    giorno 16 agosto entro in un bar, ordino un bicchiere di acqua minerale naturale e due gelati, il bar è di quelli più centrali, l’acqua è finita e viene sostituita con un tè alla spina che nulla aveva del tè che noi conosciamo. E comunque due coni (2 gusti) e questo “tè” costano 6 EURO.
    Il giorno 28 agosto, ore 11,45 la Farmacia è chiusa pur avendo esposti orari diversi, e nessuno compare all’orizzonte.
    Giorno 30 il tabaccaio ha solo un paio di tipi di sigarette prendere o lasciare,
    lo stesso giorno prendo un ghiacciolo e il lido chiede EURO 1,20.
    Non lamentatevi quindi se i villeggianti si portano la roba da casa, villeggianti sì, ma del tutto fessi nò.
    Non parliamo poi della raccolta rifiuti, l’anno passato 10 cassonetti; oggi 5, raccolta effettuata in orari in cui restando cumuli di sacchetti abbandonati dentro e fuori i contenitori, non puoi transitare in alcuni dei viali principali salvo turarsi il naso ed andare in apnea.
    L’ICI come lei dice non basta? Io credo che nulla abbiamo visto per credere alla sua affermazione (fogna biamca, buche per le strade, marciapiedi sconnessi, verde pubblico. Esistono realtà molto diverse mi creda dove le tasse si utilizzano anche per migliorare la qualità di vita degli abitanti e dove il rispetto per il villeggiante è ben più sentito).
    Il disordine esiste ma esiste proprio perché Marina di Lesina è stata abbandonata nel vero senso del termine ( dove sono i Vigili?)
    Se chiediamo rispetto da parte del Sindaco e della Sua Giunta, chiediamo solo ciò che è di diritto e non mi pare che 10 anni di tentativi di approccio al problema tra noi e il Sindaco abbiamo portato alla manifestazione di volontà da parte degli Amministratori ad affrontare un problema vecchio di anni. Ci siamo stancati di promesse da marinaio; ci siamo stancati e abbiamo cominciato a sollevare il problema presso Sedi che riteniamo più competenti. E dice poco?
    Sa cosa si disse ad un numero di cittadini che aveva chiesto udienza al Sindaco due anni fa ?
    “ Marina di Lesina è destinata a sprofondare” allora lei che ha riflettuto molto mi chiarisca per quale motivo l’Amministrazione ha consentito nel 2006 la costruzione di un condominio nella zona maggiormente a rischio. Per quale motivo la Stessa ha dato autorizzazione al rifacimento e all’abbellimento di stabili che solo dopo qualche mese sono stati sottoposti ad ordinanza di sgombero?
    Ha letto, lei così informato, l’ultima lettera che molti proprietari hanno ricevuto da parte del Comune?
    È l’ennesima richiesta di verifica (tenga conto che per molti è il IV anno) corredata da precisa documentazione fotografica e non , da chiusura dei fori che la sonda andrà a praticare e tutto a spese del contribuente.
    E le voragini esistenti da anni? Perché non sono state mai chiuse?
    Che senso ha la decisione di mettere una statua di San Pio nell’omonima piazzetta così vicina la canale incriminato? Qualcuno spera nel miracolo?
    Difendiamo i pescatori ma difendiamo anche i cittadini da sporche speculazioni e soprattutto difendiamo il nostro territorio da chi l’ha già condannato a morte.
    La ringrazio in ogni modo perchè più se ne parla più la situazione sarà a conoscenza di altri e speriamo nel senso del dovere di quei pochi che hanno veramente a cuore le sorti di una regione tanto bella quanto bistrattata dagli abitanti stessi.

  16. gianluigi scrive:
    settembre 1st, 2008 alle 15:46

    prendersela con gli Amministratori?
    e con “chi”?
    tu che schifitutti dovresti sapere che c’è gente chiamata, votata, eletta, deputata a gestire la RES PUBBLICA. Da anni i “lor signori” vengono ad incontri (Via plutone, Condominio Halide) e parlano di “settembre”, sempre “settembre” per cominciare i lavori.
    Ed ogni anno è sempre “settembre” ma dell’anno no si parla mai.
    Del resto, chi mai potrebbe essere il naturale interlocutore?
    E certamente non ci siamo fermati ai “tuoi”….giocattoli: abbiamo già negli anni scritto alla Provincia, alla Regione: nessuna risposta, così come ovviamente anche da quelle “stanze” che tu conosci meglio di noi.
    Quanto poi alle nostre abitudini, di “sciacquare”……certamente chi mi ha preceduto con una puntualizzazione precedente non ha parlato impropriamente di un linguaggio il tuo che non è consono.
    Molti di noi fanno correntemente uso di acqua sia a casa propria che a Marina di Lesina: suvvia! lavati un pò la bocca! certe frasi non si addicono ad un bravo ragazzo che studia e vuol fare il “maestro” in questa sede di pubblico dibattito. Probabilmente, se i “tuoi” amichetti del Palazzo sono abituati a prendere per fondelli il cittadino, tu non sei da meno e usi frasi non consone ad un ragazzo che STUDIA!
    Ovvero ad un ragazzo che non sia “ignorante”.
    eppoi, se è vero che il villeggiante mostra pure i suoi limiti (come mai a Marina di Lesina la stessa bottiglia di vino, da 1 litro, di SAN SEVERO rosato, costa un euro e mezzo in più?), certamente dovresti sapere che pure i Tedeschi viaggiano con le scorte anche di sola acqua minerale per difendersi da chi li vuiole….nudi! è anche vero che a Marina di Lesina non posso ricevere una cartolina, nè posso spedire un telegramma; ci arrivo con tanta difficoltà perchè la segnalatiica orizzontale e verticale dall’autostrada all’abitato non si vede neppure col binocolo! e quello stesso latte nella stessa quantità mi porta il 50-70 percento in più; e nessuna delle Autorità controlla, cosi come nessuno si preoccupa di fogna bianca, di cassonetti, di verde pubblico.
    Se dal Comune di San Severo vogliono darci una mano, bene, benissimo.
    del resto anche il Sindaco di Torremaggiore è preoccupato.
    Se poi c’è qualcuno che potrebbe combianarne di…..belle….perchè sapendo non vai dagli organi di Polizia?
    Domani potresti essere chiamato a rispondere all’Autorità Giudiziaria. Se sai chi vuol fare mattate parla!
    Il tuo silenzio è chiaramente COMPLICITA’ con chi vuol….farsi giustizia a modo suo.
    Pensaci caro “schifotutti”:
    da padre di famiglia temo per te un domani poco sereno.
    Non è lo schifare gli altri che aiuta tutti a crescere insieme in un mondo di civiltà e rispetto.
    Scendi un pò dal tuo pulpito, e cerca di capire davvero dove stanno le magagne.
    A certi comizi non ero presente. Ma ad incontri precedenti sì Di certe lettere di anni fa sono pienamente a conoscenza.
    Tu sai solo qualcosa e di questo qualcosa stai facendo un uso non del tutto proprio.
    Cerchiamo di restare calmi.
    Se poi volete il Molise, vi chiedete se i tranquilli e laboriosi e civilissimi molisani potrebbero dare il benvenuto a quei tuoi “amici” che vogliono fare qualche colpo di….testa?
    Adelante Pedro, si opuedes, scriveva Alessando Manzoni.
    C’è limite a tutto! non ti sembra?

  17. pino scaccia scrive:
    settembre 1st, 2008 alle 17:22

    Se tutti gli interventi fossero più sintetici sarebbero sicuramente piu efficaci.

  18. gianluigi scrive:
    settembre 1st, 2008 alle 18:00

    ha perfettamente ragione.
    voglia scusarmi la…prolissità.
    c’è gran voglia di dire, di parlare, di fare chiarezza,
    ma la sintesi è certamente dovuta.
    Grazie del consiglio,
    anche a nome degli Amici cui è rivolta la Sua onestissima “critica”

  19. nicola fuiano scrive:
    settembre 1st, 2008 alle 18:10

    Gentilissimo SCACCIA,
    prendo anch’io nota del Suo pacatissimo “rimprovero”.
    La logorrea, la prolissità non aiutano poi più di tanto.
    La sintesi, invece, porta più e meglio al “cuore” dei problemi.
    Grazie dell’osservazione
    e molte grazie dell’ospitalità.
    E…complimenti per così interessante Sua iniziativa,
    nicola fuiano

  20. annamaria scrive:
    settembre 1st, 2008 alle 18:17

    Una precisazione che risulta anche a me personalmente.
    Due anni fa alcuni di noi si recarono a Lesina, al Comune, e a fronte di una certa “sordità” di chi ascoltava, si fece anche presente che avremmo poptuto passare dalle parole alle denunzie.
    Per tutta risposta “tanto una denuncia in più…”.
    Testuale.
    Ora mi chiedo: quali Amministratori ci troviamo ?
    E a questo punto, è il caso di parlare di immondizia pagata a peso?
    Quale il reale PESO della frase segnalatavi e già rièportata da una lettera già scritta ? C’è immondizia sì, ma anche disamministrazione.

  21. Oscar scrive:
    settembre 2nd, 2008 alle 05:27

    SONO PRONTI A TUTTO..SONO PIU’ DI 2000 E ARRABIATI CON VOI, PRONTI A QUALSIASI GESTO FOLLE SE LA SITUAZIONE NEI LORO CONFRONTI NON CAMBIA.
    testualmente riporto quanto scritto da “schifotutti” e mi chiedo:
    il nostro giovanotto che schifatutti si è reso conto di quanto ha scritto?
    vuol intimidire con la minaccia?
    sa effettivamente di gente pronta a….venire alle …mani?
    è a conoscenza di un gruppo di “patrioti” votati alla….guerra?
    mi chiedo: dopo la “sommossa” dei delinquenti napoletani per l’incontro Roma-Napoli di domenica scorsa, c’è da temere….focolai di guerra? Alla Procura della Repubblica la risposta!!!

  22. Franco scrive:
    settembre 2nd, 2008 alle 05:39

    “E VOI..CHE FATE!BLA BLA BLA SPINTI SICURAMENTE DA POLITICI DA QUATTRO SOLDI DI SAN SEVEREO SICURAMENTE, A DESTABILIZZARE L’ATMOSFERA, SENZA CONCLUDERE NULLA..VERGOGNA…”
    Cerca di vedere attorno a te stesso con molta serenità, caro il mio “schifotutti”:
    siamo adulti, maggiorenni e vaccinati.
    Non siamo spinti da Politici da quattro soldi.
    Eppoi da San Severo è sceso in campo il Sindaco, quel Sindaco che a difesa del nostro territorio sta cercando in ogni maniera lecita, giusta, consentitagli dalla Legge, di opporsi alla “centrale”: il dott. Santarelli merita RISPETTO!!! Tu caro il mio bambino cerca di non dire e scrivere altro al limite del Codice Penale !!!

  23. schifotutti scrive:
    settembre 2nd, 2008 alle 15:29

    SI AVETE RAGIONE,LE MIE PAROLE SONO STATE PESANTI,MA NON VOLEVO OFFENDERE NESSUNO,TANTOMENO CHI NON CONOSCO PERSONALMENTE.VENGO IN VACANZA DA 20 ANNI A LESINA MARINA,PRIMA MIO NONNO POI MIO PADREED IO.NON SONO UNO STUDENTE, MA MOLTO DI PIU’..SCUSATEMI MA VOLEVO SOLO STUZZICARVI,CERCANDO DI NON RISPONDERE SOLO ALLE PROVOCAZIONI ,MA SOPRATUTTO ALLE MIE DOMANDE..INVECE PENSATE PIU’ ALLE PROVOCAZIONI,AL LINGUAGGIO POCO CONSONO ALLA MIA CULTURA….VI CHIEDO SOLO SE AVETE TUTTO IL NECESSARIO PER RISPONDERE AD UN SINDACO CHE CONOSCE MEGLIO DI NOI LA SITUAZIONE, E POTERLO CONTROBATTERE…IIO NON SO NIENTE E PERCIO’ NON POSSO PARLARE, MA VOI CHE SAPETE PERCHE’ NON PARLATE?PERCHE’ NON DENUNCIATE? SE VOLETE FATE PURE QUELLO CHE VI PARE VERSO DI ME, MA NON SONO IO IL VOSTRO PROBLEMA..CIAO E SCUSATE SE VI HO OFFESO O OFFESO UN VOSTRO PRIMO CITTADINO..MA SEMBRA CHE SIA PIU’ INTERESSATO IO ALLA RISOLUZIONE DEL PROBLEMA, CHE VOI..CIAO

  24. franca scrive:
    settembre 2nd, 2008 alle 15:42

    Ma perchè invece di “discutere” tramite un blog non vi sedete intorno ad un tavolo?
    Scusate se mi sono intromessa.

  25. pino scaccia scrive:
    settembre 2nd, 2008 alle 16:25

    Sì, forse è meglio. Per tutti.

  26. nicola scrive:
    settembre 2nd, 2008 alle 17:57

    Parentesi chiusa con “schifotutti” ? boh! importante è evitare certe “tensioni” e affermazioni.
    Per il resto ha ragione FRANCA e devo riconoscere il gran ruolo di PINO che gestisce la “rubrica” da buon fratello maggiore!
    Certamente il “tavolo” si rende indispensabile per una soluzione che veda riconosciute le BUONE ragioni di tutti e l’interesse primario di non SCIUPARE una splendida realtà del nostro Sud d’Italia.
    Voglio davvero sperare che a Bari continui il percorso tra Autorità di Bacino, Protezione Civile e Comune di Lesina. Voglio sperare pure che i vari “comitati” sappiano parlare un linguaggio comune senza personalismi nè ricerche di….medagliette E spero pure nel buon senso del quale tutti tutti abbiamo molto bisogno. Frattanto…..GRAZIE A TUTTI per l’interesse ed il contributo!
    A presto!
    nicola fuiano

  27. nicola scrive:
    settembre 7th, 2008 alle 19:35

    domenica 7 settembre: 9.40, torno a Marina dopo una settimana.
    Una strana aria, calda, poco respirabile, eppure un …odore che sa poco di buono……e continuando verso casa…….TERRA BRUCIATA: dal piazzale antistante l’hotel Maddalena sino a Via Plutone. E i vicini di casa, subito dopo intervistati, mi dicono di fiamme nel cuore della notte, alle 03 circa quando il fesso di turno, l’idiota del villaggio ha voluto lasciare il suo “ricordo” su una località già segnata.
    E così, proprio a ridosso delle maledette e mai chiuse voragini, ora proprio là c’è tanta erba bruciata, tanta puzza e cresce il timore che Marina, già….sedotta, resti ora pure sfigurata.
    Del resto, già lo scorso anno gli incendi che avevano devastato Peschici e Vieste avevano distrutto buona parte della “macchia mediterranea” anche a Marina!
    Il….calvario di Marina continua….? Ho….sensazione di sì.
    Lo scorso anno, infatti, tutti accorsero al capezzale di Peschici e di Vieste, ma di Marina lo stesso Bertolaso probabilmente non conosce neppure l’esistenza.
    Speriamo nei “Comitati” e nel senso di responsabilità delle Autorità Comunali di Lesina perchè provvedano a più costante vigilanza e salvaguardia del territorio.
    Chiedo proprio la….luna nel…pozzo?

  28. schifotutti scrive:
    settembre 8th, 2008 alle 14:44

    ho usato parole dure…vi ho provocato..ho offeso…sono stato anche offeso..ma non importa..speriamo che almeno vi abbia fatto capire qual’e’ la strada da seguire…non pensiate che solo lesina sia dissestata..il 90% del territorio nazionale e’ dissestato..pensate se il governo finanziasse tutti i vari dissesti…bancarotta!!!!Percio’, quello che volevo intendere, prima di tutto e’ un po’ il pensiero che sinteticamente esprime nicola,ma bisogna anche pensare a soluzioni alternative, quali, nuove lottizzazioni,incremento qualitativo del turismo…ossia spostarlo da un turismo di massa ad uno di elite,nuove infrastrutture, quali ad esempio, nuove vie d’accesso…quello che dicevo prima…dalla morte la rinascita…poi,sono contrario a chi affermava che se lesina non ha il coraggio o la voglia..facciamo un comune a se, o diamolo a san severo..Si ..diamo milano ai tedeschi,firenze e venezia ai giapponesi,roma al papa..ma che dite..che fesserie dite..io questo non accetto..e’ facile parlare.come se questi paesi che voglio lesina marina siano migliori…basta leggere i giornali…Scusatemi ma su questo argomento mi incavolo veramente, perche’ si vede la mano di un politichetto locale..ripeto e’ solo una sensazione, ma e’ quello che dimostrate con le vostre affermazioni..Avete voglia di collaborare con chi si occupera’ del problema?bene!!ma non cadete cosi’ in basso…non fate certe affermazioni..non lamentatevi sempre…io sono quasi sempre in giro per lavoro…sono ad Abano terme da tre giorni..uno spettacolo…problematiche simili alle vostre..tranne voragini..pero’ i turisti non hanno reazioni come le vostre..non si lamentano per la spazzatura..non si lamentano per il lampione rotto..e di certo non vogliono fare un comune a se’…ciao e spero che veramente qualcuno vi aiuti …spero…

  29. nicola scrive:
    settembre 9th, 2008 alle 23:11

    Gentilissimo Scaccia,
    mi chiamo Nicola Fuiano, ho 58 anni, vivo a San Severo – Fg – sono medico. Invito formalmente il Signor “schifotutti” a calare la “maschera” e a giocare a carte scoperte:
    E’ ora di finirla con l’anonimato di comodo e con le “masturbazioni mentali” da quattro soldi.
    Il giovin signore ammette di aver offeso ed è vero e pur grave! ma a sterile e puerile difesa di se stesso, osa affermare di essere stato offeso: la corrispondenza sul Suo sito lo smentisce in maniera chiara, categorica ed evidente: Oltretutto il “giovin signore” ha parlato di pescatori pronti alle…armi non rendendosi conto della assoluta gravità delle sue affermazioni degne del Codice di Procedura Penale ! sic!
    Venendo all’ultima corrispondenza:
    nessuno, nessuno di noi cade in….basso prestandosi al politichetto di turno. L’affermazione suona oltremodo grave ed offensiva. Stiamo semplicemente difendendoci a denti stretti dalla demagogia di chi, pur in possesso di finanziamenti pari a 3.600.000 euro non si perita neppure di chiudere voragini che rappresentano rischio di ulteriore aggravamento del dissesto idrogeologico e che nel tempo – non recintate adeguatamente per oltre due anni – hanno comunque costituito una reale fonte di rischio !
    Quanto poi alla considerazione sin troppo discutibile che tutta l’Italia è un colabrodo, ciò non esime le Autorita locali a provvedere alla salvaguardia del territorio di loro competenza: di questo passo ci….dovremo (?) rassegnare ad un…destino fatto di inesorabilità? di ineluttabilità? di disastro totale senza argini e senza fine?
    Eppoi: ben venga il turismo di èlite ma questo non può significare la morte di un turismo a 360 gradi nè tantomeno la distruzione di un centro di migliaia di case frutto dei risparmi e dei sacrifici economici di tanta gente!
    : viviamo l’epoca della globalità, siamo fortunatamente usciti dall’esperienza dei campi di concentramento nazisti, e resta quanto mai inopportuna e demagogica e antipopolare la “voglia di pochi ma buoni (?)”: le “soluzioni alternative” fatte di interessi personali, di ingordigia a discapito dei singoli, di speculazioni a beneficio della “classe degli eletti” che non rientrano nella logica della democrazia bensì nei disegni di quei pochi che nel tempo ci hanno regalato “faccetta nera”, Terezin, i Gulag ed oggi ancora gli eccidi dei cristiani, le “bombe intelligenti” e quant’altro di miserevole ci regala la cosiddetta SOCIETA’ del BENESSERE, quella marcia società dei consumi, dell’usa e getta.
    Si vorrebbe, secondo il signor “schifotutti” (avrà pure mica schifo di se stesso?), che Marina di Lesina finisca davvero nelle ceneri? vuole il “nostro” che Marina emuli Pompei e pure Troia?
    Eppoi, ad Abano Terme ci sono stato: tanti sono soliti affermare che ogni mondo è …paese! il “nostro” se davvero sta a Tabiano avrà pur occhi per vedere! e rendersi conto della notevole differenza tra Tabiano e Marina, differenza certamente non figlia del turista più o meno per….caso, differenza derivante invece da quella “cultura” che l’Amministrazione Comunale di Montegrotto-Tabiano vive e condivide mentre i “nostri” signori Sindaci ignorano pure dove sia di casa!
    Eppoi:le infrastrutture, le vie d’accesso, una postazione di PP.TT. una farmacia aperta 24 ore su 24, la segnaletica orizzontale e verticale, i cani randagi, il problema dei rifiuti solidi urbani, le voragini, la mancanza di fogna: di chi le colpe? di chi l’ottusità storica? di chi le responsabilità di sempre? del povero “cristo” di Siloniana memoria che pur in quel lampione rotto riconosce i segni di un tempo sempre più dedito all’abbandono, al guasto, alla rovina?
    Infine: diamolo non diamolo a San Severo? andiamo non andiamo in braccio ai fratelli del Molise?
    Caro il mio giovin signore: San Severo non ha brame di impossessarsi di Marina, Marina di Lesina è LESINA con tutta la dignità che compete ad entrambe, quella stessa dignità che si vorrebbe per il Parco del Gargano che sì in Marina di Lesina e in Lesina stessa trova la sua naturale “porta di ingresso” oltremodo deturpata e svilita grazie al disinteresse degli Amministratori locali,
    ed infine: lasciamo stare Giapponesi, Tedeschi e pure il Papa:
    cerchiamo con onestà e coraggio di fare debita autocritica senza voglie smodate di “incavolarsi”. Ad Abano il signor “schifotutti” cerchi di ritrovare forma e spirito! E cerchi di saper guardare con occhi davvero disincantati e debitamente critici: le nuove lottizzazioni, l’incremento qualitativo del turismo, le infrastrutture non vengono con la….cicogna! nè ad Abano nè a Marina.
    Sono solo frutto della capacità e della intelligente volontà di portare rispetto a se stesso amministratore ed alla collettività per la quale ogni Sindaco ha precise responsabità.
    Chiaro? Ora fuori i NOMI ed i COGNOMI e pure parliamo chiaro di chi viuole farsi giustizia con le sue mani.
    Giù la maschera, se siamo UOMINI

  30. marinadilesina 4ever scrive:
    settembre 14th, 2008 alle 19:20

    quant’è bello l’antisanseverese ke fa il moralista…magari è il sindaco di Lesina ke ,intimorito,comincia finalmente a prendere le cose sul serio…

  31. pino scaccia scrive:
    settembre 14th, 2008 alle 21:02

    Faccio un’eccezione pubblicando l’ultimo commento. Perchè di fatto è anonimo (ho tolto gli insulti finali) poichè l’email è falsa.

  32. nicola fuiano scrive:
    settembre 15th, 2008 alle 05:44

    Caro Pino,
    scusami se oso chiamarTi per “nome” e faccio uso del “Tu”:
    dai tempi dell’antica Roma si levava la voce per esclamare ammonendo “o tempora o mores”.
    Purtroppo la cattive abitudini sono….nate con l’uomo che, nonostante la cosiddetta “civiltà” e pure il “progresso”, continua a far uso di malcostume. Spiace che ne venga coinvolta la Tua rubrica da parte di stolti e poco-di-buono che dell’anonimato e degli insulti fan costume di vita. Non hanno retroterra nè….speranza!
    Poveracci! Colgo l’occasione per ringraziarTi ancora e augurarTi ogni bene possibile

  33. nicola fuiano scrive:
    settembre 15th, 2008 alle 05:57

    poche nuove o niente di buono:
    il dr. Bertolaso non avrebbe riconosciuto la necessità dell’intervento del Governo centrale: il problema-Marina-di-Lesina è una questione “locale”.
    L’Irpinia, per fare un solo esempio, non era….altrettanto….locale?
    I lavori?
    di là da….venire.
    I sondaggi da parte del Comune di Lesina?
    affidati a due soli operatori che avranno, ovviamente, bisogno di chissà quanto tempo.
    I “comitati” ? stanno attivandosi per darsi ruolo, veste, caratura di ASSOCIAZIONE. “Viribus unitis” faranno di ….meglio?
    I tanti presenti alla conferenza del Sindaco di Lesina , autorità e politici compresi, sono in….vacanza?
    sembra proprio che la storia sia destinata a…continuare secondo…copione.
    Il 2009 verrà alla luce e tutto sarà (?) come prima ?
    Certamente c’è dell’incoscienza…..chiamiamola pure mancanza di sensibilità. qualcuno ha letto e riletto troppo Cronin. Ricordi? quelle…stelle che stanno a….guardare…..
    Alla prossima, Pino! alla prossima ai “nostri” Lettori!

  34. gianluca scrive:
    settembre 17th, 2008 alle 10:16

    ciao, sono una ragazzo di lesina..ho letto le vostre..diciamo ”litigate” sul portale.Non me ne vogliate, ma penso che questa sia una situazione talmente confusa e di difficile soluzione, che i politici ad alto livello, se ne freghino altamente.papale papale..non c’e’ pane per loro….Non voglio fare il campanilista, ma penso sia riduttivo e facile dare la colpa ad un politico locale che conta quanto l’ultimo bottone delle braghe politiche..Condivido chi afferma che Bertolaso dovrebbe farsi una passeggiata dalle nostre parti..Abbiamo avuto un incendio che ha devastato gran parte di un paradiso terrestre, dove LORO, politci di alto rango hanno imposto diversi vincoli paesaggistici,hanno impedito lo sviluppo economico della zona e bloccato anche la salvaguardia del territorio..si avete capito bene!!!Nessuno si e’ mai chiesto perche nella pineta non ci sono vie di fuga, bocchettoni per gli incendi, pulizia del sottobosco..semplicemente perche’ quella cultura ambientalista si e’ trasformata in terrorismo ambientale, con una serrata e controproducente salvaguardia a tutti i costi del territorio,negando anche le piu’ elementari forme di protezione del territorio e di chi lo fequenta….Bhe bsignerebbe fare una riflessione e vedere quali benefici, in tutti i sensi ha portato questa salvaguardia del territorio alla nostra economia, e quanti benefici ha portato ai politci..riflettiamo e vediamo che si e’ salvaguardato…..
    Per quanto riguarda le voragini e le conseguenze che ne scaturiranno, penso che dobbiamo fare un po’ di mea culpa..Penso siamo responsabili un po tutti, magari non in egual misura, ma lo siamo..Io personalmente la vedo nera, e non penso che in tempi brevi si posa risolvere la situazione..Magari si e’ esagerato con la cattiva pubblicita’, con la voglia di farsi giustizi a tutti i costi, dare la colpa a chiunque aprisse bocca, ma il problema resta e restera’ per molti anni..Non credo che la nostra cultura sia cosi’ all’avanguardia per poter riovere il problema o dare colpe..Non credo siamo tutti tecnici di alto livello,no!Non penso che gli amministartori dei paesi limitrofi siano migliori dei nosti?basta farsi un giro per la provincia e vedere la situazione com’e’..dissesto economico e sociale un po’ ovunque..ma non voglio polemizzare, peche’ mi interessa solo che il nostro territorio ritorni quello di un tempo, dove ne traevano vantaggi economici tutti gli operatori della provincia…Adeso bisogna essere disposti a tutto per cercare una soluzione, perche chi, come al solito, ne paga le conseguenza, siamo noi giovani, siamo stufi di esere tagliati fuori dal futuro dai vostri errori, dal vostro egoismo..spero tanto che anche i giovani pensino un po’ a lesina marina o marina di lesina..chiamatela come volete,come fonte di sviluppo futuro e mettino in prima persona le proprie idee per togliere di mezzo una clase sociale e politica che secondo me ha una concezzione troppo clientelare e vecchia per pensare al nostro futuro..Ma penso di aver fatto un buco nell’acqua..ciao e grazie per avermi dato la possibilita’ di esprimere un mio pensiero…

  35. nicola fuiano scrive:
    settembre 17th, 2008 alle 14:20

    non hai fatto assolutamente un buco nell’acqua. Hai detto cose importanti in maniera chiara e onesta. Spero che a Lesina Tu non sia solo e che molti altri giovani come Te abbiamo altrettante idee chiare e voglia di cambiare il nostro mondo di adulti incapaci di salvaguardare non solo casa propria ma tutto il territorio locale e nazionale. Avanti così GIANLUCA!

  36. giuliana diddi scrive:
    settembre 17th, 2008 alle 14:34

    Grazie giovane amico Gianluca,
    finalmente sento delle parole cha hanno un senso, finalmente trovo qualcuno, meglio se giovane, che ha voglia di cambiamento.
    Se molti fossero come te e avessero la forza di dire BASTA insieme
    a noi, forse potremmo azzardare nel credere ad un futuro diverso.
    Abbiamo bisogno di rinnovamento nella nostra classe politica e di rinnovamento in noi stessi con la voglia di vivere con principi diversi dal solito “penso per me”. Forse con persone come te anche Lesina e la nostra marina possono ambire a nuova nascita.
    Grazie

  37. gianluca scrive:
    settembre 18th, 2008 alle 08:10

    vi ringrazio per gli incoraggimenti e per i complimenti.Voglio solo dirvi che a lesina ci sono molti giovani che la pensano come il sottoscritto, e hanno il coraggio didirlo e lo stano dicendo, senza essere mossi da nessuna ragione o senso politico….Il problema e’ che la classe politica e poco disposta al cambiamento, o disposta ad un cambiamento poco radicale, perche’ forse gli interessi sono alti….Vi ripeto e non smettero’ mai di dirlo, che il problema non sono i politici locali, tipo sindaco o assesori, perche’ sono limitati nei loro compiti.si perche’ la nostra situazione riguarda sopratutto provincia, regione e’ stato,..sono loro che hanno le competenze sul demanio lacuale e marittimo..percio’ bisogna polemizzare e farsi sentire sopratutto da queste istituzioni….rileggendo gli ultimi commenti, devo dire che schifotutti ha evidenziato un passo ..ma solo uno, da dove cominciare..ossia, da chi incassa miliardi dal nostro territorio e non lo salvaguarda e non investe per infrastrutture ecc..cioe’ manca il ritorno finaziario…perche’?dove vanno questi soldi? forse in provincie diverse, vedi barese, o in comuni con politci che contano?..questo e’ un dilemma che non ancora riesco a spiegarmi..Poi , bertolaso visita vieste peschici..con tutto il rispetto, ma cosa e’ andato a fare?..a vedere le opere abusive, le macchine incendiate, dovute alla cattiva gestione del territorio..perche’ non ha visitato il nostro territorio? per paura di qualcosa, per incapacita’ di risolvere il problema?..non so..rifletto, ma non riesco a darmi una spiegazione…qui e mi dispiace dirlo, c’e’ biogno che accada qualcosa di grave, cosi’ arrivera’ la notizia ai ranghi alti e riceveremo almeno una visita di cortesia….
    a volte facciamo discorsi utopici con gli amici..diciamo sempre..per creare e far rinascere il nostro territorio, bisognerebe chiedere l’indipendenza dall’italia, e autogestirci…scusate per la battuta, ma sembra che l’utopia sia l’unica via d’uscita…
    Comunque auguro a tutti coloro che hnno creduto ed investito nel nostro teritorio che qualcosa si muova, qualcuno ascolti la nostra voce..altrimenti ci sara’ bisogno di qualche forma di protesta, cosi’ forte da richiamare l’attenzione di chi e’ sordo per piacere e cieco d’interessi..ciao e grazie

  38. nicola fuiano scrive:
    settembre 18th, 2008 alle 14:11

    Ciao, Gianluca! la Tua analisi è purtroppo vera, tanti troppi figuri ruotano attorno alla “torta” ed in Italia non bastano mai soldi per portare a termine, nei tempi previsti, con i finanziamenti iniziali, con il senso anche del “decoro”, tante troppe opere.
    Non andiamo a Abano! fermiamoci a san Severo dove il locale “nuovo” Ospedale è incompleto per tre quinti, con ascensori discutibili, un sotterraneo per parcheggio inutilizzabile perchè inidoneo. Eppure la somma spesa si è moltiplicata per 6-7 rispetto al bilancio di partenza.
    Certamente l’idiota del quartiere che sia un “capo” o un “povero cristo di siloniana memoria” attende pur sempre il “morto” ed allora, ricorda, quel bambino IVAN che con Mamma e Nonno veniva in quel maledetto settembre da Serracapriola proprio da me per una visita medica pediatrica. A pochi kilometri da san Severo per lo straripamento del Radicosa perse la vita sulla Provinciale S.Paolo di Civitate-San Severo: TRE MORTI, e poi? dopo le solite ipocrite esternazioni chi ha mai visto REGIONE PUGLIA, PROVINCIA di FOGGIA, Comune di Serracapriola, di san Paolo Civitate, di san Severo rimboccarsi le maniche per sistemare quella disgraziata via di traffico?
    Vuol dire che neppure dinanzi all’evidenza del MORTO ci si muove.
    Così che dalla mia generazione di sessantottini, tutti compresi, D’Alema e tutti i quasi i 60enni, non mi aspetto un bel nulla di nulla: figli di papà, contestatori a sbafo, incapaci di esser genitori-professionisti-uomini di stato!
    Ed allora? Non credo che dobbiamo attendere che una delle voragini ci porti al ….solito….funerale. Troppa troppa ipocrisia nei nostri animi! Troppa facciata di circostanza! Credo molto invece che VOI GIOVANI ci dobbiate una lezione di vita, quella autentica lezione di stile di vita non fatto dei centomila e più MAGNACCIA che stanno ai Comuni, alle Province, alle Regioni e pure nelle Aule del Parlamento:
    quella lezione, pur sonoro schiaffo in faccia ai Vostri padri e alle Vostre madri, che sia salutare necessaria indifferibile autentica svolta nella gestione di un Paese dove i PILOTI strapagati voglionio fare le PRIMEDONNE dimentichi che pure i loro più che lauti stipendi e gli alberghi a 5 stelle dove amano riposare le loro “stanche” membra han finito con gravare sul bilancio di ALITALIA.
    Dipendesse solo da me direi basta allo Stato-Mamma che tutti perdona, tutto consente, tutto sopporta, anche quei deficienti impuniti che restano impuniti dopo i disastri della stazione di Napoli per la partita Roma-Napoli.
    Dateci uno schiaffo per sempre! Dateci una CLASSE POLITICA ONESTA! DATECI PURE IL BENSERVITO! MANDATECI A CASA! MA PER FAVORE, PER CARITA': costruite quelI’Italia che abbiamo devastato, spogliato, abbrutito, non venendo alla nostra “scuola” ma andando avanti con forza, con coraggio, con passione e a testa alta avanti per un DOMANI DI VERITA’.

  39. Oscar scrive:
    settembre 19th, 2008 alle 15:12

    A GIANLUCA.
    che conti o non meno dell’ultimo bottone delle braghe,
    il Signor SINDACO di LESINA resta comunque l’Autorità Politica e Amministrativa numero UNO del Comune di Lesina e di Lesina Marina e nel momento in cui promette sistematicamente, reiteratamente l’inizio dei lavori va pure assumendosi precise responsabilità. Responsabilità che poi assumono del GROTTESCO quando si omette di chiudere almeno le voragini !!!
    Quanto poi agli stanziamenti che non ci è dato di sapere che sorte vivano, beh!, non vuoi che proprio il SINDACO dovrebbe preoccuparsi più di altri? Considero, sì, la tua onesta difesa, ma restano evidenti le responsabilità morali e politiche dinanzi alle quali non c’è via di scampo: DIMISSIONI!
    Quanto poi alle “utopie”, beh!,forse la più grande UTOPIA si dimostra quella dello SPIRITO di SOPPORTAZIONE di tanti, troppi Italiani che consentono alla Classe Politica Locale e Nazionale di disamministrare tutto senza alcun interesse reale per il Paese. E con Nicola Fuiano voglio sinceramente credere che almeno Voi giovani parlandone, discutendone sappiate trovare la maniera per uiscire dal sistema della corruizione, della complicità, del voto-di-scambio che porta anch’esso ai silenzi, alle connivenze, allo sfascio.
    E allora: non come quei “4 AMICI AL BAR” – ricordi Lucio Dalla? – ma da uomini sia pur molto giovani cercate di saper costruire un mondo migliore che poi è e sarà il vostro mondo ed il mondo dei vostri figli!
    Buon lavoro!

  40. annamaria scrive:
    settembre 20th, 2008 alle 06:21

    per Gianluca: non abbiamo ….litigato, abbiamo, con modi di scrivere diversi e con una certa…..carica, cercato di sollecitare la soluzione di un problema che sta diventando sin troppo datato e certamente a reale rischio. Non voglio essere ripetitiva, ma quel giorno i responsabili del Comune dissero “tanto una denuncia in più…”.
    E così mi chiedo: quale il senso di quell’ultimo bottone? Eppoi, in una visione più….ampia della vita, caro Amico, tutti i bottoni sono….buoni alla…santa causa.
    Certamente hai studiato e ricordi che se Cartagine piangeva Roma non rideva.
    Concludo: Bertolaso ama certi paesi e altri no, da Roma alla più lontana sede del….regno i soldi vanno…perdendosi, ma gli altri che fanno? e di questi altri qualcuno è sì proprio il caro Sindaco che da anni…parole, parole, parole,
    Suvvià! a Cesare quel che è di Cesare !!!

  41. gianluca scrive:
    settembre 20th, 2008 alle 08:01

    non voglio assolutamente difendere nessun politico e di nessun livello..ci mancherebbe..pero’ le respnsabilita’ vanno divise e ricercate tra piu’ soggetti. anche esterni che hanno avuto influenza in questi ultimi 30 anni su Lesina e Lesina Marina..Leggendo le vostre risposte, sento un leggero ma preoccupante senso di abbandono morale..niente di piu’ sbagliato…io ricordo sempre i consigli di mio nonnno.. e sono cresciuto grazie a loro…allora perche’ vi volete mettere da parte..perche’ gente onesta e sincera come voi, non cerca di sovvertire una parte della vostra generazione, perche’ non ci consigliate,perche’ non ci incoraggiate e aiutate a risovere l’angosciante degrado politico e sociale delle nostre piccole realta’…e’ facile dire e ridire cose che tutti sanno..questi ”rimproveri” li abbiamo sentiti anche dai nostri genitori, ma nessuno si e’ impegnato affinche’ noi giovani potessimo dire la nostra..VOI GIOVANI..sembra il motto di chi non ha le capacita’ di vivere..come dire IO HO FATTO E DISFATTO, ADESSO TOCCA A VOI GIOVANI..Niente di piu’ facile…Quello che piu’ mi preme e’ trovare qualcuno, che della sua esistenza ne faccia tesoro per i giovani, la metta a disposizione,per agevolare il cambio politico..E’ pressocche’ impossibile sperare che i giovani riescano da soli ad entrare nel circo politico..Dobbiamo attendere l’estinzione dell’attuale o delle attuali generazioni politiche..ma badate bene che forse neanche questo servira’, perche’ ci sono tante bestie al circo da addomesticare….Allora cercate di cambiarvi e credete in noi, facendoci parte integrante delle vostre problematiche e dateci esperienze per risolvere le nostre..ciao e grazie

  42. gianluca scrive:
    settembre 20th, 2008 alle 10:10

    scusate se mi intrometto di nuovo..ho appena letto sulla gazetta di capitanata un articolo che dimostra le capacita’ e la poca responsabilita’ di chi doverebbe occuparsi della nostra sicurezza..il sig Bertolaso…
    NO allo stato di calamita’ naturale a Lesina marina…….
    No ai finanziamenti……
    Non ci interessa nulla di voi….
    non c’e’ nessun problema…..
    adesso capisco perche’ non si e’ degnato di venire da noi…E’ SMIDOLLATO…ORA BISOGNA CHIAMARLO SMIDOLLASO
    Non ci no motivazioni al non finanziamento dello stato di calamita’ naturale..perche’?…
    Tanto Loro non protestano..tanto Loro no hanno nessuno che li difenda..Tanto basta per desrcivere la nostra situazione politica…DISSESTATA…
    FORSE FORSE QUEL DISCORSO UTOPICO NON E’ MALE!!!
    Adesso spero che chi vive nel nostro territorio abbia la capacita’ di protestare duramente..farsi sentire piu’ dell ALITALIA…farli capire che qui non si divide la torta, ma si difende l’economia e l’incolumita’ di un territrio e di chi ci vive,gli investimenti di migliaia di persone…..Spero che tutti i villeiganti si facciano sentire, e non vengano solo per ferie…spero che anche i cittadini e gli amministratori di Lesina, senza distinzione politica..tutti insieme… caccino gli attributi…c’e’ bisogno di una forma di protesta forte in tutti i sensi…
    Ora vediamo quanto peso abbiamo….cosa contiamo e cosa siamo in grado i fare…..
    spero veramente in un qualcosa di grande…..altro che difendere gli stipendi onerosi di alitalia……vi facciamo volare noi..ma a calci nel s……SCUSATE LO SFOGO…ma amo da morire il mio territorio..QUESTA E’ VERAMENTE L’ORA DELLE RESPONSABILITA’..A TUTTI I LIVELLI..
    dei politici della zona che ”dicono” di contare, dei cittadini di Lesina,dei villeggianti, di chi ha investito, ed i giovani….VEDIAMO COSA SUCCEDE..SE LA NOSTRA VOCE E TANTO FORTE DA ARRIVARE AL PALAZZO DIVISIONI DELLE TORTE a roma,…
    SCUSATE ME E’ FINITO IL TEMPO DELLE BELLE PAROLE O DELLE PROTESTE INSENSATE..bisogna aggire..COME..IN TUTTI I MODI POSSIBILI……Sempre con dignita’,rispetto e civilta’ ..perche’ noi siamo diversi da loro……

  43. nicola scrive:
    settembre 20th, 2008 alle 13:51

    Caro Gianluca,
    purtroppo da una vita lotto da solo:
    per Marina di Lesina, all’ ASL, ad un’associazione di cui sono indegnamente Presidente!
    Per Marina di Lesina ho scritto pure PETIZIONI in TISCALI ed una di queste a BETOLASO a titolo SALVIAMO MARINA DI LESINA, non solo ma ho pure informato amici,conoscenti,attraverso sanseveresi.com a sottoscrivere la PETIZIONE.
    Niente da fare. Tanti, troppi han paura semplicemente di apporre una firma. E frattanto un mio collega al Poliambulatorio per risposta mi dice: serve che il Prefetto ordini l’evacuazione!
    Povero scemo quel Collega.
    Evacuata Marina si finisce con l’abbandono, il degrado, e tanti….buchi in testa. Tornando al BERTOLASO evidentemente il “nostro” ha capito che a MARINA non si…..mangia, così che è del tutto inutile venirci, spendere giornate,viaggi,attenzioni. Purtroppo nessuno fa nulla per niente.
    E quanto a “noi” adulti. pensa alla Scuola, dove s’ha la pretesa di rimbecillire i piccoli scolari con tante, troppe figure di DOCENTI che fanno solo ammucchiate in barba ai principi psicopedagogici! mentre tante povere mamme beote una più dell’altra sposano la….causa delle….maestrine e mettono il lutto al braccio.
    Certamente poi ALITALIA è il TOP della deficienza: piloti e hostess che con un mucchietto di ore effettivamente lavorative portano a casa lauti guadagni e benefit ed ora fan pure….Veronica.
    Pensa a Napoli: invece di mandare in galera i delinquenti si penalizza la Società di calcio.
    Pensa a strade, autostrade, ferrovie, e pure al fenomeno della prostituzione!
    La nostra è l’Italia dei magnaccia e dei figli di…….ENEA, dei Goti, dei Visigoti, dei Lanzichenecchi, e pure del Curato che ha curato nell’anima e nel corpo le nostre nonne!
    Dei miei coetanei nutro molta sfiducia. Della classe politica attuale farei un falò. non abbiamo più persone degne neppure all’Università: cattedre predestinate, concorsi truccati, carriere in….cambio di tutto nulla escluso.
    E così le finanze, la sanità, le banche. Siamo marci da testa ai piedi.
    Per questo mi affido a Te ed ai Tuoi Amici: tanti, troppi tra i vostri Genitori e Nonni devono solo tapparsi la bocca mentre a Voi non resta che turarVi il….NASO! sì, ricordo MONTANELLI!
    INDRO diceva che l’italiano è stupido!
    Certo! Aveva ragione il MAESTRO!
    Il compito che Vi attende è quanto mai arduo!
    E studiando per il Vostro futuro, consentimi, studiate sì ma da autodidatti!
    La “scuola” dei….VECCHI è proprio vecchia!
    Tutta da mandare non già a casa ma letteralmente al DIAVOLO!
    Buona fortuna! e buon….viaggio

    ps
    Ho sollecitato il Sindaco ma hure scritto al Collega Marotta che siede all’….opposizione.
    Nessun cenno di risposta.
    Cos’ Ti rendi conto che tra tanti adulti “dritti” c’è uno sbagliato, chi Ti scrive, che ne sta tentando di tutti i colori.
    Due anni fa con i Condomini di Via Plutone sollevai il problema di MARINA chiedendo petizioni, scioperi, blocchi stradali, forme civili e consentite di protesta.
    NIENTE di NIENTE!
    Questa è l’Italia dei Vostri padri!
    Poveri FIGLI.
    Dio sia con VOI!

  44. oscar scrive:
    settembre 20th, 2008 alle 15:31

    ….CI SONO TANTE BESTIE DA ADDOMESTICARE!
    certo!
    Troppe bocche da saziare!
    Tanti appetiti per una torta che va diventando sempre più piccola:
    Troppo malcostume e altro che CIRCO!
    E’ sempre più…..TORRE DI BABELE!
    Con buona pace di BERTOLASO, della Regione Puglia, della Provincia di Foggia, del Prefetto di Foggia, del Sindaco di Lesina, anche! dei tanti idioti sempre più dediti al….silenzio.
    Sembra che parlare, esprimere la propria opinione, votarsi alla santa (!) causa porti al martirio, quasi a rivivere non tanto il “circo” quanto piuttosto l’aria del….Colosseo!
    Speriamo ora almeno nei “COMITATI” purchè non si siano ….votati alle….onoranze funebri per Marina e alle fameliche loro …..bocche.
    Speriamo che il….”CIRCO” finisca per sempre!
    Siamo sempre più stanchi e offesi da tanto clima di menefreghismo, disinteresse, di gente votata alla “pagnotta” ! E’ davvero incedente quel PALAZZO DIVISIONI DELLE TORTE ! Preghiamo Iddio per un crollo ! così sarà soddisfatto anche “schifotutti”: potremo davvero da quelle macerie sperare in un mondo migliore!

  45. nicola fuiano scrive:
    settembre 20th, 2008 alle 20:00

    Molte grazie, Pino!
    grazie per l’interesse che mostri per un problema che, partendo dal mio amatissimo GARGANO e da Marina dove acquistai anni fa una casa per ritrovarmi ai week-end in un pò di pace, si….allarga a tutto il “pianeta” Italia.
    Da uno spicchio molto piccolo ma tanto suggestivo del Sud d’Italia si va costruendo una disamina di tutto il nostro stupendo, meraviglioso eppur balordo PAESE.
    Mi auguro che tanti altri seguano la Tua rubrica davvero interessante, senza paraocchi, che dimostra molto impegno civile e encomiabile senso di servizio non solo per l’Italia ma per tutto il Mondo.
    Complimenti. Avanti tutta. Ti siamo molto grati. Resteremo sempre a Te vicini.
    Buona notte e serena domenica,
    nicola

  46. pino scaccia scrive:
    settembre 20th, 2008 alle 20:04

    Beh, la nostra bellissima e fragilissima Italia merita molta attenzione.

  47. nicola fuiano scrive:
    settembre 24th, 2008 alle 18:27

    ma se continua il “conformismo di gregge” che ottunde l’intelligenza e impedisce di vedere le alternative….?
    Da Francesco Alberoni, Corsera, pag. 1, del 22.9.2008.
    Se si aspetta il….morto?
    Dimmi Tu, Pino, cosa ci resta da fare?
    Anni 90 si sognavano “notti magiche inseguendo un gol”,
    ora si consente ai Piloti di sentirsi figli del Dio vivente,
    alle hostess di vedersi santarelline come la Chiara d’Assisi,
    e le voragini, come le stelle, stanno a….guardare!
    Resta bellissima e fragilissima sì l’Italia nostra!
    Ma che….anomalia, che…rebus, che…paradosso! che….torre di Babele!
    Alla prossima!

  48. nicola fuiano scrive:
    settembre 27th, 2008 alle 06:18

    ….sento….sì….come quelle “voci di dentro” che sul territorio del BOSCO-ISOLA qualcuno si accingerebbe a realizzare il “suo” progetto: MARINA 2 ! e pare che ci sia gente che avrebbe in proprietà ettari ed ettari di terreno per costruire un ….nuovo mondo (forse quiel ….turismo d’elitè di cui parlava un pò vanneggiando ma non del tutto “schifotutti” che evidentemente sa conosce ed ha già “idee” abbastanza chiare sul….futuroo!) alla….faccia di MARINA DI LESINA della quale a molti abitanti di Lesina e pare pure a Amministratori non….interesserebbe nulla di nulla….
    Svelato l’…arcano?
    Così che Marina è di fatto….liquidata spiegandosi pure perchè mai le VORAGINI stanno al loro posto e nessuno, dico nessuno si decide a tapparle. Storia di un….disastro annunciato? Cosa può argomentare, senza ARIA FRITTA – s’intende! – il PALAZZO di Città?
    Perchè mai ci siamo fermati alla recinzione delle voragini e non cominciamo a contenere i danni?
    Le voragini distano poche decine di metri da centinaia e centinaia di appartamenti!!! Vogliamo risposte! Giù la maschera!

  49. Un cittadino lesinese scrive:
    settembre 27th, 2008 alle 11:21

    Non si tratta di Marina 2, ma bensi della lottizzazione denominata Lesina 2.
    L’area interessata dal progetto di lottizzazione si trova in prossimità del canale Acquarotta e della laguna di Lesina e prevede 190.000 mc di edificato.
    C’era però da superare da parte del Comune di Lesina lo scoglio della V.I.A. per ottenere il via libera dalla Regione Puglia alla realizzazione del progetto.
    Nel frattempo le deleghe in materia di V.I.A. sono state trasferite alle provincie, e il Comune di Lesina ha avuto “l’idea” di ritirare la richiesta di pronuncia di compatibilità ambientale al progetto per ripresentarla alla provincia di Foggia, dove nel frattempo si era insediata una nuova giunta dello stesso colore politico.

  50. nicola fuiano scrive:
    settembre 27th, 2008 alle 13:42

    al di là dei nomi, del resto Marina 2 o Lesina 2 il “prodotto” non cambia, persistendo comunque e sempre il “glorioso” anonimato che la dice lunga sul DNA dei tanti “patrioti”, resta un elemento molto disdicevole in tutta questa “faccenda”:
    innanzitutto poco per volta stanno calando i “veli” così che si parla di ceneri fortemente volute, di turismo di èlite perchè certo il povero cristo non ha diritto a certi diritti, e il turismo di èlite certo ingrassa più di quello del cittadino qualunque, ed ora viene pure il “colore politico”.
    Tutte cose molto edificanti che la dicono lunga sul come e perchè si dedica poca o nulla attenzione a migliaia di case e poco rispetto si porterà al PARCO DEL GARGANO dove avremo un altro esempio aberrante di CEMENTOPOLI ad uso e consumo di CHI PUO’.
    GRAZIE INFINITE SIGNORI MIEI.
    Una sola ed ultima considerazione:
    dopo esservi giocata la faccia con l’abbandono di Marina di Lesina, dopo il manifesto firmato dal vostro Sindaco che proclamava “LESINA CITTA’ CANTIERE”preannunciando anche grandi lavori per Marina, dove credete finirà la vostra…..
    faccia?
    Dove la vostra credibilità ?
    De hoc satis! Basta con le farneticazioni e le chiacchiere! Il bicchiere è colmo oltre misura. Avanti tutta con i vostri….giocattoli! Noi ci terremo i nostri cocci grazie al vostro dichiarato MENEFREGHISMO
    e in virtù dell’evidenza che scevri di “colori politici” portiamo avanti con i nostri poveri mezzi una battaglia destinata pure ad essere persa ma con tutta DIGNITA’

  51. nicola fuiano scrive:
    settembre 28th, 2008 alle 21:03

    nessun commento ?
    siamo al….silenzio degli….innocenti?
    con buona pace per i loro….sogni di….gloria e per le voragini che restano là….monumentum perenne (si dice così, caro Pino?) all’insipienza! Del resto …unicuique suum!

  52. nicola fuiano scrive:
    ottobre 2nd, 2008 alle 00:07

    continua il…silenzio degli ….innocenti?
    continua l’omertà dei servi del “regime” ?
    continua l’ipocrisia imperante dei tanti che sanno tutto e che si “turano” il naso?
    Dov’è finita LESINA CITTA’ CANTIERE?
    Quel “manifesto” chiede ed esige charezza!!! E onestà!!!
    Le “parole” che restano “parole” sono solo demagogia da quattro soldi!!!!!!
    Dove il Vostro illuminato e lungimirante Signor SINDACO?
    Dove mai il rispetto della povera gente?
    E quali gli appetiti sul turismo d’èlite? vero il mio “schifotutti” ???
    Gianluca con “schifotutti” e il “valoroso” cittadino lesinese dove sono finiti?
    Forse dispersi in una delle tante voragini tanto care al loro Sindaco?
    Passata la….tempesta dei villeggianti e dei residenti , svuotata Marina di Lesina, il Signor SCHIAVONE non ha più da esternare un…..accidenti e così fatta la “festa” di Ferragosto…..fregato il….santo!!!
    O forse il Signor Schiavone non “gode” più dell’ospitalità dell’Hotel Lesina dove circondato da ….pallafrenieri di….mestiere…esternò per una lunga stagione per Marina di Lesina?
    Ricordi il mio caro Sindaco le Tue conferenze con il dott. Francesco Damone, con il Consigliere Regionale Dino Marino, con l’On. Cera?
    Quanta GENTE! che bella GENTE!
    Tutti al…capezzale della Marina …malata! Tutti pronti a scendere in campo.
    Ma alla resa dei fatti, continua l’impero di Franceschiello: Fame, Farina, Forca !
    La forca ? per MARINA ! ! ! e per i poveri cristi che non potendo approcciare al turismo di èlite hanno creduto, sperato, voluto MARINA ! attraverso uno Stato di DIRITTO che consente anche al povero cristo di fare vacanza a Marina di Lesina e non già al BOSCO ISOLA. Con i suoi 190.000 mcubi di ….faccia di CORNO!!!
    A proposito: il Parco del Gargano?
    La sua incolumità?
    Il suo diritto di esistere?
    Giù la maschera, Signori miei!
    Il tempo…….vola e la Vostra indifferenza, il Vostro menefreghismo, il Vostro “disegno” vanno….AVANTI! con i vostri interessi di parte!!!
    AVANTI TUTTA ! Sì, avanti tutta con quella………FACCIA !!!
    Quella “faccia” che non è solo l’emblema della “maggioranza” ma pure di quella “sana” OPPOSIZIONE cappeggiata dal dott. Marotta che non mi degna di una risposta!!! Non sto vaneggiano caro il mio Collega! Ho scritto da oltre un mese sul tuo sito! nemmeno la….decenza di una civile risposta!
    Complice di un “disegno” più…..ampio?
    E che….neoliberismo???? A proposito, Corsera del Tuo neoliberismo parla a mò di….fichi secchi! di una stagione finita!
    Dove mai vai parando?
    E’ facile farneticare dandola da bere alla povera onesta e civile gente di Lesina !
    Il bello viene quando, finita la stagione delle ….elucubrazioni, si deve passare ai FATTI!
    e in termini di “fatti” mi spiace: ma Schiavone vale Marotta!
    Tutti a……..casa!!! Sì! nessuno dei DUE ha ….penna per scrivere! Chissà! vale forse la “teoria degli oppostri” che poi sono……la stessa……pappa? E allora ? A CASA !!!
    Sì! tutti a casa! non è più tempo di cas….ini. di cas….otti!
    Vogliosi di metter mani al danaro stanziato, ricevuto e…..imboscato(?) per carità di Patria, pensate alle Vostre case. !!! E dimenticate quel “giocattolo” che è la pubblica amministrazione! non è per Voi!!!
    Cercate in tutta umiltà e onestà di cambiare…..mestiere!
    Il PALAZZO di Città lasciatelo a chi è deciso davvero a F A R E
    S U L S E R I O !

  53. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 3rd, 2008 alle 20:27

    A chi si riferisce quando parla di servi del regime?
    Ai cittadini di Lesina?
    Dov’è finita “Lesina città cantiere” lo dovrebbe chiedere all’attuale sindaco di Lesina!
    Perchè non si è domandato chi ha premesso che si realizzassero tutti quei condomini lungo il canale Acquarotta, non rendendosi conto della fragilità del sottosuolo dovuta alla presenza di rocce gessose.
    Perchè non si è chiesto chi ha permesso la realizzazione di un porticciolo abusivo lungo il canale Acquarotta provocando la distruzione del geosito presente a Punta Pietre Nere.
    Perchè non si è chiesto chi ha sostituito le pareti in cemento armato lungo le sezioni del canale per sostituirle con gabbionate contenenti pietre.
    Queste sono le cause che sono all’origine del dissesto idrogeologico a Lesina Marina.
    I responsabili di allora sono gli stessi che oggi siedono a Palazzo di Città.
    Adesso bisogna agire nel più breve tempo possibile per scongiurare lo sgombero di tutte le abitazioni presenti a Lesina Marina.
    Si ricordi che tanti cittadini di Lesina non sono affatto “servi del regime”, come lei li ha definiti.

  54. nicola fuiano scrive:
    ottobre 4th, 2008 alle 19:09

    ho scritto di “onesta e civile gente di Lesina”.
    Le domande sulla “città cantiere” e sul disastro non coinvolgono la Popolazione di Lesina, ovviamente! Si tratta di gravi responsabilità politico-amministrative per le quali sarebbe FOLLE mettere sul banco degli IMPUTATI gli ABITANTI DI LESINA!!!!!!!!!!!!! Capito?????????
    Non facciamo del mio linguaggio strumento per interpretare in maniera nè corretta nè coerente quanto in prima persona e senza facili coperture di ANONIMATO vado scrivendo avendo il buon senso di espormi in prima persona!!!!!!!!!!
    Cerchi di leggere un pò più attentamente il mio ITALIANO!
    I servi del regime? Quanti tacciono accettando tutto lo sfascio passato e presente.
    Ma certamente la Popolazione Sana ed ONESTA di LESINA che conosco, rispetto e apprezzo IO PERSONALMENTE NON LA TOCCO NE’ LA SFIORO:
    Mi spiace davvero che Lei cada in così grossolano errore.
    Del resto a Lesina c’è tanta gente che mi conosce, che mi affida i propri figli per motivi di salute e che sa bene cosa e come penso.
    Gente che amo, rispetto, stimo.
    Non posso fare di tutta l’era un fascio, nè addossare alla GENTE COMUNE quanto ascrivibile solo a CHI STA NEI PALAZZI!!!!!!!!
    D’ ACCORDO? Rilegga quanto scritto, per cortesia!!!

  55. nicola fuiano scrive:
    ottobre 4th, 2008 alle 20:51

    di “Lesina Città Cantiere” scrivevo già il 16 agosto chiedendo esplicitamente al Sindaco conto di quanto “promesso” con tanta…larghezza di vedute! così che il solito anonimo” potrà rendersi conto della mia buona fede nei confronti dei Cittadini di Lesina!
    Basterà rileggere con un pò di cura, meno fretta e meno spirito di parte quanto ho scritto da oltre un mese.
    C’è molta coerenza in quanto da me testimoniato.
    Se il buon “anonimo” lesinese sa che chi oggi è a Palazzo era ieri pure a Palazzo, beh!….almeno il buon gusto di non ri-votare per non ri-voltarsi lo….stomaco! per non essere nuovamente responsabili con un voto di certe “PRESENZE” di un passato remoto e prossimo fatto di speculazioni, abusivismo, complicità, geremiadi che in nessun conto tengono la sana, civile, corretta PUBBLICA AMMINISTRAZIONE.
    Non le sembra, caro il mio “ANONIMO” ???
    Del resto a Lesina IO PERSONALMENTE NON HO MAI VOTATO!
    Lei invece almeno sarebbe a conoscenza che chi c’era c’è ancora.
    E allora? CHI E’ SENZA PECCATO SCAGLI PURE LA PIETRA!!!!
    Io continuerò a difendere solo l’interesse di MARINA e di LESINA tutta perchè credo al ruolo dell’immagine che la nostra Capitanata deve rispettare a beneficio di tutta la Collettività della Nostra REGIONE.
    Ci creda o no, io sono per un TERRITORIO che non finisca nelle BRAME di chi vuole ora anche lo sconcio, lo sfascio, il propio tornaconto sull’ISOLA.
    IL PARCO DEL GARGANO e TUTTA LESINA con MARINA DEVONO ESSERE RISPETTATI.
    E allora: scendiamo in campo, se abbiamo CORAGGIO!
    Io continuo a firmarmi!

  56. gianluca scrive:
    ottobre 7th, 2008 alle 10:33

    ciao, si discute, si discute si discute…voglio soffermarmi su un fatto importante..poi traetene commenti e provocazioni..mi sa tanto che di tutto questo polverone, chi sta effetivamente, ancora discutendone, e’ la vita politica di lesina..si perche’ tra poco piu’ di 6 mesi ci saranno le votazioni comunali.percui questo tema rimane ancora attuale, ma di contro vedo e non sento la presenza dei comitati per salvare l’unica cosa che abbiamo..perche’?…sono finite le vacanza?..mi soffermo su alcuni commenti illustri che non auspicavono il lento ma possibile esaurirsi delle ambizioni e pressioni dei comitati..invece…purtroppo questo dimostra che pochi hanno veramente a cuore Lesina Marina..forse si alzera’ un’altro polverone, verso giugno o luglio..niente di piu’ sbagliato..bisogna pressare, ripeto, si verso i politici locali, ma anche verso l’apice della spazzatura politica italiana..percui decidete, e insieme decidiamo il dafarsi..bando alle chiacchiere di lesina 2 che ormai sono piu’ di 20 anni che va avanti questo discorso..ormai quel treno e’ perso!!!!lo sviluppo che poteva dare quell’opprtunita’, con i tempi che corrono si sono ridotte del 80%..abbiam perso cio che poteva dare slancio elittario al nostro territorio..ma ormai e’ acqua passata..non dimeniamoci in questi discorsi, affrontiamo la realta del dissesto e ormai, se le cose continuano cosi’ ,nel’imminente sgombero del villaggio..
    difendiamo LA TERRA DI NESSUNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  57. nicola fuiano scrive:
    ottobre 8th, 2008 alle 20:34

    certamente, ancora una volta hai ragione, Gianluca!!
    la tua “lente” in Lesina vede molto meglio di altri che si gettano a capofitto in polemiche sterili e da bimbi piccoli, molto piccoli; la tua “lente” di Lesina sa pure intuire cose che altri pur in Lesina non sanno nè vogliono nè vedere nè capire.
    Certamente la triste e squallida e assurda vicenda di MARINA è fatta di tanti polveroni, in primis il MENEFREGHISMO dell’Autorità locale, in secondo luogo l’ ARROGANZA della stessa Autorità locale che branidisce l’arma del MANIFESTO della CITTA’ CANTIERE:
    ci vuole proprio una FACCIA!
    Eppoi l’incuranza di chi pure ha fatto vacanza e ora sa solo….attendere un…fico secco!
    I COMITATI? Troppi! E alcuni chiaramente di parte, da parte del Sindaco!. Così che bisogna PRESSARE, certo! ma con Te e con me….CHI?
    Tutti hanno….famiglia, nessuno osa firmare petizioni. E del resto quanti, pur leggendo questa pagina di Pino, hanno ardire, coraggio, voglia di partecipare al dibattito? Troppi hanno la….pancia piena, la bocca chiusa, il cervello in….pensione.
    del resto, stiamo, con MARINA, rivivendo la solita…… filosofia dell’italiano: parole, parole, parole, mentre la barca va sempre più a picco! dalla famiglia alla scuola, dalla sanità alla magistratura, etc. etc. etc. Tu, da bravo lesinese, continua! io Ti sarò vicino!

  58. nicola fuiano scrive:
    ottobre 12th, 2008 alle 12:35

    CARO GIANLUCA !
    torno da MARINA (12 ottobre):
    la Città Cantiere resta una bufala per metter a tacere villeggianti e residenti.
    Frattanto la recinzione per le voragini in parte è saltata e nessuno sta a vigilare!
    e “mamma natura” continua il “suo” onesto lavoro:
    a Via Plutone, girandoti a sinistra per raggiungere l’hotel Maddalena, una NUOVA VORAGINE !
    E i lavori lungo il canale? siamo fermi a qualche mese fa quando per …..darla da….bere sì presero le prime ….mosse e …POI? Niente più! Così che sì il CANTIERE c’è ma quello della FACCIA DA….SBERLE! Per tutti ! dal politico all’uomo della strada: tutti votati allo sfascio! chi per “mestiere” chi per incapacità.

  59. annamaria scrive:
    ottobre 12th, 2008 alle 22:12

    “tanto una denuncia in più”.
    parole che restano SCOLPITE! sì le ricordo perchè presente !
    e che dicono tutto del malaffare che regna SOVRANO!
    Siamo all’ennesima VORAGINE e alla solita PAGINA DEI SILENZI!
    Siamo in pieno sbando! La prossima puntata?
    Al Prefetto, alla Regione Puglia, al Consiglio dei Ministri, alla PROCURA DELLA REPUBBLICA, agli Organi di Stampa ? Certamente!
    Il Signor SCHIAVONE prima o poi dovrà pur rispondere della SUA CITTA’ CANTIERE ! Cantiere: dove ? come ? per chi ? e per cosa ? Chiacchiere!!!! Solo chiacchiere mentre Marina di Lesina rischia di sprofondare !!! Probabilmente c’è chi pensa che si possa sopportare tutto! Ma si sbaglia di grosso! E’ vero che ferragosto è lontano, ma la memoria di certe conferenze all’ hotel Lesina restano! E chi ha parlato, promesso, presenziato DOVRA’ PUR RISPONDERE !!!
    Quattrocentocinquanta appartamenti a rischio non sono poca cosa! La pazienza ha pure un limite. E in questo speriamo che questa rubrica possa scendere in campo con un servizio, con una inchiesta, con tutto quanto un valoroso giornalista sa realizzare.
    Dott. SCACCIA ci dia una MANO !!!
    GRAZIE !!!

  60. oscar scrive:
    ottobre 12th, 2008 alle 22:27

    torno alle “bestie da addomesticare”:
    forse bisogna andare dai CIECHI e far di tutto perchè vedano,
    dagli STOLTI perchè prendano a ragionare,
    dai DEMAGOGHI perchè imparino a gestire la politica in maniera decente e pure pulita,
    da CHI VUOLE LO SFASCIO A TUTTI I COSTI dimentico del rispetto e della dignità che si deve a TUTTI !
    La recinzione non è controllata nè tenuta in ordine,
    una voragine ancora a cielo scoperto,
    il tempo che passa mentre i cantieri sono ancora là nel cielo stellato.
    Mi chiedo solamente se quell’onesto cittadino lesinese non voglia a questo punto darci lezione di onestà e dirittura morale invitando il suo sindaco a ….cambiare mestiere. La misura è davvero colma! E mentre noi continuiamo a pagare ICI e Vigilanza, nessuno nessuno vigila per noi e per le nostre case. A questo punto: caro il mio “schifotutti”: di chi aver stima? chi rispettare? chi…mandare al…diavolo? parlavi di CENERI ! non hai sbagliato ! se continua così siamo vicini al disastro con buona pace del Sindaco che con il suo manifesto ha promesso, promesso, promesso e non fa un accidenti di niente ! speriamo che alle prossime Comunali qualcuno non voglia turarsi il solito naso. Anzi……a Marina e a Lesina c’è pure il problema della FOGNA !!!! Che puzza quest’estate ! Ricordi il mio “schifotutti” ? Tutto merito del P A L A Z Z O !!!

  61. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 13th, 2008 alle 12:12

    Cari concittadini al compimento del quarto anno d’attività dell’Amministrazione Schiavone, osiamo riportare su questo manifesto – dal titolo inedito ed efficace – tutti i nostri progetti di riqualificazione e miglioramento di Lesina e del suo territorio (realizzati ed in corso di realizzazione), rinviando alla primavera 2009 il consuntivo e la verifica puntuale delle attività, iniziative e obiettivi raggiunti, come da programma promosso dal popolo di Lesina nelle elezioni amministrative del giugno 2004.

    Lesina Marina– Completamento riqualificazione di viale Pietramaura
    – Riqualificazione di via del sole
    – CONSOLIDAMENTO PUNTA PIETRE NERE PER DISSESTO IDROGEOLOGICO
    – MESSA IN SICUREZZA CANALE ACQUAROTTA PER DISSESTO IDROGEOLOGICO
    – Realizzazione di rete colettamento acque meteoriche fogna bianca)
    – Potenziamento impianto di depurazione
    – Completamento di viale j. Lennon
    – Realizzazione di un rondò spartitraffico di ingresso
    Da aggiungere le tre grandi opere di estrema e vitale importanza per il territorio e l’economia di Lesina:
    – Realizzazione del porto turistico e peschereccio
    – Rinaturalizzazione (riapertura) del vecchio alveo Acquarotta
    – Chiusura ed interramento dell’attuale canale fino alla intersezione con il vecchio alveo
    – Aperture di un tezo canale per migliorare l’idrodinamismo lago-mare (proposta)

    Agosto 2008

  62. oscar scrive:
    ottobre 13th, 2008 alle 14:48

    Grazie per averci ricordato e testimoniato quanto promesso dal Sindaco.
    La primavera 2009 è sempre più vicina.
    Vedremo quali e quanti consuntivi il “NOSTRO” potrà presentare!

  63. franca scrive:
    ottobre 13th, 2008 alle 15:06

    Leggere questi commenti mi procura molta amarezza.
    Io siciliana che vive da 26 anni in Toscana,devo riconoscere,che nel nostro Sud si vivono situazioni simili a quella di Marina di Lesina.
    Mentre la Toscana si adopera per salvaguardare l’integrità del patrimonio artistico e paesaggistico,nel Sud,tranne rare eccezioni,si continua a distruggere e a snaturare ciò che gli antenati e madre natura avevano elargito con abbondanza.

  64. nicola fuiano scrive:
    ottobre 13th, 2008 alle 19:52

    Cara Franca,
    viaggio spesso e sinceramente non posso non condividere quanto vai osservando. La Toscana è una realtà molto, molto felice perchè ha una “sua” struttura storica culturale che a casa mia manca del tutto. Basti pensare ai grandi passi da gigante che la Sanità della regione Toscana ha compiuto in termini di ridimensionamento dei costi e miglioramento dei livelli assistenziali. In Toscana amate mangiare il “pane del contadino” che certamente ha molto in comune con il mio “pancotto” ma evidentemente già nel Contadino Toscano c’è un senso di dignità che contadini e uomini di cosiddetta cultura pugliese non sanno neppur dov’è di casa. Stesso discorso che si potrebbe realizzare pensando al “cafone” di Siloniana memoria, a quel “povero cristo” di Pescina in Abruzzo.
    In Provincia di Foggia andiamo registrando un ritardo, peggio uno slivellamento negativo sempre più desolante: c’è molta incuria, molto disamore, tanta arroganza, tonnellate di menefreghismo. E in tanto contesto resta drammaticamente vero che ognuno ha il governo che merita. I nostri “politici” mancano del “tatto”, della “cultura”, del senso di responsabilità nei confronti della propria dignità e del bene autenticamente comune.
    E la gente comune ha smarrito anche quel briciolo di dignità per se stesso e per le proprie cose. Si vive molto lasciandosi andare quasi svuotati, senza un domani, senza un futuro alla….campa cavallo!
    Il “nostro” Sud potrebbe davvero essere protagonista così come tanti Suoi Figli che sono diventati Stelle di prima grandezza nel firmamento nazionale: mi piace ricordare il Prof. BURGIO, nisseno, autentico GIGANTE della PEDIATRIA!
    Probabilmente tanti, troppi di noi restano nel chiuso delle OVVIE REALTA’ di casa propria con tutti i difetti di crescita: crescita culturale, crescita morale, crescita nelle idee, crescita nel saper vivere e nel saper far vivere:
    Tu godiTi la Toscana. Un bacione a Firenze.
    Dio sia con noi !
    Almeno LUI !!!

  65. oscar scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 06:45

    sì, signora FRANCA!
    Voi in Toscana avete Firenze che…sogna, la monumentalità di Piazza dei Miracoli a Pisa, il “Palio” a Siena….così come noi abbiamo il “rosone” di Troia, la maestosità di Monte Sant’Angelo, il…..GARGANO!
    Ma povero GARGANO ! Povera Marina di Lesina!
    Avremmo bisogno di teste, le nostre, ben diverse, capaci di non cadere nelle trappole di certe scelte politiche che portano ai DISASTRI ! Dobbiamo ancora crescere tanto e venire a scuola in Toscana anche in termini di Governatori, Giunta Regionale, Presidenti di Provincia e….perchè no anche in materia di S I N D A C I !!!

  66. franco scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 06:58

    “come da programma promosso dal popolo di Lesina nelle elezioni amministrative del giugno 2004.”

    Bel rispetto per il POPOLO DI LESINA !

    Dopo 4 anni siamo ancora ai PROGRAMMI esternati da manifesti di….circostanza! Che amore per la Tua Lesina, caro il mio Sindaco!
    Che autostima per Te stesso, caro il mio Signor SCHIAVONE !
    Non hai mai pensato seriamente di….andartene e lasciare la “tua” poltrona ad Altri che sappiano scrivere come Te ma che si diano una….mossa quella che a Te manca ?
    Perchè non pensi di tappare le voragini ?
    Cosa aspetti ?
    Vuoi essere proprio Tu il responsabile dello sfascio ? ? ? ? ?

  67. annamaria scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 17:51

    ora che con molto buon senso civico il “cittadino lesinese” ci ha proposto la lettura del “manifesto” del SINDACO, ora tutti vicini e lontani possiamo realmente pesare da oggi lo “zelo” e il concreto impegno dello stesso Sindaco al quale rivolgiamo un solo invito:
    pensi davvero a tutto il disastro che sta realizxzando a danno dell’abitato di Marina di lesina dove le voragini restano motivo di enorme rischio, pensi pure al danno morale che sta arrecando alla Sua Città che non può non uscirne indenne da questo immane marasma politico e amministrativo. Pensi, se pure vuole e ci tiene, alla sua personale immagine che sicuramente viene fortemente compromessa. Probabilmente il “livello” personale di autoconsiderazione è una variabile sin troppo…..variabile. Ma c’è pure un livello di DECENZA ! Le VORAGINI RESTANO LA’ , IL RISCHIO PER 450 APPARTAMENTI E’ SICURAMENTE ATTIVO, IL DANNO AMBIENTALE, IDROGEOLOGICO SEMPRE PIU’ EVIDENTE.
    I danni per i proprietari eventualmente costretti a vedere le case in frantumi incalcolabili. Tanta pigrizia, tanto lasciar correre, tanto disinteresse, tanto FREGARSENE……PERCHE’ ?
    Ripeto l’invito al dott. SCACCIA: un servizio degno di quelli da KABUL ? Lei è un autentico Maestro di giornalismo ed ha dalla Sua coraggio e onestà. Sarà quanto mai gradito un lavoro su quanto bolle nella pentola di Lesina e di Marina di Lesina. Potrà aiutare tutti a capire di più e meglio, servirà all’elettorato lesinese per orientare le proprie scelte delle future amministrative verso persone degne e non più a chi gioca con i cantieri cos’ come si gioca con i….castelli di…….sabbia ! e servirà pure per affrontare e risolvere una volta per tutte quello SCONCIO della NAVE INCAGLIATA.
    SIGNOR SINDACO ! Ricorda quest’altro SCONCIO ?

  68. franco scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 20:56

    per Annamaria e per il Sindaco.
    SONCIO sì, SCONCIO no, realmente è uno SCONCIO !
    Dalla nave, alla macchia mediterranea rimasta distrutta, alla fogna, al Canale Acquarotta, alle VORAGINI ! sì, le VORAGINI !!!
    Sì, Signor Sindaco, ma dove sei ??????? Il “tuo” manifesto resta ….attaccato là ma lo SCONCIO RESTA TUTTO così come resta quell’ ABORTO di lavori appena cominciati tanto per mettere a tacere i villeggianti (tanti) ed i residenti (pochi) che si son lasciati ..suggestionare dalle Tue promesse.
    Ma così come resta lo SCONCIO resta il tuo menefreghismo che la dice lunga suoi “tuoi” cantieri! Giù la maschera e pensa a tappare le voragini ! Se hai un pò di senso di R E S P O N S A B I L I T A’ !!!!!
    Quel senso di RESPONSABILITA’ che dovrebbero avere pure i tanti “autorevoli” tuoi compagni di…cordata presenti quella sera all’hotel Lesina ! Ricordi? Onorevoli, Consiglieri Regionali, etc. etc. : dove stanno giocando a….nascondino ??? A Te, da uomo, la R I S P O S T A !!!!

  69. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 21:27

    Quanti sconci ha dovuto subire in questi quattro anni e mezzo il territorio di Lesina e la sua Marina.
    L’incendio del Bosco Isola, il dissesto idrogeologico, l’anossia della laguna di Lesina causata dalla mancata raccolta della gracilaria ed infine il disastro provocato dalle operazioni di “smantellamento” del relitto della nave Eden V.
    Spero che i cittadini di Lesina pongano al più presto la PAROLA FINE a questa via crucis a cui è stato sottoposto il territorio in questi anni.

  70. angelo scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 21:36

    ABANO TERME ? ricordi caro “schifotutti” ?
    Ma in quella realtà del Veneto certamente non c’è chi gioca a far collezione di VORAGINI.
    Tutto il mondo è PAESE, ma tra Lesina e Marina di Lesina….altro che PAESE e che…..SINDACO ! Voragini, nave incagliata, dissesto idrogeologico, canale da risistemare, fogna che fa….puzze (!), strade da pulire, farmacia che manca, postazione postale che non c’è, randagismo a 360 gradi, segnaletica orizzontale e verticale (dall’autostrada all’abitato di Marina di Lesina !, ovviamente!) che vorremmo….vedere realizzata, e poi e poi…….. da Abano a Lesina: dalle stelle alle……….., ma non per colpa dei CITTADINI ! Che colpa ne hanno Loro se in buona fede hanno espresso tanto SINDACO ?
    Certamente non si può accampar scuse con la BANCAROTTA ! ricordi, “schifotutti” ? il disastro viene dalla DISAMMINISTRAZIONE ! E il GOVERNO CENTRALE NON PUO’ TAPPARE TUTTI I BUCHI (VORAGINI COMPRESE !) che vengono dalla DISAMMINISTRAZIONE DEGLI ENTI LOCALI, CITTA’ DI LESINA e MARINA DI LESINA COMPRESE !!! Così come una famiglia non può nè deve essere chiamata a rispondere dei reati del singolo componente, così Mamma-Stato non può disseminare parapioggia dappertutto anche sul Canale Acquarotta e sulle VORAGINI che Mamma-Stato non ha concepito, voluto, realizzato !!! Al TUO CARO SINDACO….PEDALA !
    La nostra pazienza si sta dimostrando davvero GRANDE !

  71. angelo scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 21:50

    VIA CRUCIS ?
    per crucem ad lucem !
    caro il mio compatriota (italiano!) e amico di Lesina:
    certamente le Tue e Vostre pene sono davvero tante e grandi !
    Il disastro cui state e stiamo assistendo è indecente ! Le porcate commesse a danno di Lesina e di Marina di Lesina sono davvero assurde e ributtanti!
    C’è sì una VIA CRUCIS !
    e….attraverso l’esperienza della “croce” (quel nostro caro SINDACO!, non pensi ?), voglio sperare in una stagione di LUCE, di RINASCITA, di AUTENTICA CRESCITA !
    Ma, ovviamente, tagliando i….RAMI SECCHI !
    Ne abbiamo abbastanza !
    A Via Plutone c’è aria sempre più di disastro e le voragini restano là. Anzi ora siamo a QUATTRO !!!
    E allora! Via Crucis ? sì ma il SINDACO che cosa fa, cosa pensa di fare, cosa farà da grande ? ALTRI MANIFESTI ? altra CITTA’ CANTIERE ? VORREMMO, VOGLIAMO RISPOSTE:
    Perchè la VIA CRUCIS abbia termine per Te, per me, per tutti quelli che amano Lesina, Marina, il nostro GARGANO in piena B A B E L E !!!

  72. gino scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 21:57

    e di quell’ uccellino costretto a vivere nel BOSCO ISOLA lontano dalla sua terra, in condizioni per lui (povero piccolo! inidonee), ci siamo dimenticati?
    E del PARCO DEL GARGANO ?
    Marina di Lesina e Lesina splendidi (si fa per dire!) anfiteatri di Sua Maestà il GARGANO ridotte a……. pulzelle di …serie B |
    E i fondi per il Parco del Gargano?
    Stessa fine di quelli per i lavori sul Canale Acquarotta ?
    A quando il nuovo PROCLAMA ? il prossimo MANIFESTO ?
    Avanti il….prossimo ! …..Sindaco ?

  73. nicola scrive:
    ottobre 14th, 2008 alle 21:59

    A TUTTI I CITTADINI DI LESINA
    tutta la mia solidarietà !
    Ma pure un invito:
    perchè non cominciamo a far le…pulizie in….casa ?

  74. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 15th, 2008 alle 12:51

    Gino, a quale uccellino ti riferisci?
    Quali sono i fondi che il Comune di Lesina ha ricevuto dal Parco del Gargano che hanno fatto la stessa fine di quelli stanziati dal CIPE per i lavori sul Canale Acquarotta?
    Per favore sia più chiaro su questi punti!
    Le ricordo, per essere chiaro, che l’Amministrazione Comunale di Lesina è risultata destinataria di uno stanziamento complessivo di Euro 3.460.261,22 per le annualità 2002 e 2003 per gli “Interventi di Messa in Sicurezza del Territorio Comunale in località Marina di Lesina interessato da fenomeni di dissesto idrogeologico”, ma dopo sei anni non è ancora riuscita a far partire il primo lotto di lavori.

  75. gino scrive:
    ottobre 16th, 2008 alle 19:56

    l’uccellino importato sul bosco isola!
    che non trova in quella sede il suo ambiente naturale! ovviamente !
    Quanto ai ritardi, certamente non possono ricadere sulla GENTE che ha casa!
    La responsabilità è politica ed amministrativa !
    E poi restano le V O R A G I N I !!!
    Chiaro ?
    più chiaro di C O S I’ ? ! ? !

  76. angelo scrive:
    ottobre 16th, 2008 alle 19:58

    chissà perchè i tanti “cittadini” non hanno neppure un NOME all’anagrafe!
    Dimenticanza al fonte battesimale ? Voglia di fare i….preziosi?

  77. filippo scrive:
    ottobre 17th, 2008 alle 06:38

    lavori sì, lavori no,
    caro il mio “cittadino”,
    c’è l’incoscienza di tenere a cielo scoperto le VORAGINI ! e per queste non sono necessari “sontuosi” finanziamenti. Basta un pò di…..TESTA ! un pò di…RESPONSABILITA’ ! un pò …VOGLIA DI FARE e non solo MANIFESTI che si dimostrano una BUFALA !!!

  78. mariella scrive:
    ottobre 17th, 2008 alle 14:06

    Voglio chiarire qualcosa al LESINESE che si CHIAMA CITTADINO.
    Lei può anche raccontare cose giuste,
    ma allora come fa quel benedetto suo Sindaco a promettere che i lavori cominceranno a settembre ?
    A certe riunioni, a certi incontri c’ero e con me gli inquilini di Via Plutone, due anni fa. Si era nel periodo di Pasqua!
    Alle corte:
    o lei vuol difendere la santa causa del Sindaco e darci dell’imbecille a tutti, o il suo Sindaco promette pur sapendo di non avere cartuucce da sparare.
    E allora torniamo al manifesto che è la summa di 4 anni di amministrazione e che è servito solo a pararsi qualcosa dinanzi all’opinione pubblica. E torniamo alle voragini che dicono tutto sulla salvaguardia del territorio e sul senso di rispetto che il suo Sindaco porta a centinaia di famiglie.
    Eppoi vada pure a rileggersi gli atti, i documenti, le critiche, le osservazioni mosse al suo Sindaco dal dott. Vincenzo Marotta che è, come lei, un CITTADINO di LESINA e che siede nel Consiglio Comunale e che certamente certe cose le osserva, vede, capisce direttamente dal “palazzo”: Non saremo mica tutti noi stonati ! non le sembra ? E poi da bravo cittadino, da quel cittadino che viene da città che a sua volta viene da “civitas” che molta ha in comune con “civiltà”, abbia il buon senso di coltivare la civiltà almeno del suo nome!!! agli anomini, se non lo sa gielo dico, manca….qualcosa!

  79. oscar scrive:
    ottobre 17th, 2008 alle 14:14

    Caro Pino,
    cado dalle nuvole!
    Per tre mesi tutti hanno parlato di oltre 3 milioni di euro già pervenuti nelle casse del Comune di Lesina.
    E pure la STAMPA ne ha parlato. Per esempio LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO.
    Vuoi vedere, caro Pino, che stiamo tutti raccontando balle e solo l’onesto “cittadino” di Lesina sa tutto di tutto, anche come menar il ….can per l’…aia ?
    A me risulta invec e che c’è stato un inghippo per la GARA e che il TAR doveva esprimersi in materia.
    Ma la 2polpetta2 sarebbe già nelle mani di qualcuno, altrimenti come si fa a parlare di SETTEMBRE, SETTEMBRE, SETTEMBRE mese di inizio dei lavori senza poter realmente contare sulla liquidità necessaria ?
    Un paradosso, una anomalia, siamo in tema di PSICODRAMMA ?
    Finiiremo tutti in una seduta oceanica a farci fare “analisi” dallo psichiatra? Semplicemente, a mio modesto avviso, è giunto il momento di non raccontare più frottole, di assumersi le responsabilità del caso, di chiudere le voragini altrimenti nessun Gesù mi condanna a fare il “sindaco”. Non Ti sembra, Pino???

  80. nicola scrive:
    ottobre 17th, 2008 alle 14:18

    in tutto questo rigirarsi di…..aria fritta, caro il signor “cittadino” !
    VOGLIAMO CHIUSE LE VORAGINI !!!
    Capito ?
    Non basta la recinzione che tiene e non !
    Per di più abbiamo segnalato una QUARTA VORAGINE !
    Vogliamo capirci ?
    Vogliamo essere seri ?
    Vogliamo cominciare almeno dall’emergenza quella a maggiore immediato rischio ?
    CIPE non CIPE, ci sono le V O R A G I N I !!!

  81. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 17th, 2008 alle 15:54

    Signora Mariella, non è mia intenzione in questa sede difendere l’operato del sindaco su questo specifico argomento, nè tantomeno darvi degli imbecilli a tutti.
    Capisco il dramma che state vivendo e vi auguro che al più presto questo problema trovi la giusta soluzione, scongiurando il rischio di sgombero per le vostre abitazioni.
    Non c’è bisogno di sedere a palazzo di città per vedere e capire che le cose in questo momento a Lesina e Marina di Lesina non vanno per il verso giusto.
    Oscar, anche a me risulta che i lavori per il consolidamento del canale Acquarotta sono fermi per un ricorso al TAR Puglia da parte di una delle ditte che hanno partecipato alla gara.
    Nicola, non è a me che devi chiedere di intervenire per chiudere le voragini!!!!!!!!!!!!!

  82. nicola scrive:
    ottobre 17th, 2008 alle 19:19

    Caro “cittadino”,
    rispondo anche a nome di Mariella e di Oscar:
    da buoni amici che hanno casa a Marina di Lesina, da amici da anni, spesso ci vediamo, quasi quotidianamente e ci ….turniamo nel valorizzare quest’occasione offertaci dal dott. Scaccia.
    Veniamo a “noi” : la situazione è drammatica, anche per la città di Lesina: soldi sperperati per rifare strade da poco risistemate, lavori iniziati a …dimenticati,…e come al solito se Roma piange Parigi non ride. Così che a Lesina e a Marina stiano rovinati dal “comun denominatore” che speriamo a primavera abbiate forza di “giubilare”.
    Certamente c’è l’inghippo del TAR ma si è pure tentato da parte dei Comitati di ottenere dal Sindaco lavori urgenti al di là della decisione del TAR.
    Questo per dire che il signor SCHIAVONE non ha….orecchio per sentire. E allora a noi che viviamo lontani da Lesina non resta che fondare le nostre speranze sui CITTADINI di LESINA che mandino a casa un Sindaco che si regge – mi sembra – su una MAGGIORANZA CHE NON C’ E’ ! Giusto? Su APPOGGI VENUTIGLI da….compagni “occasionali” di….merenda. Sperando che l’opposizione sappia lavorargli i fianchi sino a stancarlo, perchè non crediamo che gli si….possano accendere certe ….lampadine !
    Da tanti messaggi che chiedono almeno la chiusura delle voragini non stiamo ricavando granchè. Altri “siti” si stanno occupando della nostra e vostra vicenda ma al momento il “nostro” resiste in termini di udito. E purtroppo anche la continua informazione della GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO non basta a….smuoverlo!
    Non ci resta che continuare a scrivere, a denunciare, a segnalare !

  83. nicola scrive:
    ottobre 17th, 2008 alle 20:59

    MI CHIEDO PERCHE’ AVETE COSI’ TANTO RANCORE VERSO CHI AMMINISTRA
    Ricordi, Pino ? era il 29 agosto ed una voce si levava quasi a voler difendere Schiavone e tutta la Municipalità di Lesina !
    Dal ping-pong di questi ultimi giorni, sia gli esterni – i proprietari di case in Marina di Lesina – sia i locali – i “cittadini” di Lesina – stanno realizzando un “monumento” fatto di fatti e misfatti ascrivibili alla scellerata gestione di Schiavone e C. che la dice lunga del disastro in Lesina e in Marina di Lesina ad opera di politici di bassa lega che in nessun conto tengono neppure le sorti della Città dove sono nati, cresciuti, dove hanno famiglia-moglie-figli! Altro che senso del PUDORE !!!
    Permettimi: mi chiedo: in una località volutamente dimenticata da Dio e dagli uomini, in quella Marina di Lesina che non merita neppure che si tappino le voragini, che senso piazzare il monumento a PADRE PIO ? Per chiedere al Santo di salvare la faccia ? per ingraziarsi la povera gente che il giorno della domenica va a Messa ? per darsi un…contegno? per chiedere a San Pio quella “grazia” che il “nostro” Sindaco non riesce a realizzare?
    CHE FACCIA ! CHE CORAGGIO !il “monumento” sì, le….VORAGINI sì pure !!!
    eppure quand’ero bambino tutti mi dicevano di scherzare con i fanti lasciando stare i SANTI !
    Schiavone Sindaco non conosce ….limiti ! Vuole anche San Pio ! E continua a FREGARSENE DI TUTTO E DI TUTTI !!!
    MA una domanda ancora :
    la voragine a poca distanza dalla CHIESA in MARINA DI LESINA è stata chiusa.
    Merito del Cielo ? del Parroco ? del Vescovo?
    Grazie a Dio una voragine in meno !
    Ma quelle 4 voragini alle spalle di Via Plutone ? Non hanno “santi” in Paradiso?
    Neppure San Pio ?
    O lo stesso San Pio non sa come……….arginare l’onda sciaugurata del PALAZZO?SINDACO ! FATTI SENTIRE ! ESCI ALLO SCOPERTO! DAI PURE SEGNI DI VITA ! COSI’ COME COL MANIFESTO ! COSI’ COME CON LE “CONFERENZE” all’hotel LESINA ! Sù con i proclami, con le proposte, con le geremiadi, con le esternazioni, con le lamentele ! MA FATTI VIVO! I TUOI SILENZI SONO ORMAI ELOQUENTI E LA DICONO LUNGA SULL’ INCAPACITA’-NON VOLONTA’ DI DARE SOLUZIONI REALI AI TANTI PROBLEMI CHE LA UA DISAMMINISTRAZIONE HA VOLUTO, CREATO, INCANCRENITO !!!!!! il “manifesto” e tanta tanta gente vogliono risposte ! basta con l’aria….fritta! Esci allo scoperto e pensa davvero a Lesina Comune che resta Lesina e Marina di Lesina !!!

  84. annamaria scrive:
    ottobre 19th, 2008 alle 13:34

    Caro Gianluca, cari Tutti,
    anche oggi torno da Marina: come domenica scorsa.
    E più di una settimana fa, quadro sempre più desolante.
    La recinzione resta aperta, le voragini si fan…compagnia, a tratti sembra di vedere altre decine di metriquadri slivellarsi in basso.
    C’è una “casamatta” che vorrebbe dire di un cantiere ma nutro seri dubbi sulla serietà della”cosa”. Alcuni abitanti di Marina, alcuni “visitatori”, un solo commento “PECCATO”.
    Dal mio canto, aggiungo: PECCATO AVERE CERTI AMMINISTRATORI ! Certo ! stanno portando sempre più tutto allo sbando invece di creare davvero un autentico gioiello.
    Ma ognuno poi ha il suo “curriculum” fatto di DNA, attributi, frequenza scolastica e….c’è scuola e….Scuola! AVANTI con sua dignità l’…..IGNORANZA ! ignoranza anche solo e semplicemente il NON SAPERE QUEL CHE SI STA COMBINANDO, QUEL CHE SI STA DISTRUGGENDO, QUELLO CHE E’ SEMPRE PIU’ DESTINATO A VEDERSI DISTRUTTO !!! E, allora: quel manifesto? quei cantieri?
    Mi sembra che si abbia …..memoria…corta ! Signor SINDACO, dove e con chi sta giocando a….nascondino ?

  85. nicola scrive:
    ottobre 19th, 2008 alle 13:54

    ero a Marina di Lesina,
    ho incontrato Annamaria:
    che desolazione !
    abbiamo rivisto le voragini, la recinzione con il solito “buco” e non vorrei sbagliarmi: dalla parti di Via Plutone, verso l’hotel Maddalena mi sembra che qualche albero venga….risucchiato dalla terra, alcune decine di metriquadri mi sembrano che …scendano al ….piano di sotto.
    Sì è vero, lungo le strade ci sono i “buchi” dei sondaggi.
    Ma caro SCHIAVONE, che vuoi mai ancora studiare ?
    cosa c’è da capire? se sin qui non hai capito che almeno le voragini vanno TAPPATE !!! Il tuo silenzio caro SINDACO non è altro che assunzione di responsabilità!
    LE VORAGINI VANNO CHIUSE ! LA RECINZIONE RIFATTA ! DATTI UNA MOSSA !!!

  86. gianluca scrive:
    ottobre 20th, 2008 alle 16:25

    domenica faccio un giro per la citta’ fantasma..desolazione nel vedere la quiete eterna..il periodo e’ ndicativo per descrivere lo stato d’animo che marina ti dimostra…UNA PRECE..questo dovrebbe essere il cartello all’entrata….mi chiedo e non trovo risposta, dell’esistenza presunta dei comitati..cosa sono?dove sono?..mi chiedo e non trovo neanche qui nessuna risposta, ed i commercianti, chi ha investito, chi amministra e noi citadini di lesina, cosa facciamo? non per difendere i nostri interessi, ma noi stessi, la nostra dignita’…..NULLA..perche’ ora i nostri interessi sono messi in un cassetto che forse verra’ riaperto a maggio-giugno..allora non resta che dire..UNA PRECE per tutti noi….

  87. nicola scrive:
    ottobre 20th, 2008 alle 22:12

    GRAZIE ! Gianluca !
    sì una PRECE per i tanti idioti che sanno solo lamentarsi con le loro inutili puerili esternazioni da bimbi piccoli quando vengono colpiti dal “rischio” di non fare vacanza a Marina a Luglio ed Agosto salvo poi a fregarsene dimentichi pure di avere famiglia e dignità!
    una PRECE per i tanti commercianti che avendo spolpato l’osso ora s’accingono ad un grasso inverno a pancia piena e cervello sempre più vuoto!
    una PRECE per i COMITATI presi dai MASSIMI SISTEMI e non dalla logica della quotidianità! Quella quotidianità che vede purtroppo Marina di Lesina affondare e affogare giorno dopo giorno nella demenzialità di TUTTI: dagli Uomini di Palazzo, ai tanti onorevoli e consiglieri-consigliori accorsi all’hotel Lesina in appoggio al Sindaco che aveva bisogno di tacitare i cretini di sempre per salvare la “sua” stagione di sindaco uscente e sempre più voglioso di chiudere in bellezza con cantieri di là da venire e con manifesti degni della….marcia dell’Aida!
    Una PRECE anche per gli “oppositori” del regime-Schiavone che ripetutamente da me provocati non sanno neppure rispondere ai miei appelli !!!
    una PRECE per TUTTI: che Dio ci mandi pure al…diavolo senza la benchè minima misericordia.
    Siamo tutti INDEGNI !
    Sì, facciamo sempre più pena! I nostri silenzi sanno di una pochezza davvero pazzesca, indecente, assurda ! Del resto abbiamo sopportato che i Garibaldini bruciassero vivi bambini, donne anziane !
    Abbiamo pure tollerato che da ENEA ad ATTILA ai GOTI, VISIGOTI, LANZICHENECCHI, chiunque trovasse ….pappa e ciccia in casa nostra!
    Ricorda, Gianluca, l’anatema del Padre Dante! L’Italia ? bella! ma….silenzio! acqua in….bocca!
    E forse quei tanti, troppi cani, figli di un randagismo che è ormai moda-costume-istituzione a Marina, forse quei randagi emblema del malessere il più bieco e assurdo, forse solo loro senza pane nè padrone, solo loro meritano un pò di attenzione.
    Per il resto la storia di MARINA è la solita storia di quella COLONNA INFAME così come INFAME è la storia di sempre della nostra benedetta-maledetta terra, della nostra gente figlia di Franceschiello, del nostro GARGANO splendido mentre si tuffa nell’Adriatico ma al tempo stesso ASSURDO con le sue faide, i suoi lutti, i suoi scheletri nell’armadio.
    UNA PRECE, sì, caro Gianluca ! UNA PRECE per un uomo che ha smesso i panni dell’ Uomo ed è sempre più dedito al declino di se stesso e dei suoi figli.
    Così che non sbagliavo quando mi/Ti chiedevo quale oggi, quale futuro NOI ADULTI stiamo lasciando a Voi ed ai Vostri Figli.
    Un mondo d’ idioti, di sfaccendati, di gente che timbra il cartellino e poi….va a zonzo a far spesa ad accompagnare i figli a scuola a scodinzolare con l’infermiera-segretaria-tutto-fare, di ladri che non solo non pagano tasse ma godono pure delle esenzioni,un mondo di delinquenti che costruiscono gli ospedali a metà perchè il restante 50 percento se lo mettno in tascia (!), un mondo di esaltati che vogliono le piste ciclabili e fanno un gran casino nelle vie e nelle strade della propria città, s’, costruendo sempre più un mondo allo sbando, alla faccia di quel povero “cristo” che si ostina a ….credere sì pure nella PREGHIERA, la Tua “PRECE”, ma anche in un mondo di NORMALI.
    Ma di normale ormai non c’è più nulla: dalla famiglia, alla scuola, alla sanità, alle banche, all’alitalia, all’università., al PALAZZO dove ci si accinge a fregare sino a termine di mandato e poi mandare al diavolo tutto e tutti, tanto s….è….magnato!
    UNA PRECE sì, caro Gianluca, per i tanti, troppi dementi che sanno delle VORAGINI, del terreno che va franando giorno dopo giorno, della RECINZIONE che fa buchi e non protegge un TUBO (!), eppure in….religioso silenzio non muovono un dito nè una foglia !!!
    ……E’ KABUL DAPPERTUTTO ! E’ distruzione a 360 gradi! Dagli USA -e getta al Medio-Oriente a Pechino,….è KABUL !
    Forza PINO ! Almeno Tu fammi continuare a CREDERE !
    e con Pino Scaccia, stammi vicino Gianluca !
    Nei momenti della disfatta avrò al mio fianco VOI DUE che mi siete VICINI! Grazie di quanto state facendo! Grazie Gianluca ! Grazie Pino Scaccia !!!
    Un abbraccio ad entrambi !!!

  88. oscar scrive:
    ottobre 20th, 2008 alle 22:25

    Molto brevemente, subito dopo NICOLA:
    è semplicemnte ASSURDO !
    è del tutto PAZZESCO!
    un villaggio sempre più vuoto, spoglio, abbandonato al suo destino (!), mentre tanti, troppi………..ACQUA IN BOCCA !
    Anche da parte mia:
    GRAZIE CARO GIANLUCA !
    nella tua “prece” troveremo la forza per contuinuare a CREDERE !

  89. Angelo scrive:
    ottobre 20th, 2008 alle 22:31

    Via Crucis ? Ci stiamo avvicinando al “CALVARIO” finale ?
    Gianluca da giovane, da “lesinese” ci dice qualcosa di molto importante: siamo prossimi alle “esequie” (???):
    una PRECE?
    Per MRINA certamente di tutto cuore !
    Ma per le migliaia di persone dedite al silenzio, per le Autorità dedite all’omertà-complicità-irresponsabilità-connivenza, una PRECE ?….NO ! Al diavolo tutti, tutti ! LE VORAGINI, I RITARDI, I LAVORI DI LA DA VENIRE, IL CANALE CHE FA ACQUA QUOTIDIANAMENTE NEL TERRENO SOTTOSTANTE LE CASE, LA DICONO LUNGA SU UN SISTEMA CHE ORMAI FA SEMPRE PIU’ PENA!

  90. annamaria scrive:
    ottobre 20th, 2008 alle 22:35

    Ciao! ciao, Gianluca !
    Continua a venire a Marina ! Continua a farci compagnia a casa da PINO !
    Continua a farci “impazzire” col coraggio del TUO CANTO LIBERO !
    Sì, siamo davvero PAZZI per TE ! Hai coraggio, occhio attento, e soprattutto tanta, tanta onestà ! Avanti Gianluca ! Avanti con MARINA per MARINA !

  91. mariella scrive:
    ottobre 20th, 2008 alle 22:39

    Siamo tutti a casa di Nicola, per una pizza!
    e non posso non farmi viva anch’io!
    Bravo GIANLUCA !
    Una prece, una preghiera?
    Posso dire la “mia” ?
    Per MARINA e tutti noi, ovviamente TU sei dei “nostri”, una prece, una grande preghiera !
    Tutti gli altri ? che il diavolo se li prenda per sempre !
    Tutti al diavolo!
    Lo sfascio è davvero troppo, fuori misura, fuori di ogni sopportabile limite! E’ inconcepibile tenere le voragini aperte per mesi,mesi,mesi,anni ! è davvero da GALERA !

  92. nicola fuiano scrive:
    ottobre 20th, 2008 alle 22:45

    VOGLIAMO LE RECINZIONI RIPRISTINATE PERCHE’ NON ACCADANO INCIDENTI !
    VOGLIAMO LE VORAGINI CHIUSE !
    VOGLIAMO RISPETTO E DECORO PER MARINA DI LESINA, PER LESINA, PER IL GARGANO, PER TUTTA LA NOSTRA PROVINCIA !
    GRAZIE !!!

  93. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 21st, 2008 alle 13:41

    Gianluca il 17 settembre 2008 ha detto:
    “Abbiamo avuto un incendio che ha devastato gran parte di un paradiso terrestre, dove LORO, politici di alto rango hanno imposto diversi vincoli paesaggistici, hanno impedito lo sviluppo economico della zona e bloccato anche la salvaguardia del territorio..si avete capito bene!!!
    Nessuno si e’ mai chiesto perche nella pineta non ci sono vie di fuga, bocchettoni per gli incendi, pulizia del sottobosco..semplicemente perche’ quella cultura ambientalista si e’ trasformata in terrorismo ambientale, con una serrata e controproducente salvaguardia a tutti i costi del territorio,negando anche le piu’ elementari forme di protezione del territorio e di chi lo fequenta….
    Bhe bsignerebbe fare una riflessione e vedere quali benefici, in tutti i sensi ha portato questa salvaguardia del territorio alla nostra economia, e quanti benefici ha portato ai politci..riflettiamo e vediamo che si e’ salvaguardato”…..
    Secondo la tesi di Gianluca il mancato sviluppo economico del paradiso terrestre, come egli ama definire il Bosco Isola, è stato causato dai vincoli imposti dall’Unione Europea, dalla Regione Puglia e dallo Stato.
    Se parte del territorio di Lesina non fosse stato inserito all’interno del perimetro del Parco Nazionale del Gargano a quest’ora avremmo avuto gran parte del paradiso terrestre ricoperto da villette a due tre piani.
    E’ questa la salvaguardia del territorio che volevate attuare?
    Ti ricordo che:
    – nella pineta comunale ci sono già tre vie di fuga, una di queste il 24 luglio 2007 è stata chiusa abusivamente, e in quella occasione nè il Comune di Lesina nè il CFS sono intervenuti per rimuovere la recinzione che ostruiva il sentiero anche dopo numerose segnalazioni da parte di cittadini di Lesina;
    – i mezzi antincendio del CFS e dei Vigili del Fuoco durante gli interventi di spegnimento degli incendi boschivi si riforniscono di acqua presso il villaggio Albatros a Marina di Lesina;
    – gran parte del “sottobosco” è costituito da arbusti della macchia mediterranea;
    – la società Smartland che ha una base a Marina di Lesina, già da diversi anni provvede alla pulizia del sottobosco nelle pinete di Marina di Lesina.
    Gianluca, ti sei chiesto per quale motivo il 24 luglio 2007 con una temperatura che sfiorava i 40 °C e con un vento da sud molto sostenuto, il mezzo antincendio in dotazione al Comune di Lesina era fermo nel retro del parcheggio di Palazzo di città??????????
    Concludo dicendoti che bisogna impegnarsi per salvare la Marina lasciando perdere altre CEMENTOPOLI .

  94. nicola scrive:
    ottobre 21st, 2008 alle 15:22

    La salvaguardia del paesaggio è fatto di tante cose,
    così come in Inghilterra, a Bath, dove non è permesso di fumare nel raggio di 500 metri dal Victoria Park.
    Il “paesaggio” è patrimonio di tutti ed al tempo stesso autentico TESORO per tutti.
    Chiunque non porti rispetto al PAESAGGIO è un IDIOTA !
    qualunque sia la sua famiglia d’appartenenza, il suo DNA, il suo colore politico, il suo credo religioso.
    E’ semplicemente un IDIOTA !
    qualunque sia la strategia balzana e demenziale di cui fa uso:
    dalle scellerate scelte politico-amministrative, alla sporcizia con cui devastiamo l’ambiente. Ma in tutto questo, tenendomi a…..distanza ed in posizione neutrale, non credo che Gianluca abbia tutti i torti.
    Anzi ! ha già dalla “sua” il buon senso di partecipare al dibattito, mentre tanti altri non sanno dire un tubo, nè hanno voglia di spendere un pò di tempo nè tantomeno di materia grigia, ammesso che ancora ne abbiano ! Certo le CEMENTOPOLI mi fanno ribrezzo!
    A meno che non si tratti di giganteschi loculi dove inscatolare i tanti “cervelli” depravati che stan facendo di MARINA un’autentica TRAGEDIA !!!

  95. nicola scrive:
    ottobre 23rd, 2008 alle 13:45

    – nella pineta comunale ci sono già tre vie di fuga, una di queste il 24 luglio 2007 è stata chiusa abusivamente, e in quella occasione nè il Comune di Lesina nè il CFS sono intervenuti per rimuovere la recinzione che ostruiva il sentiero anche dopo numerose segnalazioni da parte di cittadini di Lesina;

    – Gianluca, ti sei chiesto per quale motivo il 24 luglio 2007 con una temperatura che sfiorava i 40 °C e con un vento da sud molto sostenuto, il mezzo antincendio in dotazione al Comune di Lesina era fermo nel retro del parcheggio di Palazzo di città??????????

    DUE PASSI DELLA SEGNALAZIONE DEL “CITTADINO” che meritano molta attenzione, danno tanto da….pensare, che meriterebbero un’inchiesta giudiziaria e un servizio giornalistico.

    Unitamente all’incendio di alcune settimane fa, con il disinteresse totale per le VORAGINI, aprono chiari spiragli per una CHIAVE DI LETTURA che può consentirci di pensare al CODICE DI PROCEDURA PENALE ?
    Caro Pino, Te la senti di darci una mano ?

  96. nicola fuiano scrive:
    ottobre 23rd, 2008 alle 22:40

    Poco per volta gli….altarini vanno ….scoprendosi !
    i numerosi “cittadini” stanno fornendoci un quadro quanto mai esaustivo del malessere, del malestare, del MALAFFARE che è nelle stanze del PALAZZO !
    E allora, perchè puntare il dito contro di me che me la prendevo proprio col PALAZZO ?
    ricordi “schifotutti” ?
    Una….PRECE anche per te !!!!!!!!!!!!!!!!

  97. nicola scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 13:46

    Il Popolo di Lesina sta partecipando al dibattito.
    Grande assente il PALAZZO !
    Han paura di….parlare?
    Non sanno cosa dire ?
    dal “cittadino” a Gianluca a “schifotutti” il quadro che va delineandosi è di aperta censura, direi pure che suona chiara ACCUSA al PALAZZO !
    Eppure dal “manifesto” sembrava avessero chissà quanti….muscoli ! ? ! ?

  98. gianluca scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 15:05

    SI MI SONO CHIESTO TUTTO ED INFATTI AVEVO GIA ACCENNATO A QUESTO….tenete ben presente il coraggio dei vigliacchi e terroristi ambienalisti, che sbeffeggiano idee pressocche’ utopiche della salvaguardia del territorio..il loro motto e’ NO!!!!!!!no a tutto cio’ che possa ledere le loro idee terroristiche sulla salvaguardia, tipo aprire nuove vie di fuga,dotare il bosco di insfrastrutture antincendio,potenziare il monitoraggio..da LORO le solite risposte NO,NO NO…..ed intanto il bosco e’ andato in fumo..mi chiedo..ma dove sono adesso coloro che hanno sempre detto no?sotto la cenere della paura delle loro affermazioni?WWF LIPU E L’ANM DI CHI NI SPARN…Io sono piu’ campanilista della campana della mia chiesa, e sarei capace di difendere il mio paese con tutti i mezzi..ma questo solo perche’ non ho nessun tipo d’interesse ne economico ne clienterale..i parlo con la mia testa e non con la bocca..quella e’ piena d’insidie e fesserie..non ho paura di prendermi le mie responsabilita’,dovunque mi sono presentato ho messo sempre in luce le cose migliori del mio paese, ma sono stato anche onesto sui molteplici lati negativi..Non faccio politica e tantomeno mi interessa essere accostato a partiti o bandiere..sevono a poco.non ho mai offeso il sindaco e altri politici..perche’ secondo il mio parere non hanno nessuna responsabilita’, o marginale, anche se conta..l’unica cosa che mi fa paura, e’ la mancanza da parte di tutti gli attori politici,opposizione compresa, della difesa del nostro territorio..invece solo illazioni politiche, diatribe politiche..Sappiamo tutti cosa e quali sono le potenzialita’ del nostro territorio..lo dite da anni sui palchi…a volte ci prendete per persone che portano ancora l’anello al naso..vi dico solo svegliatevi …perche’ tutti ma proprio tutti gli attori politici, penso abbiano da farsi un esame di coscienza, e non so quanti possano raggiungere il 18….FORSE POLITICO…scusate ma penso che ormai l’andazzo e’ chiaro..manchiamo di capacita’ su tutti i fronti…contiamo poco politicamente al PALAZZO quello delle torte..nessun aiuto…..VORREI FARE UN APPELLO AL CITTADINO LESINESE..si e’ capito che sei ben informato e sai parlare il POLITICHESE…perche’ non ci illustri delle vie d’uscta?alernative economiche?proposte realmente risolutive?..perche’ sospetto che sei un politico, e non hai le cpacita’ per farlo..grazie

  99. gianluca scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 15:15

    dimenticavo.il PARCO NAZIONALE DEL GARGANO…esite ancora?…io purtroppo per motivi di lavoro sono quasi sempre fuori sede, ma sono sempre aggiornato sui problemi del mio amato paese….pero’ voi che fate i politici e avete l’orgoglio di amministrare il nostro territorio,datevi una mossa o mettetevi da parte…..siete fortunati ad avere un popolo che rispetto ad altri paesi,solo ora sta effettivamente accorgendosi delle paruosa crisi che ci affligge..solo ora che le decisioni prese in passato stanno dando i frutti….spero che la prossima volta che torno giu’, ritrovi un clima piu’ sereno..spero in liste politiche piu’ pulite e non sempre i soliti volti ..mio nonno diceva, il mazzo delle carte e’ composto da 40 carte, puoi mischiarle quanto vuoi..sono sempre le stesse…..

  100. gianluca scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 15:36

    da premettere che non rispondero’ piu’ a chi non ha il pudore di riconscorsi nel proprio nome di battesimo, o lo nasconda da probabili ritorsioni politiche..si puoi dire tanto tu sei fuori paese, o hai inventato il tuo nome..si, ma almeno mi identifico…..almeno ho un pizzico di orgoglio a mostarre chi sono….PUI METTERE primiano, tanto il 97% dlla nostra popolazione ha questo nome, nessuno ti verra’ a cercare……scherzo, ma sarebbe coretto nei nostri confronti avere un dialogo costruttivo e non distruttivo a tutti i costi…non diciamo mica bugie, penso che siano tutte PURE VERITA’…..Non mostrarti e non far credere a tutti che nel nostro paese abbiamo paura dei politici..altrimenti avranno ragione quando dicono che abbiamo l’anello al naso o non abbiamo le p…….toglietelo anche tu e mostra gli attributi!!!!dalle tue parole dimostri di averli……

  101. pino scaccia scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 17:13

    Mi pare che si stia esagerando con le definizioni. Sono contro la violenza, anche quella delle parole.

  102. Angelo scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 19:16

    HAI RAGIONE, Dott. SCACCIA!
    Già tanta la “violenza” a danno del territorio, delle abitazioni, dei cittadini, dell’immagine di un’intera collettività.
    E troppa, troppa irresponsabilità se restano vere le affermazioni in merito a quella dolorosa, triste giornata dell’incendio!
    Grazie dello spazio, dell’ospitalità e della moderazione!
    Grazie, dott. SCACCIA !!!

  103. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 21:05

    Bisognava aprire un via di “fuga” sul Bosco Isola parallela a quella già esistente, anche nel caso che ha riguardato le operazioni di “rimozione” del relitto della nave “Eden V”.
    Si temeva che le scintille prodotte dal taglio della nave sulla spiaggia potessero propagarsi alla vicina macchia mediterranea.
    Il pericolo invece si celava all’interno dello scafo della nave.
    C’erano ancora 30.000 litri di GASOLIO, che in parte si sono riversati in mare e sulla spiaggia antistante durante le “operazioni” di taglio della nave.
    In questo caso è intervenuta la MAGISTRATURA che ha posto sotto sequestro il cantiere.

  104. Angelo scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 21:31

    30.000 litri di gasolio riversati in mare e sulla spiaggia?
    questo il…buon senso, il senso di responsabilità, il dovere “civico” di chi amministra?
    Da non crederci ! Storie di pura….follia!
    Mi chiedo solo se la Magistratura non dovesse andar oltre ponendo sotto sequestro le ….menti galeotte di chi sta…giocando mandando in malora tutto e tutti !

  105. nicola scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 22:22

    è un disastro annunciato, continuo, senza fine!
    povera MARINA !
    povera LESINA !
    Pino, non Te la senti proprio di venire da noi e descrivere la “nuova” KABUL ?
    GRAZIE, PINO !

  106. pino scaccia scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 22:24

    Non dipende da me. Capisco che la situazione è difficile, ma non esageriamo con i paragoni. Kabul è Kabul.

  107. oscar scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 22:24

    una “prece” ?
    non ci resta che piangere sulla nostra miopia, sulla nostra incapacità di saper scegliere gente davvero responsabile cui demandare l’onere di saper gestire la cosa pubblica!

  108. nicola fuiano scrive:
    ottobre 24th, 2008 alle 22:26

    GRAZIE comunque e sempre dell’attenzione, caro Pino!
    Ma se…domani dipendesse da Te…..t’aspetto a braccia aperte! credimi !!

  109. angelo scrive:
    ottobre 25th, 2008 alle 05:51

    per GIANLUCA:
    anonimi? anche troppi, sempre più gente che rinuncia alla propria identità, ma che comunque……pur a modo suo partecipa ad un ….dibattito. resta assurdo invece il comportamento di tanti che vanno in totale…..clausura non avendo neppure il….coraggio di scendere in campo pur con il….paravento. tu continua a essere della partita. abbiamo tante cose da dirci per capire sino in fondo dove si va,,,,parando, con quali….disegni, attraverso quali strumenti.
    solo così potremo avere chiarezza di idee.

  110. gianluca scrive:
    ottobre 25th, 2008 alle 09:42

    AVETE RAGIONE, SI E’ DEVIATO SU UN ARGOMENTO POCO CONSONO ALLA VERA E PURA REALTA’….COMUNQUE GRAZIE PER LO SPAZIONE CHE MI AVETE CONCESSO, SPERO CHE QUALCOSA REALMENTE SI MUOVI, SIA NELLE PERSONE CHE NEI FATTI…LO SPERO PER TUTTI NOI..CIAO

  111. oscar scrive:
    ottobre 26th, 2008 alle 22:46

    Nulla di nuovo sotto il….cielo stellato!
    Sembra proprio che per MARINA i….destini siano proprio scritti.
    I cari “cittadini” non hanno proprio…armi per almeno invitare il beneamato Sindaco a ….cambiar….aria?
    Noi, da casa nostra, più di tanto, in tutta franchezza, non possiamo.
    Ma loro che oltretutto sanno anche del mezzo antiincendio …rimasto là a…difesa del….PALAZZO, loro, almeno, loro…..

  112. angelo scrive:
    ottobre 26th, 2008 alle 22:48

    Un’altra domenica di inutile attesa……………………………………..
    Signor SINDACO ! quando il tuo prossimo “manifesto” ?

  113. annamaria scrive:
    ottobre 27th, 2008 alle 06:29

    Una domanda, se possibile:
    I COMITATI ?
    sì, i COMITATI ?
    La signora Tomasone, il signor D’Angelo che ad agosto faceva incetta di “firme” alla sua postazione sul Viale Centrale a Marina di Lesina, sì proprio LORO che fine hanno fatto?
    Tornati a casa stanno ancora studiando le misure da adottare, stanno pensando alle strategie da valorizzare, hanno forse dimenticato tutto il grande problema di Marina di Lesina?
    Siamo finiti nella stagione del LETARGO ?

  114. oscar scrive:
    ottobre 27th, 2008 alle 20:50

    Signor SINDACO !
    dove sei?
    cosa fai?
    a cosa pensi?
    del tuo “manifesto” hai perso….memoria?

  115. oscar scrive:
    ottobre 28th, 2008 alle 23:11

    Tutto silenzio?
    Dove la “nobile” progenie di Lesina?
    Dove il grande “cuore” del Sindaco ?
    Dove i “cervelli” dei Comitati ?
    In quale ….cassonetto quel “manifesto” su cantieri di là da venire ?
    Tutto tace ?
    Certo!
    ITE ! MISSA EST !!!!
    una….prece !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  116. franco scrive:
    ottobre 28th, 2008 alle 23:18

    28 ottobre 2008:
    da due mesi è calato il….SILENZIO.
    Tutti a casa in attesa della prossima primavera-estate.
    Ma, in realtà, quale futuro per M A R I N A ?
    Il PALAZZO s’è scordato i proclami !
    L’ opposizione non ha…polveri da usare !
    La “gente” comune ha …memoria corta !
    I COMITATI sono alle prese con il …voto di….castità ?
    E quei poveri cani randagi solo loro stanno a ….difendere il TERRITORIO ! E il “cittadino” resta senza nome , senza identità, senza …..voce per chiedere con forza al “suo” Sindaco di……cambiare ….ARIA !!

  117. annamaria scrive:
    ottobre 28th, 2008 alle 23:19

    SEMPLICEMENTE : VERGOGNA !

  118. mariella scrive:
    ottobre 28th, 2008 alle 23:25

    TRA 5 GIORNI la “commemorazione” dei DEFUNTI !
    Un giorno per ricordare !
    Ma pure un giorno per pregare i nostri Padri e le nostre Madri perchè noi figli non si vada sempre più nel….baratro !
    Con quel “PALAZZO”, con quel “manifesto”, con quei “valorosi proclami” che sanno solo di una colossale presa in GIRO !
    Ai nostri Defunti la nostra “prece” per le VORAGINI !
    Al Palazzo: VERGOGNA !

  119. nicola scrive:
    ottobre 28th, 2008 alle 23:28

    Sì,
    V E R G O G N A !
    mi unisco a Oscar ,a Franco, a Mariella, a Annamaria:
    V E R G O G N A !
    Dove sono i cantieri?
    Dove i lavori per il Canale Acquarotta?
    Quali le conclusioni dei sondaggi?
    QUALE IL PROSSIMO MANIFESTO ?

  120. ANGELO scrive:
    ottobre 28th, 2008 alle 23:41

    seguendo MARIELLA,

    dopo il giorno dedicato ai DEFUNTI,

    avremo il….giorno della….PULIZIA ?
    A cominciare, ovviamente, da certi….P A L A Z Z I !!

  121. nicola scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 07:04

    “nello stesso consiglio comunale del 2 ottobre u.s. ho denunciato il pericolo di nuove speculazioni edilizie a marina di lesina, infatti pare che l’amministrazione è favorevole a delocalizzare delle volumetrie da zone vincolate dal dissesto a zone con altra destinazione d’uso!!!! Il sottoscritto ha chiesto di fare chiarezza e dare trasparenza all’argomento che potrebbe creare un ulteriore danno alle zone del dissesto.”

    Il dott. VINCENZO MAROTTA, medico, abitante in Lesina, all’opposizione al Comune di LESINA, scrive nel suo sito quanto da me su riportato !

    Ci siamo dunque capiti?
    ecco perchè il signor SCHIAVONE SE NE FREGA DI MARINA DI LESINA !
    L’obiettivo è far crollare le case di Marina di Lesina per aver licenza di costruire altrove!
    E allora ! come si fa a tenere ancora tale signore al suo…posto?
    Come fa quel “cittadino” lesinese a prendersela con chi come me nel tempo ha messo in discussione il PALAZZO ? !
    Poco per volta le maschere vanno cadendo, gli altarini vanno scoprendosi, i disegni vanno delineandosi !
    A questo punto non c’è bisogno di BERTOLASO !
    ABBIAMO BISOGNO DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA !!!

  122. angelo scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 07:06

    Quanto esposto dal dott. MAROTTA ha il chiaro sapore della V E R G O G N A!
    Sì ! V E R G O G N A !
    E….f u o r i d a l P A L A Z Z O !!!
    Giù le mani da MARINA DI LESINA !

  123. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 22:16

    Nicola, non mi sembra che nei miei commenti io abbia mai messo in discussione le tue tesi critiche nei confronti del Palazzo.
    Sarebbe meglio che tu togliessi il virgolettato alla parola cittadino, perchè non sono un politico.

  124. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 22:42

    Pare che il TAR Puglia abbia respinto la richiesta di sospensiva della gara d’appalto presentata da una delle ditte partecipanti al bando per gli interventi di messa in sicurezza del territorio di Lesina Marina. Adesso i lavori potranno proseguire senza intoppi e l’Amministrazione Comunale non potrà avere altre scusanti per ritardare la chiusura delle voragini.

  125. nicola scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 23:13

    AL CITTADINO LESINESE:
    il virgolettato non sta a significare che Tu sia un “politico”.
    E’ semplicemente il modo per individuare il “reale” scrivente.
    Mi fa piacere davvero molto che la Tua voce si stia a….levare.
    E spero che dopo la pronuncia del TAR PUGLIA comincino davvero i lavori.
    Non possiamo consentirci di vedere MARINA distrutta per demagogia, ritardi, menefreghismo, ingordigia, interessi di parte!
    Marina di Lesina e Lesina meritano R I S P E T T O !
    Così come il “nostro” GARGANO, e l’ ITALIA TUTTA !!! Siamo stanchi di padroni-signorotti-papponi !!!! Il tempo dei Principi, dei Granduchi, delle “Signorie” è finito da un pezzo !!!!
    Speriamo che gli APPETITI del PALAZZO abbiano fine !!!
    Marina deve esistere ! Lesina merita un’amministrazione di tutta dignità ! Le nostre popolazioni, la nostra GENTE non devono assolutamente finire nelle mani di avvoltoi senza scrupoli !!! Gli sciacalli devono solo rispondere alla Giustizia ordinaria !!!
    AVANTI COSI’ AMICO MIO ! AVANTI TUTTA !!! Questa dolorosa e triste storia deve finire !!!!!!!!!! Sì, vogliamo Marina, Lesina, l’Italia tutta degne di essere protagoniste di un’EUROPA, di una CIVILTA’, di una LOGICA fuori degli interessi di bottega !!!!!!!!

  126. oscar scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 23:28

    L’amministrazione non potrà avere altre scusanti ?
    Voglio sperare!
    Da anni stiamo alla….finestra sperando in un domani di tranquillità, di dignità, di certezze per Marina di Lesina, per Lesina, per noi tutti.
    Quanto è stato scritto sinora la dice lunga sulla non-volontà di dare a Marina di Lesina e a Lesina il rispetto dovuti ! Sin qui siamo caduti tutti nella trappola di amministratori e politici di basso profilo.
    Dal TAR sembra venire una voce nuova, una luce per le nostre case, per il nostro domani.
    Speriamo di poter continuare su questa strada senza più i bastoni tra le ruote da parte di personaggi che non meritano assolutamente nè stima nè rispetto.

  127. angelo scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 23:32

    SCUSANTI per l’ amministrazione comunale di Lesina ?
    Ben venga l’età della ragione e che Sindaco e Compagni chiedano scusa per tutto quanto sin qui accaduto.
    Ricordiamoci quanto segnalato da ANNAMARIA:
    una denuncia in più……….
    Storie da voltastomaco !
    Ora attendiamo con fiducia il TAR della Puglia e speriamo che la PROCURA DELLA REPUBBLICA DI LUCERA dedichi attenzione a questa triste vicenda ! Nessuno uccida Caino ! Certo ! Ma chi ha sbagliato deve pagare !

  128. franco scrive:
    ottobre 29th, 2008 alle 23:34

    CITTADINI !
    CITTADINI TUTTI !
    Il Tar ci apre una via grazie a Dio !
    Ora tocca a noi tutti mandare a casa chi non ha inteso ragione !

  129. nicola scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 06:41

    MI CHIEDO PERCHE’ AVETE COSI’ TANTO RANCORE VERSO CHI AMMINISTRA
    29 agosto 2008, scritto da “schifotutti”,

    ricordi, caro il mio Cittadino ?

    non mi riferivo a Te, solo segnalavo a Te che ….qualcuno aveva….espresso una pur…minima …difesa a favore del PALAZZO, quando scrivevo due giorni fa: in realtà c’ è desiderio di coinvolgere non solo Te ma chiunque – cittadino di Lesina – possa, voglia, sappia in casa propria prendere atto delle enormi responsabilità del PALAZZO cercando in Lesina, con i CITTADINI di LESINA, modi e maniere, LEGALI ! ovviamente, per dare il….benservito a chi, nel tempo, ha promesso, promesso, promesso tenendosi molto “care” le VORAGINI. Tanti come me, non cittadini di Lesina, possono far uso di denunce, segnalazioni, lettere, ma nulla più. Voi Tutti Cittadini di Lesina avete un’arma in più: il Vostro Consiglio Comunale per mettere in crisi e minoranza il Sindaco e ….spedirlo a casa! E sinceramente voglio sperare che possiate far uso di questa chance per ricominciare tutti insieme, Voi Cittadini di Lesina e noi proprietari di case in Marina, una nuova stagione finalizzata a restituire DECORO al nostro TERRITORIO.
    Grazie dell’attenzione !

  130. oscar scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 06:54

    Chè se un popol si desta, Dio si mette alla sua testa !

    CITTADINI, è la LEZIONE di MAZZINI !
    Dobbiamo semplicemente SVEGLIARCI !

  131. gianluca scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 14:08

    http://www.camera.it/resoconti/dettaglio_resoconto.asp?idSeduta=52&resoconto=stenografico&tit=00030&fase=00080
    questo e’ il link della discussione alla camera sul nostro territorio sullo stato emergenza e dei pericoli e delle possibili fonti di finanziamento e competenze….
    leggetelo…tar o non tar, i comitati o chi segue le vicende sa’ cosa sono questi progetti e a cosa servono? che utilita’ daranno alla nostra causa? si li hanno sbloccati…ma cosa sono e sopratutto a cosa servono?
    cio’ significa che qualcuno si e’ mosso….in silezio ma si e’ mosso!!
    a chi il merito?
    IL SILENZIO MI HA FATTO SEMPRE PAURA…. nasconde tanato rumore emanato dal dio denaro….spero in qualcosa di buono..ma resta il fatto che tutto si e’ svolto e si svolge in silenzio…….

  132. oscar scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 23:05

    il silenzio ?
    quello degli INNOCENTI lo accetto !
    gli altri mi fanno paura !
    sanno di sommerso, di complicità !
    Continua così, Gianluca !
    Continuo a credere in TE !

  133. franco scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 23:27

    L’interpellanza segnalata da Gianluca è del…..solito!
    Ad agosto seduto nel giardino di Hotel Lesina a far da cornice al Sindaco con il dott. Marino, il dott. Damone e i vari innumerevoli opinionisti di turno datisi poi alla macchia, al silenzio che fa….paura Ora il nostro “solito” vuole scendere in campo nientepopodimenochè alla CAMERA!
    Quella dei Deputati?
    Quella…….bassa?
    E da….grande, cosà …..farà ?

  134. annamaria scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 23:33

    Consiglierei al “nostro” Deputato di pensare alla sua San Marco in Lamis dove il locale Stabilimento Ospedaliero “Umberto I°” è allo sbando! e certamente grazie anche a Lui !
    Troppo lontani i tempi del dott. Mario Stilla !
    Ormai l’Ospedale di San Marco è autentica dependance smantellata di Divisioni, Reparti, Unità Operative !
    Lasci stare MARINA DI LESINA !
    E ricordi i fischi di quella sera all’Hotel Lesina !!!
    Certe …complicità con il Sindaco le abbiamo ben a mente, nelle orecchie !
    Quella sera eravamo a Marina di Lesina !
    Che………….bidonata !

  135. franco scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 23:37

    Ciao GIANLUCA !
    GRAZIE del Tuo contributo !
    Non sapevo che l’ on. CERA avesse a …cuore MARINA DI LESINA dopo certe esternazioni di parte quella sera all’Hotel Lesina !
    Non immaginavo che il Signor Deputato, tanto menefreghista delle sorti dell’Ospedale di San Marco in Lamis – Sua città natia – potesse prendere a “cuore” le “nostra” MARINA !
    Ricordi, Gianluca ?
    TIMEO DANAOS ET DONA FERENTES !
    Cosa pensi stia…aleggiando tra le sinapsi del “nostro” ?

  136. angelo scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 23:40

    all’ Onorevole CERA !
    Se davvero ci sei,
    allora batti un COLPO !
    Ma di quelli buoni !
    Non di circostanza !
    ovviamente !
    un colpo per MARINA !
    non un colpo per…far da spalla al Tuo amico il Sindaco di Lesina ! ovviamente !

  137. mariella scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 23:47

    Caro l’ Onorevole CERA,
    resto sconcertata, stupefatta, incredula !
    Da quanto segnalato da Gianluca e verificato sul sito della CAMERA, Lei avrebbe preso a cuore le sorti di Marina di Lesina:
    a chi tanto miracolo ?
    Ma, per favore, a chi il merito della Sua “conversione” ?
    E, mi consenta, Signor Onorevole, stiamo facendo sul serio? a che…gioco giochiamo!
    Lei può essere un bravo nonno, io sono mamma !
    Tutti e due siamo adulti !
    Non stiamo certamente a giocare !
    Dica la verità !
    Quanto Le sta a cuore Marina di Lesina ?
    E non abbia timore di arrossire !
    I Politici, Lei mi insegna, sono bravi a dire bugie !

  138. nicola scrive:
    ottobre 30th, 2008 alle 23:55

    Gianluca !
    Bentrovato !

    Ciack! si gira !
    la telenovela conosce un capitolo ancora !
    ora siamo alla stagione dei SILENZI e delle MANOVRE….OCCULTE !
    Quanta altra fantasia da parte delle nostre STARS ?
    Ma Tu che capisci tante tante, TU……… secondo Te:
    chi il REGISTA ?
    chi il PRODUTTORE ?
    chi il DIRETTORE ARTISTICO ?
    di chi la scenografia ?
    chi l’autore dei testi ?
    e a chi il….merito della…colonna sonora?

    INSOMMA, CHI MANDARE IN G A L E R A ?

  139. gino scrive:
    ottobre 31st, 2008 alle 00:03

    all’ Onorevole CERA !
    In attesa delle grandi decisioni,
    dei sontuosi finanziamenti,
    della solita burocrazia nazionale,
    Lei che è ONOREVOLE
    perchè mai non fa capire all’amichetto Schiavone che le VORAGINI devono essere chiuse ?
    Le recinzioni, caro Onorevole, lasciano il tempo che trovano.
    Suvvia ! Faccia un pò di catechismo al Signor Schiavone !
    Le porteremo molta riconoscenza !
    Non VOTI DI SCAMBIO, ovviamente !

  140. francesco scrive:
    ottobre 31st, 2008 alle 00:05

    CERA ?
    o C’ ERA ?
    In ogni caso Schiavone dov’…..è ?

  141. oscar scrive:
    ottobre 31st, 2008 alle 00:12

    Dal gran rifiuto di BERTOLASO alla considerazione dell’On. Cera:
    restano tutti i problemi di Marina di Lesina, con le voragini, i lavori di la da venire, l’ inverno alle porte, una cittadina sempre più spoglia e allo sbando, con i cani randagi che la fanno da padroni e fanno pure paura.
    E il grande problema grande di quel PALAZZO !
    Roba da…….non raccontare ai nipoti !
    Metterebbero in dubbio gli attributi dei Nonni e dei Padri !
    Certamente come far capire sì ai nipoti di quel tal SINDACO che da solo metteva a sacco tutta MARINA ? Scemi noi ? Capace lui ?
    LA PROCURA DELLA REPUBBLICA NON HA RISPOSTE DA DARCI ?

  142. Un cittadino lesinese scrive:
    ottobre 31st, 2008 alle 15:51

    Il Consiglio dei Ministri ha dichiarato oggi lo stato d’emergenza per dissesto idrogeologico a Marina di Lesina.

  143. latorredibabele scrive:
    ottobre 31st, 2008 alle 16:56

    La notizia.

    Roma, 31 ott. (Apcom) – Il Consiglio dei Ministri ha dichiarato
    lo stato d’emergenza nella provincia di Cagliari dopo il recente
    nubifragio che ha colpito il capoluogo sardo e il suo hinterland,
    soprattutto nella zona di Capoterra. Lo stato di emergenza e’
    stato dichiarato anche per Marina di Lesina, in provincia di
    Foggia, per dissesti idrogeologici. Sono stati prorogati inoltre
    altri stati d’emergenza gia’ dichiarati in Sicilia, per la
    bonifica dei suoli e tutela delle acque, nelle province di Roma
    e Frosinone per inquinamento ambientale, nelle province di Teramo
    ed Ascoli Piceno per eventi meteorologici e infine in Marche,
    Liguria e Veneto per avversita’ atmosferiche.

  144. nicola fuiano scrive:
    ottobre 31st, 2008 alle 22:08

    GRAZIE PINO !
    La notizia, in realtà, mi era giunta in anteprima da un Componente uno dei “COMITATI”.
    Certamente, ora, occorrerà essere quanto mai vigili verificando le autentiche priorità, in primis le VORAGINI.
    Ma sicuramente prima di tutto dobbiamo tutti indistintamente, a cominciare da me, riconoscerTi un gran merito: aver ospitato notizie, commenti, giudizi, sopportando lungaggini e pure, talvolta, un linguaggio non sempre dei più consoni e consentendo, grazie a questa Tua splendida rubrica, di avere noi tutti una autentica CASSA DI RISONANZA che sicuramente ha avuto un RUOLO.
    Grazie di cuore PINO !
    GRAZIE per il Tuo impegno civile di Giornalista onesto e di coraggio come p o c h i !!
    Da stasera per me cala il SIPARIO. Marina ha un…DOMANI !
    Tornerò a farmi vivo e sentire se poco, poco le “cose” non dovessere “quadrare”.
    Sicuramente, quotidianamente, continuerò a seguirTi.
    Anche sugli altri…..FRONTI.
    Marina di Lesina è solo uno dei tanti !
    GRAZIE, ancora. GRAZIE !

  145. oscar scrive:
    novembre 1st, 2008 alle 07:51

    che bello!
    grazie dott. SCACCIA per tutto lo spazio concesso a tutti noi che vogliamo sì il CANTIERE, non certamente quello del Signor SCHIAVONE, per un’autentica rinascita di Marina di Lesina!
    grazie a Annamaria, Angelo, Gino, Franco, Mariella, Francesco, a Giuliana, a Gianluca, a Filippo, a quanti si sono affiancati sistematicamente, pazientemente in queste settimane.
    Cerchiamo di continuare così.
    MARINA DEVE ESSERE SPLENDIDA !
    E quando avrà un pò di tempo, ci faccia un …fischio !
    Sarà un piacere averLa con noi, dott. SCACCIA !!
    Buon lavoro !!!

  146. franco scrive:
    novembre 1st, 2008 alle 19:26

    Non posso credere alle mie orecchie!
    Poco fa nelle strade di San Severo ho incontrato qualcuno che mi dice “hai visto? i sondaggi dicono che a Marina è tutto a posto!”
    Buon Dio ! Mò ti vedi che la “STATUA” di San Pio ha funzionato !
    E’ possibile che il Consiglio dei Ministri abbia preso un….granchio?
    O c’è qualcuno talmente….religioso e in….buona fede che continua a …credere nel PALAZZO ?
    Comunque sia ! i sondaggi? effettuati da chi? con quale “perizia” ? con quale tecnologia? e in quali siti ?
    Ma lasciamo perdere. Chi vuole faccia pur abbonamenti alle….bufale!
    Noi attendiamo ora un COMMISSARIO AD ACTA SUPER PARTES.
    E CHE VENGA DA QUANTO PIU’ LONTANO POSSIBILE !
    Non vogliamo …..merende di complicità, dabbenaggine, menefreghismo.
    SOLO GENTE O N E S T A C A P A C E D E G N A!!!

  147. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 1st, 2008 alle 23:48

    I sondaggi? effettuati da chi?
    I sondaggi sono stati effettuati dalla ditta Servizi e Costruzioni S.r.l. con sede ad Altare (SV) che ha praticato un ribasso percentuale pari al 33,909% sull’importo (247.186,51 Euro) a base d’asta.
    Con quale “perizia”?
    Non esiste una “perizia”.
    Esiste un progetto esecutivo finalizzato, attraverso indagini geognostiche, all’ individuazione di cavità nel sottosuolo di Marina di Lesina.
    Con quale tecnologia?
    Il progetto prevedeva:
    1. Indagine tomografica elettrica
    2. Prove penetrometriche
    3. Sondaggi geognostici
    4. Prove di laboratorio
    In quali siti?
    Lungo il canale Acquarotta sono stati posizionati in tre punti diversi n.3 trasduttori di pressione.
    In vari punti del centro abitato di Marina di Lesina sono stati posizionati n.17 piezometri e sono state effettuate prospezioni geoelettriche lungo la rete viaria urbana per circa 6000 mt. al fine di individuare la presenza nel sottosuolo di cavità.

  148. nicola scrive:
    novembre 2nd, 2008 alle 08:43

    “” Voglio subito rispondere a Nicola in merito a marina di lesina, come suggerito mi sono recato a verificare la voragine di cui Lui parla ed ho accertato che e’ stata colmata “prontamente” con degli scarti edili e recintata alla meglio. Cio’ nonostante, proprio accanto, in un ampio spazio nei pressi dell’Hotel Maddalena campeggia un bel cartello pubblicitario:
    ” lotto edificatorio con destinazione alberghiera – VENDESI”, credo che andrebbe precisato che li’ non si puo’ edificare un bel niente e chi di dovere lo sa, tant’e’ che i soliti personaggi hanno deciso di provare a DELOCALIZZARE le volumetrie per “aiutare” chi ha fatto investimenti! Intelligenti pauca! “”

    il messaggio che riporto è a firma del dott. VINCENZO MAROTTA, mio Collega, Medico, residente in LESINA:
    – la voragine da me segnalata in realtà c’era!
    – il dissesto pertanto continua !
    – è stata colmata sì ma recintata alla “meglio”
    – continua la cena delle beffe con le DELOCALIZZAZIONI !

    Per giungere ad una conclusione:
    il PALAZZO continua a fare il bello e il cattivo tempo!
    Quanto ai sondaggi:
    in Via Plutone non ho visto neppure un buco relativo ai sondaggi e poi a questo punto sto in linea con l’autorevolezza del CONSIGLIO DEI MINISTRI che certamente CONTA più di un “governo” locale !!!
    E in ogni caso, in attesa di altri….tempi, restano a cielo aperto le VORAGINI a ridosso di VIA PLUTONE ! C H I U D E T E L E ! e non alla……meglio ! la cura nel descrivere i vostri sondaggi, bene la stessa “CURA” si impone per la chiusura delle VORAGINI e per le RECINZIONI.
    Sui campi di calcio si può….giocare alla “VIVA IL PARROCO”, con le VORAGINI e le RECINZIONI si deve la MASSIMA CURA !
    Suvvia, il mio “cittadino” ! anche Tu hai perso per istrada il tuo….nome?

  149. gino scrive:
    novembre 2nd, 2008 alle 13:50

    dopo il monumento al Padre san Pio,
    il prossimo?
    a Topo Gigio !
    A lui piace il formaggio col….buco !
    e le….voragini……chissà………QUANTO !

  150. franco scrive:
    novembre 2nd, 2008 alle 18:06

    all’anonimo valoroso cittadino di Lesina:
    perso il….nome strada facendo, come fai ad aver tanta memoria per descrivere con zelo e cura i sondaggi?
    memorie a…corrente alternata!
    suvvia! mettici un pò di continuità e di …CORAGGIO !
    Se dici come ti chiami stà tranquillo, il dottore non ti fa la puntura !
    e il prete non ti toglie la…messa!

  151. angelo scrive:
    novembre 2nd, 2008 alle 18:23

    ANONIMO ?
    ricordo con molto piacere quello V E N E Z I A N O !
    Che film !
    Che musica !
    invece dal PALAZZO una strenua ma..inutile difesa :
    con tutti i sondaggi possibili e immaginabili continuate a giocarvi la faccia con LE VORAGINI !
    Bravi ! 7 + !!!

  152. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 2nd, 2008 alle 23:06

    Come fai ad avere tanta memoria per decrivere con zelo e cura i sondaggi?
    Sul sito dell’Autorità di Bacino della Puglia sono disponibili tutti i documenti che ilustrano in maniera dettagliata i lavori effettuati.
    Elenco dei documenti disponibili:
    Bando di gara e disciplinare per le indagini geognostiche
    Allegati
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 1 Relazione Esecutivo
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 1.1 Relazione Generale
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 2 Corografia
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 3 Planimetria Area
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 4 Ubicazioni Indagini
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 5 Particolari Costruttivi
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 6 Piano Sicurezza
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 7 Elenco Prezzi
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 8 Computo Metrico
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 9.1 Capitolato Speciale
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 9.2 Schema di contratto
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 10 Cronoprogramma
    Progetto escecutivo indagini geognostiche: 11 Quadro Economico

    Per fronteggiare il dissesto idrogeologico e CHIUDERE le VORAGINI a Marina di Lesina sono disponibili dal 2003 circa 3,5 milioni di euro.
    Per avere informazioni sullo stato di avanzamento dei lavori siete pregati di rivolgervi all’Ufficio Tecnico del Palazzo oppure ai responsabili della ditta che sta eseguendo i lavori.

  153. angelo scrive:
    novembre 3rd, 2008 alle 07:13

    e nonostante la disponibilità della somma,
    datata al 2003,
    le VORAGINI stanno là.
    Il che è semplicemente ASSURDO !
    La vicenda di MARINA di Lesina ha connotati di GROTTESCO !
    specie se si pensi che per chiudere le VORAGINI c’è bisogno solo di una piccola parte del totale!
    Se poi pensiamo alle reiterate promesse da parte del Sindaco sistematicamente finite nel cassetto ?….amnesie ? prese per fondelli ? irresponsabilità ? incoscienza ?………. CHE FACCIA !

  154. franco scrive:
    novembre 3rd, 2008 alle 07:31

    dopo tante indagini elencate così ampiamente,
    avremo alla fine la CURA ?
    non vorrei che il “medico” un pò “tonto” continui con i ceck-up e non mette mani alla terapia. con tanti casi di “malasanità” abbiamo esperienze di malati passati allo stato di MORTO !

  155. gianluca scrive:
    novembre 5th, 2008 alle 15:49

    chi mandare in galera..forse e’ meglio non parlare di questo argomento, perche’ non c’e’ nessuno che non ha colpe!!in galere ci dovemmo andare tutti, chi per meritocrazia, chi per menefregaggine e chi per sentito dire parla….tutta gente che fa ed ha fatto male al nostro territorio, da noi comuni cittadini elettori, che con il nostro consenso permettiamo certe cose..ed i nostri rappresentanti, detti “politici”….chi afferma certe cose ed e’ documentato, ma no si mostra, rimane anonimo chissa’ per quale timore…mettiamocelo in testa, che i primi, purtroppo siamo noi a dover finire dietro le sbarre, perche’ abbiamo sfruttato, e non impedito,la politica del “mio interesse”, che ci ha portato a questa situazione di stallo..e non mi riferisco alla sola lesina marina, ma a tutto il terrtorio provinciale..Qualcuno mi puo’ dare qualche esempio di brillantezza politica, di qualche sistema comunale che funzione, di qualche citta’ che assomigli ad una citta’ moderna..non funziona nulla! E noi poveri pecoroni continiuamo a votare..ci aggrappiamo a promesse elettorali che in cuor nostro sappiamo che sono bugie, ma abbiamo sempre la speranza che sia la volta buona e non resti una speranza ma si trasformi in realta’ quella promessa.. chi vuol che vada in galera, non ci vanno le persone che uccidono!!!!!!

  156. nicola scrive:
    novembre 5th, 2008 alle 19:27

    Caro Gianluca,
    anche stavolta non posso non darTi ragione!

    l’aver smesso di far uso di ATTRIBUTI,
    l’aver scelto la facile e compromettente arte del “voto di scambio”,
    per sistemare se stesso, la moglie, la figlia, la zia, l’amica…………..
    ci ha portati a questa situazione assurda che consente al “politico” di disamministrare impunemente grazie ad una magistratura che complice non manda in galera il “politico” e grazie a tanti silenzi-assensi che sanno solo di complicità-omertà-malcostume-affarismo-clientelismo indegni di un’ITALIA che vorrei migliore sì ma….povera ITALIA !…che TORRE DI BABELE !
    Certamente quel signorino tanto documentato e tanto dedito all’anonimato è proprio figlio di tanta….BABELE !
    in tanta confusione, degna di quella e di questa TORRE, quel povero…piccolo soffre sempre di …amnesie e dimentica sempre il suo nome !
    Che uomini !
    Che coraggio !
    Questa è la “nostra” ITALIA !

    sono sempre IO,
    quello del 20 settembre, del 12 e del 20 Ottobre !

    CONTINUA !
    E FRATTANTO DOMENICA ORE 10 TUTTI A MARINA DI LESINA:
    ABBIAMO BISOGNO DI VEDERCI, GUARDARCI NEGLI OCCHI, COMINCIARE UN PERCORSO DAVVERO NUOVO PER MARINA !
    TUTTI AL VIALE C E N T R A L E !
    DOMENICA ORE 10,00 !
    TUTTI PER MARINA !
    I SERVI DEL REGIME, I PORTABORSE, QUANTI IN TUTTI QUESTI MESI SON RIMASTI A…ASPETTARE…STIANO PURE A CASA !
    DOMENICA ABBIAMO BISOGNO DI UOMINI E DI DONNE CHE SI CHIEDANO DAVVERO “perchè no?” ..
    PERCHE’ NO , perchè non una MARINA BELLISSIMA ?
    PERCHE’ MAI NON CHIUDERE LE V O R A G I N I ?
    Ciao, Gianluca !

  157. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 5th, 2008 alle 21:53

    Qualcuno mi puo’ dare qualche esempio di brillantezza politica, di qualche sistema comunale che funzione, di qualche citta’ che assomigli ad una citta’ moderna..non funziona nulla!

    Quindi secondo te noi cittadini di Lesina non dovremmo indignarci più di tanto, se:
    – non vengono chiuse le voragini anche se sono disponibili i fondi dal 2003?
    – il lago puzza a causa della mancata raccolta della gracilaria?
    – il relitto dela nave Eden V viene smantellato come se si trattase di un vecchio capannone industriale?
    – vanno in fumo 200 ettari di vegetazione arborea ed arbustiva del Bosco Isola senza garantire a livello regionale e locale un adeguato servizio di vigilanza sul territorio per prevenire gli incendi boschivi?
    Perchè tanto anche negli altri comuni della provincia di Foggia, allo stesso modo, il sistema comunale………. NON FUNZIONA.

  158. angelo scrive:
    novembre 5th, 2008 alle 23:40

    mal comune…mezzo gaudio?
    certamente NO !
    certamente non c’è nulla di cui rallegrarsi !
    anzi !
    Anzi, partendo da una disamina puramente locale,
    cominciamo a fare pulizia in casa nostra!
    pensando poi alle “cose” altrui !
    VORAGINI ?
    GRACILARIA ?
    NAVE EDEN ?
    LAGO CHE PUZZA ?
    E allora ?
    Avevamo ragione a prendercela col Signor SCHIAVONE !
    Così che……..Dio ce la mandi buona, che Marina possa conoscere un suo futuro migliore. e che il Sindaco vada pure a….casa !
    Il tempo dei manifesti è finito !
    e le bufale sono là ai lati del Lago !
    Vogliamo cantieri autentici che spazzino tutto il marcio di questi anni dalla gracilaria, alla nave, alle VORAGINI !!!
    E’ tempo di brillantezza politica in casa nostra !

  159. franco scrive:
    novembre 5th, 2008 alle 23:47

    Che senso ha il voler pensare agli altri COMUNI ?
    Abbiamo tanto marcio in casa nostra !
    sì, la NAVE ! sì, il LAGO CHE PUZZA ! sì, la GRACILARIA !
    E pure le VORAGINI !
    mentre i fondi stanziati e pure arrivati si dimostreranno inadeguati dato il tempo che inutilmente è passato !
    Così che bando alle ciance e alle disquisizioni sui fatti altrui.
    Caro cittadino ! Cominciamo a pensare alle prossime “comunali” per non ripetere scelte assurde e non rimettere certa gente in poltrona.
    La lezione di questi anni è davvero enorme. Non possiamo permetterci una classe politica di affaristi, menefreghisti, dediti alle speculazioni.
    Apriamo gli occhi !

  160. giuliana scrive:
    novembre 5th, 2008 alle 23:49

    TUTTI A MARINA DOMENICA PROSSIMA !
    TUTTI PER MARINA !

  161. gino scrive:
    novembre 6th, 2008 alle 06:24

    al cittadino di Lesina:

    INDIGNARSI ? certamente !
    non solo! perchè l’indignazione da sola resta semplicemente uno sterile momento….emotivo!
    Dovete passare ai fatti mandando al diavolo quel giovanotto di sinistra che, affluito nel “correntone” del Sindaco, ha consentito ad una maggioranza che più non c’era di …restare a galla!
    Dovete trovare modi e maniere per sfiduciare quel vostro Sindaco che tra GRACILARIA, NAVE, INCENDIO non domato dai mezzi comunali, SCEMPIO di Marina di Lesina, VORAGINI, DISSESTO IDROGEOLOGICO, MANCATI LAVORI, SPECULAZIONI EDILIZIE, ASSUNZIONI e no di VIGLI per l’estate, MANIFESTI, CANTIERI di là da venire, ….ne ha combinate di tutti i colori !
    Eppoi, indignarsi ? ma certamente, ma perchè mai solo ora , perchè solo ora che è scoppiato il BUBBONE-MARINA ?
    Dove sei stato tutti questi anni caratterizzati in negativo dalla malagestione del TUO Sindaco?
    Nessuno come te ha mai pensato di scrivere a TORRE DI BABELE prima di ora!
    E allora: indignarsi sì, ma guardarsi pure allo specchio !
    dandosi dignità !
    e dandosi pure un NOME !
    State brillando di un anonimato che la dice davvero molto, molto, molto LUNGA !!!

  162. franco scrive:
    novembre 6th, 2008 alle 06:51

    INDIGNAZIONE ?
    fa rima con estrernazione !

    non è più tempo di…..parole !
    Cittadini, datevi una…mossa !

    in tutti questi mesi dal vostro SINDACO in sù e in giù….solo PAROLE ! e un MANIFESTO inno all’OSCENO !

    Solo grazie a TORRE DI BABELE, a GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO, ora ai COMITATI (non tutti ! c’è sempre la ..mela marcia !), a tutto questo gran dibattito, alle tante voci successivamente levatesi, solo ora si comincia a parlare di GOVERNO che scende in campo, di iniziative per salvare un TERRITORIO tanto martoriato !
    Sin qui….dove mai sei stato ?
    La Tomasone, Alfieri, Nicola, Giuliana, Annamaria, Gianluca e tanti altri sono con le maniche rimboccate da un pezzo !

  163. franco50 scrive:
    novembre 6th, 2008 alle 14:41

    ero piccolo,
    andavo spesso in Chiesa,
    e ricordo

    PER I MISERI IMPLORA PERDONO

    PER I DEBOLI IMPLORA PIETA’.

    Sì, purchè qualcuno abbia il buonsenso di rendersi conto di errori marchiani, di miopie pazzesche, di complicità nauseanti,
    di silenzi tutt’altro che INNOCENTI.
    Tra Gracilaria, Nave, puzze…..altro che INDRO MONTANELLI !
    Non ci basta turarci il….naso!
    Eppure lui, il Sindaco, è con VOI !!!
    Altro che INDIGNARSI !

  164. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 6th, 2008 alle 18:46

    Dove sei stato tutti questi anni caratterizzati in negativo dalla malagestione del TUO Sindaco?

    Gino, ricordati che i cittadini ONESTI sono sempre in………….TRINCEA!!!!!
    Grazie alla mobilitazione dei cittadini ONESTI di Lesina siamo riusciti a scongiurare anche la realizzazione della discarica di bacino a servizio dell’ATO FG1 nei pressi dell’uscita Lesina – Poggio Imperiale dell’autostrada A14.
    Per favore non continuate a dire il TUO Sindaco.
    Io vorrei tanto che non fosse di NESSUNO!!!!!!!!!!!!!!!

  165. gino scrive:
    novembre 6th, 2008 alle 20:00

    il mio “torto”, se vogliamo, è di non vivere come Te a Lesina,
    caro cittadino lesinese.
    Non sapevo della tua “trincea” e voglio davvero sperare ,per la dignità che si deve a Lesina , che molti, davvero molti siano tuoi compagni di “trincea”.
    Abbiamo più che mai bisogno di essere autenticamente tanti per mettere alla porta quel Sindaco (nota:quel sindaco! non il “tuo”).
    Amici ?
    Sperò davvero di sì.
    Del resto, l’unione fa la FORZA !
    E allora FORZA !!!

  166. franco scrive:
    novembre 7th, 2008 alle 22:41

    ….il Piave mormorò non passa lo straniero!
    il Lago con Marina chiedono : Sindaco, go home !

  167. gino scrive:
    novembre 7th, 2008 alle 23:04

    Ciao, Franco!
    Mi sta bene!
    ma mi sto chiedendo da un pezzo: il Prefetto, il Presidente della Provincia, il Presidente della Giunta della Regione Puglia, il Ministro degli Interni, il Presidente del Consiglio dei Ministri, il Presidente della Repubblica,
    tutti, nessuno escluso, non sanno proprio nulla del “NOSTRO” ?
    E la MAGISTRATURA ? La Procura della Repubblica di Lucera ?
    Possibile che con un lago che puzza, una gracilaria che s’allarga, le voragini che si fanno spazio, una nave che resta incagliata e produce inquinamento a spiaggia e acque marine, un’isola che ospita un uccellino che in quell’isola non c’entra un fico secco (!),
    un incendio domato da altri e non da autobotti comunque in dotazione del “palazzo”, la discarica fortunatamente non realizzata, un dissesto idrogeologico che va assumendo proporzioni di tutto “rispetto”, dinanzi a questa autentica TORRE DI BABELE, possibile che non ci sia un “cristo” che lo mandi a…casa?
    Cosa ci resta da fare?
    sinceramente sono contrario alla,,,piazza!
    Vorrei un pò di buon senso!
    un pò di “regole” per cui chi sbaglia se ne va !!!
    mi spiego ?
    Schiavone ! GO HOME !!!
    Non esistono FORZE DELL’ORDINE che possano intervenire?
    Eppure Tg 1 e Tg 3 quest’estate scorsa hanno parlato di Marina e di Lesina!
    La Gazzetta del Mezzogiorno ha sistematicamente prodotto artricoli !
    Nessuno legge?
    Nessuno sa niente ?
    Così che il “nostro” ha sempre..licenza di…esistere? di..fare? di..disfare? di amministrare disamministrando?

  168. annamaria scrive:
    novembre 7th, 2008 alle 23:12

    “Gino, ricordati che i cittadini ONESTI sono sempre in………….TRINCEA!!!!!”

    Detto dal cittadino lesinese ci fa capire che pure Lesina è terra di trincea! che non tutta la Gente di Lesina è fiera,orgogliosa,contenta del “suo” sindaco!
    Speriamo però che la guerra non resti in trincea!
    non voglio le truppe d’assalto!
    sono contraria alla …..GUERRA!
    Mi auguro però che si riesca a trovare il bandolo della matassa, la maniera ovviamente di rimuovere un sindaco sempre meno sensibile ai reali problemi della sua Comunità!
    Non devo ripetermi sul LAGO CHE PUZZA !
    e su quant’altro il CITTADINO LESINESE HA AMPIAMENTE DESCRITTO !!!

  169. nicola scrive:
    novembre 7th, 2008 alle 23:23

    DOMENICA !
    in Viale Centrale !
    Il comitato coordinato da DANGELO aspetta tutti alle ore 10.

    Tutti presenti !

    Per M A R I N A !
    ovviamente !

  170. gianluca scrive:
    novembre 10th, 2008 alle 15:19

    non voglio polemizzare con il cittadino lesinese o presunto tale..NOI LESINESI gli attributi gli abbiamo grandi..ma tu dimostri il contrario con il tuo anonimato..come ti permetti di dire che le persone oneste son sempre in trincea, quando ti nascondi dietro le tue paure..come puoi affermare certe cose, se non hai nemmeno l’orgoglio d mostrare la tua identita’..come osi parlare di un comune che di gente come te, in questi anni ne ha vista a bizzeffa, ma tanta che ci ha portato a queste situazioni di degrado sociale ed economico..perche’ sei cosi’ documentato e rispondi detro ad una identita’ che non ti si addice, usil il nome di un popolo che non e’ codardo come te..
    io firmo, perche’ sono orgoglioso di chi ono..lasciamo stare gli altri comuni..bene..io non la penso come voi…perche’ il mio ea solo un esempio..o meglio cercavo un esempio..forse chi parla cosi’ vuol deviare il discorso per paura anche lui di chissa’ che!!
    uscite allo soperto..portate l’esempio delle vostre realta’ , se funzionano, per risolvere o cercar delle strade alternative..sono stufo d senire che l’unico territorio in degrado e’ il nostro..forse viviamo un po tutti nel paese delle meraviglie..
    Scusatemi lo sfogo, ma qui sembra che si voglia parlare olo per il gusto di passar un po di tempo al pc..no e’ cosi’..proponete, proponiamo..QUALCOSA… siamo solo bravi a dire cio’ che poteva essere.dite cio’ che potra’ essere..nessuno ancora, parlo sempre di chi e’ documentato su cio che era,a fatto cenno al futuro..quali vie di svilluppo possiamo avee.. se le voraggino non possono essere eliminate, cosa facciamo?ci appelliamo al passato? diamo solo colpe e responsabilita’?..io questo non l’accetto..io orrei che qui ci dimenassimo in scenari diversi dal passato remoto ed ormai trapassato..cosa ci potra’ riservare il futuro?ecco, lancio io un nuovo format per la discussione..non per pesunzione, perche’ non l’ho mai avuta..ma chi ha interesse per il nostro territorio, oltre a badare alle sue case, la propria vacanza, o i propri interessi..pensi a ch ne potrbbe avere..

  171. gianluca scrive:
    novembre 10th, 2008 alle 15:29

    scusate gli erroi o orrori ma ero un bel po’ inc…to

  172. nicola scrive:
    novembre 10th, 2008 alle 20:57

    Caro Pino,
    caro Gianluca,
    cari Tutti,
    certamente l’anonimato è pratica che non concepisco!
    Chi ha da dir qualcosa si faccia avanti e a viso scoperto!
    Venendo a MARINA.
    il mio interesse non è solo per un appartamento.
    Ho avuto la fortuna di viaggiare, uscire dal chiuso di una casa-paese-nazione, rendermi conto dell’amore che tanti, in tanti Paesi portano al proprio ambiente, al territorio e quiindi pure all’immagine/decoro di se stessi, delle proprie famiglie, del proprio PAESE.
    E viene da….piangere assistendo allo scempio che stiamo consumando a danno delle nostre città e della nostra ITALIA.
    Io desidero per Marina, per Lesina, per il Gargano giorni migliori!
    E per questo motivo mi sto letteralmente dannando l’anima con TORRE DI BABELE, capitanata, sanseveresi.com ! Con firma e ovviamente nome e cognome.
    Sono quel medico 58enne che potrebbe pur tirare i remi in….barca !
    Ma voglio continuare a vedere oltre la….siepe dell’Uomo di Recanati, voglio pensare alla reale chance di superare il finito dell’imbecillità e poter sognare verso un infinito fatto di amore, onestà, pulizia!
    E per questo motivo continuerò a scrivere, e per questo stesso motivo ero ieri a MARINA al Viale centrale:
    15o presenze, così come possono testimoniare i Carabinieri e tutte le persone giunte all’appuntamento voluto dall’ ASSOCIAZIONE SALVIAMO LESINA MARINA.
    Era pure tra i presenti il dott. Francesco DAMONE, Consigliere Regionale.
    Voci, pareri, programmi !
    Bene !
    Anzi….BENISSIMO !
    Se consideriamo il giorno DOMENICA
    il mese NOVEMBRE
    l’ora le 10.00 !!!
    C’è gente che comincia ad UNIRSI, a parlare, a progettare!
    Ed è questa la migliore risposta ai tanti sordomuti, nonvedenti, ma soprattutto al Signor SINDACO che da ieri 9 NOVEMBRE 2008 dovrà fare i conti con GENTE che, pur tornata a casa dopo le vacanze, è tornata a MARINA per un atto di AMORE per MARINA !
    Certamente il percorso appena iniziato è lungo,
    occorrerà essere d’accordo,
    individuare sane e valide strategie, mettere al bando il qualunquismo e la voglia di primodonnismo,
    bisognerà misurarsi sulla media-lunga distanza………
    OCCORRERA’ FARE CEMENTO !
    CERTO !
    QUEL CEMENTO CHE COMPATTA, SOLIDIFICA, REALIZZA ALLEANZE, VOGLIA DI FARE !
    Il tempo ci dirà se i 150 non erano numeri di una sola stagione.
    Però ho fiducia: l’avv. Nardelli, la prof.ssa TOMASONE, Rino DANGELO, dal COMTATO sono passati all’ASSOCIAZIONE, stanno raccogliendo firme, quote, consensi.
    La macchina si sta allestendo!
    Certamente non mancano le…..bufale!
    Già qualcuno vuole mettersi la medaglietta attribuendosi il merito della decisione del CONSIGLIO DEI MINISTRI.
    Ma lasciamo pure cantare questi cantanti di storie stonate!
    Sappiamo chi sono, quale il loro background, quale la loro REPUTAZIONE !
    DA CODICE DI PROCEDURA PENALE, alcuni,
    DA BIBERON e TETTARELLE di mammà, molti altri.
    Ma siamo in “democrazia” e lo stonato del quartiere deve pure….campare !
    TU CONTINUA ! Gianluca !
    TU, PINO, CONTINUA AD ESSERCI VICINI !!!
    LA NOSTRA PICCOLA KABUL DEVE CONOSCERE MOMENTI DI PACE quella stessa PACE che desidero per l’altra più tormentata e offesa KABUL !!!
    Grazie dott. SCACCIA !
    Ti aspetto a San Severo, sarò quanto mai onorato di conoscerTi e averTi mio ospite !

  173. nicola fuiano scrive:
    novembre 10th, 2008 alle 21:19

    Caro PINO!
    la Tua tempestività è da….ORO OLIMPICO !

  174. pino scaccia scrive:
    novembre 10th, 2008 alle 21:21

    Dipende. Quando sto davanti al pc, sì.

  175. nicola fuiano scrive:
    novembre 10th, 2008 alle 21:31

    Modesto !
    Sei sempre da ORO !
    Buon lavoro!
    ancora GRAZIE !
    un abbraccio

  176. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 12th, 2008 alle 23:15

    ………..cosa ci potrà riservare il futuro?

    Gianluca, sicuramente non ci riserverà altri cinque anni di questa disamministrazione comunale.
    E questo è già un grande passo in avanti per poter affrontare e risolvere nel modo migliore le tante questioni in SOSPESO.

  177. gianluca scrive:
    novembre 13th, 2008 alle 18:33

    sono con te al 100% caro cittadino.. ma sai dirmi qual’e’ la migliore scelta che possiamo fare? sai dirmi se ci sono alternative politiche valide? ricordati che io in un passato intervento facevo allusioni ad un mazzo di carte..mischiale quanto vuoi sono sempre le stesse!!
    non so chi sei, non so che fai, ma so che hai molta documentazione con te..documentazione che pochi ”eletti” riescono ad avere..hai informazioni da uomo ”vissuto”..ti ripeto, nascondi la tua politica nell’anoimato!! hai paura che possiamo avere delle piccole certezze che un po’ di responsabilita’ ce l’hai anche tu? penso di si, altrimenti non capiso la tua paura nei nostri confronti..siamo tutte brave persone..o forse hai paura che qualche politico lesinese legga il tuo nome e possa fare delle ritorsioni verso la tua persona? hai paura che i tuoi interventi ledino i tuoi interessi economici?..non ti capisco ..esci dal guscio!!!!!!!!!
    RESTA E CONFERMO LA MIA IMPRESSIONE… tutto tace sotto il silenzio del dio ”affarismo”… chi si nasconde o non parla ha da farsi perdonare molte cose….

  178. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 14th, 2008 alle 22:06

    Gianluca, non ho alcuna fonte segreta dalla quale attingo i miei documenti.
    E’ tutto disponibile in rete, basta “cercare”.
    Sono convito che la scelta migliore da fare sia quella di non rivotare i “compagni” di merende che hanno condiviso fino a poco tempo fa le due principali poltrone dell’assise comunale, che si candideranno a quanto pare in due coalizioni separate.
    Domenica scorsa non ho potuto partecipare alla vostra riunione a Marina di Lesina a causa di un impegno di lavoro.
    Vorrei sapere da voi se i lavori lungo il canale Acquarotta stanno procedendo oppure sono ancora fermi.

  179. nicola fuiano scrive:
    novembre 16th, 2008 alle 19:23

    La vita è fatta di scelte.
    Se vogliamo un’Amministrazione di onesti dobbiamo rinunciare alle spinte e agli interessi personali votando per la Città, per Marina e non per chi mangia e fa mangiare.
    Cominciamo a pensare alle vere “cause”, ai reali interessi della Comunità, smettiamola col voto di scambio.
    Facciamo pulizia nei nostri cervelli ! Il domani sarà un pò più difficile ma meno irto di quelle carognate (Alitalia, Scuola, Università, sanità, Autostrade, Ferrovie, Lesina e Marina di Lesina) sin qui gestite in nome dell’interesse di parte.

  180. nicola fuiano scrive:
    novembre 23rd, 2008 alle 19:50

    continua il…silenzio degli ….innocenti?
    scrivevo un pò di tempo fa !
    ora è…semplicemente….ripreso?
    spero serva tanto specie per riflettere su scelte, strategie, uomini degni.
    Sì abbiamo bisogno di cambiare, ma non con il…rifatto che…avanza.
    A proposito…..
    come va, Pino ?
    Un abbraccio

  181. nicola fuiano scrive:
    novembre 27th, 2008 alle 06:50

    continua il …silenzio,
    certo! soprattutto quello del SINDACO che non muove foglia nè passo.
    Di Marina di Lesina chiaramente non gliene FREGA un TUBO!
    e spero che quest’atteggiamento tanto …disinvolto e oltremodo evidente, sconcertante, assurdo, irresponsabile sia davvero segnale per gli amici lesinesi, per Gianluca, per quanti hanno ancora desto il senso della decenza e del pudore, per mandarlo a casa non consentendogli di tornare a Palazzo.
    Il silenzio,continua?
    non del tutto….
    si comincia a parlare di MARINA DI LESINA chiusa !!!
    sì la prossima primavera-estate!
    a meno che non si riesca davvero a cominciare i lavori e sanare il disastro.
    Ma mancano fondi sufficienti e il PALAZZO continua a……sognare CITTA’ CANTIERE !
    CHE VERGOGNA !

  182. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 28th, 2008 alle 22:04

    Con l’arrivo delle pioggie invernali la situazione sembra aggravarsi ulteriormente giorno dopo giorno.
    Intanto l’Autorità di Bacino della Puglia ha ottenuto un ulteriore finanziamento per proseguire le indagini geognostiche nella zona dell’abitato di Lesina Marina più prossima al canale Acquarotta.
    Dott. Fuiano, non ho capito a chi si riferisce quando parla di RIFATTO…….. CHE AVANZA.

  183. nicola fuiano scrive:
    novembre 28th, 2008 alle 23:35

    Caro il mio “cittadino”.
    non si vive di solo pane nè di sole indagini geognostiche!
    Sarebbe ora davvero di metter mani alle V O R A G I N I !!!!
    Quanto al RIFATTO CHE….AVANZA ?
    Certo, mi riferisco alla pessima abitudine di noi italiani di rimettere in sella anche il fantino incapace di….correre, di saper stare in sella, di saper governare nell’interesse della Comuinità e che comunque, rifatto nelle diverse liste, nei molteplici partiti, nei più ridondanti “manifesti” (vedi la CITTA’ CANTIERE”) , tornano a PALAZZO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Mi riferisco, se il “suo comprendonio” vuol intendere, alla necessità di C A M B I A R E !!! sì, nelle stanze e nei soggetti, avendo la capacità di individuare e votare gente davvero capace ed onesta!!! Spero che tutti i CITTADINI degni di una LESINA votata alla logica di un autentico domani stavolta non rimettano a PALAZZO di CITTA’ chi è responsabile dello sfascio al tempo stesso incurante di tutto quanto sta succedendo a MARINA !

  184. nicola fuiano scrive:
    novembre 28th, 2008 alle 23:42

    p.s.
    Io ho un nome ed un cognome!
    Lei, “cittadino”, nemmeno la….faccia di…qualificarsi !!! Ha….vergogna di se stesso!

  185. nicola fuiano scrive:
    novembre 28th, 2008 alle 23:56

    “Dove sei stato tutti questi anni caratterizzati in negativo dalla malagestione del TUO Sindaco?
    Gino, ricordati che i cittadini ONESTI sono sempre in………….TRINCEA!!!!! ”

    un messaggio di un “cittadino” datato 6 novembre.
    Se è vero che qualcuno riconosce la MALAGESTIONE, ebbene dal QUALCUNO in poi: cambiate S I N D A C O ! cambite uOMINI ! Cambiate le vostre scelte ! non rimettendo fondotinta e mascara al….solito… RIFATTO CHE AVANZA !!!

  186. nicola fuiano scrive:
    novembre 29th, 2008 alle 00:03

    “” Voglio subito rispondere a Nicola in merito a marina di lesina, come suggerito mi sono recato a verificare la voragine di cui Lui parla ed ho accertato che e’ stata colmata “prontamente” con degli scarti edili e recintata alla meglio. Cio’ nonostante, proprio accanto, in un ampio spazio nei pressi dell’Hotel Maddalena campeggia un bel cartello pubblicitario:
    ” lotto edificatorio con destinazione alberghiera – VENDESI”, credo che andrebbe precisato che li’ non si puo’ edificare un bel niente e chi di dovere lo sa, tant’e’ che i soliti personaggi hanno deciso di provare a DELOCALIZZARE le volumetrie per “aiutare” chi ha fatto investimenti! Intelligenti pauca! “”
    caro Cittadino! il 2 novembre su questo sito riportavo quanto mi scriveva il dott. MAROTTA. Testo che ripropongo!
    il RIFATTO CHE AVANZA ?
    Certo! i SOLITI PERSONAGGI !
    certo….quanti hanno deciso di DELOCALIZZARE, quanti vogliono diverse VOLUMETRIE per altri AFFARI, per altri investimenti e….sogni di far soldi a palate alla faccia degli onesti!

  187. nicola fuiano scrive:
    novembre 29th, 2008 alle 00:13

    E quel giorno dell’incendio?
    perchè i mezzi antiincendio restarono al palo?
    di chi la responsabilità?
    suvvia!
    rimettere nelle stanze anche simili ….beneffattori significa dare CORPO al….RIFATTO CHE AVANZA !
    Ne vuole di più il “cittadino” ?
    basterebbe rileggere da capo tutta la corrispondenza in questo BLOG per capire, per trovare e avere davvero voglia, capacità, forza morale per DIRE basta a certa “CLASSE POLITICA” che è chiaramente responsabile dello S F A S C I O. Anche se in realtà ogni sfascio viene solo e sempre dall’ u r n a e dalle nostre sciaugurate SCELTE ! Alle prossime “comunali”…NIENTE TRUCCO !
    Se “mani pulite” non ha pulito un accidenti, alle prossima tornata elettorale cerchiamo di pulirci la coscienza e di esprimere voti che sappiano di autentica pulizia interiore in ciascuno di noi.
    Senza…trucchi, senza il solito vecchio che torna!!!!

  188. nicola fuiano scrive:
    novembre 29th, 2008 alle 00:25

    “Pare che il TAR Puglia abbia respinto la richiesta di sospensiva della gara d’appalto presentata da una delle ditte partecipanti al bando per gli interventi di messa in sicurezza del territorio di Lesina Marina. Adesso i lavori potranno proseguire senza intoppi e l’Amministrazione Comunale non potrà avere altre scusanti per ritardare la chiusura delle voragini.”

    era il 29 ottobre……..
    e tutto si è fermato a quel giorno!
    Potremo mai scusare il PALAZZO? potremo tornare a ridargli fiducia? potremo rimettere in sella quel “fantino” ? potremo ridare voti al RIFATTO CHE AVANZA ? la storia nazionale e locale è oltremodo macchiata da gente che sta sempre al “suo posto” per governare distruggendo l’Italia e Marina ! negli aeroporti, nelle fabbriche, negli ospedali, nelle scuole!
    Abbiamo avuto il pessimo gusto di sfiduciare Galantuomini del Nome di Antonio Segni, di Giovanni Leone, consentendo l’omicidio di Aldo Moro.
    Ma i “rifatti” stanno sempre là, e noi stiamo a……godere della nostra imbecillità mentre gli aerei non partono, mentre i Baroni sistemano tutto e tutti, mentre nelle Scuole ci sono più maestri che alunni, mentre la prevenzione resta al palo e continuiamo a consumare tonnellate di farmaci, mentre si costruiscono ospedali inutili quando avremmo bsogno di case per anziani,. mentre ora affiora pure lo scandalo della discarica nel Sub-Appennino dauno !!!
    Basta ? Basta tutto questo sconcio ?
    Finiremo di andare avanti con il nostro avanzarefrenetico e stolto verso la rovina ?

  189. nicola fuiano scrive:
    novembre 29th, 2008 alle 00:35

    “Capisco il dramma che state vivendo e vi auguro che al più presto questo problema trovi la giusta soluzione, scongiurando il rischio di sgombero per le vostre abitazioni.”

    era il 17 ottobre.
    Il problema non trova soluzione.
    Ad oggi sì c’è il riconoscimento della situazione di DISSESTO da parte del Governo di Roma. Mancano però i fondi per dare avvio ai lavori.
    E così il dramma persiste e lo sgombero torna ad essere vicino, molto vicino!
    Grazie a chi proclama la CITTA’ CANTIERE !
    Vorrete mica….RIFAR…..LO SINDACO ?
    Quante volte ha promesso l’inizio dei lavori a settembre ? Personalmente c’ero alla riunione in Via Plutone. Ricordo certe parole e certi proclami. Eppoi resta il MANIFESTO !
    Lo ri….porteremo in….sella ?

  190. nicola fuiano scrive:
    novembre 29th, 2008 alle 00:46

    Bisognava aprire un via di “fuga” sul Bosco Isola parallela a quella già esistente, anche nel caso che ha riguardato le operazioni di “rimozione” del relitto della nave “Eden V”.
    Si temeva che le scintille prodotte dal taglio della nave sulla spiaggia potessero propagarsi alla vicina macchia mediterranea.
    Il pericolo invece si celava all’interno dello scafo della nave.
    C’erano ancora 30.000 litri di GASOLIO, che in parte si sono riversati in mare e sulla spiaggia antistante durante le “operazioni” di taglio della nave.

    dal DIARIO DI BORDO del 24 ottobre:
    BISOGNAVA…
    SI TEMEVA…
    C’ERANO…
    e……….LUI ?
    aveva altro da….pensare, da….fare, da…..scongiurare ?
    Solitamente i CAPITANI stanno sulla nave anche quando questa affonda! Il “nostro” invece è in tutt’altre faccende affaccendato.
    Vorremo consentirgli di….tornare sulla….cresta dell.’…onda?
    DE HOC SATIS !!!!!
    c’è bisogno di P U L I Z I A !!!!
    niente più….trucco! cervelli e facce nuove, ma soprattutto tanta onestà, tanta autentica voglia di darci un domani di amore per noi stessi e per il nostro PAESE sia che si chiami ITALIA sia che, nel suo molto piccolo, sia semplicemente M A R I N A !!!!

  191. nicola fuiano scrive:
    novembre 29th, 2008 alle 00:54

    E quel giorno dell’incendio?
    perchè i mezzi antiincendio restarono al palo?

    C’è chi è a conoscenza di certo andazzo!
    E allora !
    Giù la MASCHERA !
    Chi a Lesina sa del bosco,
    della gracilaria,
    dei mezzi antiincendio,
    delle delocalizzazioni,
    di tante e tante complicità di tanti e tanti abusi,
    di tante e tante omissioni…
    PERCHE’ NON HA IL CORAGGIO,
    PERCHE’ NON E’ ONESTO,
    PERCHE’ NON VIVE IL SENSO DELLA RESPONSABILITA’
    PRESENTANDOSI AD UNA CASERMA DEI CARABINIERI PER ESPORRE E DENUNCIARE ?
    IN TUTTI QUESTI MESI, IN BUONA FEDE DA PARTE DI TANTI, SONO EMERSE TANTE VERITA’ ! MOLTE,
    CREDO, DA C O D I C E P E N A L E !
    Ma CODICE PENALE significa anche sapere e tacere!
    Vero, Pino?

  192. franco scrive:
    novembre 30th, 2008 alle 16:25

    Intanto l’Autorità di Bacino della Puglia ha ottenuto un ulteriore finanziamento per proseguire le indagini geognostiche

    evviva! la Gelmini sarà contenta! c’ è qualcuno che ha preso sul serio la scuola e vuole, vuole, vuole studiare.
    Peccato che manca la mano dell’oculista…per far vedere le VORAGINI al CIECO di turno!

  193. Un cittadino lesinese scrive:
    novembre 30th, 2008 alle 16:33

    Sarebbe ora davvero di metter mani alle V O R A G I N I !!!!

    Torno a ripetere al dott. Fuiano che per questo tipo di interventi sono a disposizione dal 2003 circa 3,5 milioni di euro!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Se l’amministrazione comunale di Lesina ha accumulato dei ritardi per cantierizzare LE OPERE non è colpa nostra (dei cittadini).
    Quello che più mi preoccupa in questo momento sono le divisioni delle opposizioni presenti in consiglio comunale.
    Il rischio è di ritrovarci il prossimo anno nuovamente con uno dei due compagni di merende a PALAZZO di CITTA’.

  194. nicola scrive:
    novembre 30th, 2008 alle 22:05

    Certamente la “COLPA” non è Vostra!
    Spero però che non si debba a VOI addebitare la COLPA di consentire al ……..RIFATTO DI ….AVANZARE ANCORA !
    con i suoi…ritardi.
    le sue negligenze,
    i suoi menefreghismi!
    AVETE TUTTI UN’ARMA: L’ONESTA’ DEL VOSTRO V O T O !
    E voglio augurarmi che da LESINA tutta parte un momento di autentica CIVILTA’ !
    La somma a disposizione certamente C’E’.
    C’è però tanta voglia di….altri disegni, in primis portare allo sfascio MARINA di LESINA. Diversamente non si continuerebbe con i sondaggi che lasciano il tempo che trovano e si passerebbe a chiudere subito le VORAGINI !
    Questo è il messaggio che DOVETE RACCOGLIERE! Con molto autentico amore per VOI STESSI !
    Perchè poi se oggi a Noi per Marina,
    domani pure a VOI in LESINA stessa !
    Non si può assolutamente pensare ad un VERO DOMANI con certe Amministrazioni.
    Quanto alle OPPOSIZIONI avete già un FULGIDO ESEMPIO di CHI HA….CAMBIATO “COLORI SOCIALI ” per passare a far merende con il PALAZZO !
    I possibili scenari di LESINA li conoscete meglio di me che vivo a SAN SEVERO:
    VOI SAPETE CHI DAVVERO E’ DEGNO !
    SAPPIATE SCEGLIERE CON CORAGGIO E ONESTA’.
    ABBIAMO TUTTI BISOGNO DI UN PALAZZO di…..cristallo!!!!!!!!

  195. mariella scrive:
    novembre 30th, 2008 alle 23:59

    Divisioni?
    quelle del PAPA ?
    scherziamo con i fanti!
    Le opposizioni?
    Ma sono mai realmente esistite?
    MERENDE ?
    certo!
    quando si mangia non si guarda in faccia a nessuno! neppure alla propria faccia di CORNO!
    Suvvia! continuiamo con i….pascoli abusivi!
    Con la solita BANDA che riempie le proprie tasche alla faccia, sì, di quel FESSO che li vota !

  196. Un cittadino lesinese scrive:
    dicembre 1st, 2008 alle 21:26

    Attenzione a non confondere i sondaggi geognostici con gli interventi di chiusura delle voragini.
    Per questi ultimi l’Amministrazione comunale di Lesina ha bandito nell’aprile di quest’anno una apposita gara d’appalto (importo 2.100.000 euro), il finanziamento è stato erogato dalla Regione Puglia – Assessorato ai Lavori Pubblici.

  197. franco scrive:
    dicembre 2nd, 2008 alle 23:07

    Non siamo tanto….SPROVVEDUTI!
    non confondiamo certo le tanto care indagini geognostiche con le voragini!
    Ci mancherebbe!
    Restano comunque le V O R A G I N I !!!
    Splendido esempio da anni di dabbenaggine, menefreghismo, incuria, disamministrazione !!!
    Le voragini esistono da tempo!
    Solo ad aprile di quest’anno “qualcuno” ha deciso di cominciare l’….opera !!! Che tempismo!!! che…..muscoli !!!!
    Eppoi: gracilaria, nave Eden, bosco, parco del Gargano, incendio, mezzi di soccorso rimasti al…palo: ma….raccontala “GIUSTA” !!!

  198. gino scrive:
    dicembre 2nd, 2008 alle 23:14

    “E’ di questi giorni la Delibera n. 2273/07 della Regione con cui è stato approvato il Piano annuale di riparto dei fondi destinati allo sport, si tratta di contributi finalizzati alla costruzione, ampliamento e miglioramento delle strutture e degli impianti sportivi. Ancora una volta dobbiamo constatare L’INCAPACITA’ dell’Amministrazione Comunale di Lesina che per i 2 progetti presentati (uno relativo alla “messa a norma del campo sportivo comunale” e l’altro relativo alla “realizzazione di un campo di calcetto all’interno della villa comunale”) non risulta inserito nell’elenco degli Enti beneficiari. Le richieste di Lesina risultano non ammesse perché il nostro Comune già risulta beneficiario negli anni precedenti di finanziamento per lo stesso tipo di intervento ed in secondo luogo perchè è stata prodotta solo l’istanza di finanziamento (senza una documentazione progettuale?). Forse bastava impegnarsi a progettare qualcosa di concreto per Lesina ( ad es. un campo per atletica leggera o la famosa promessa della piscina comunale) ma Loro hanno altro a cui pensare: concorsi, appalti, finanziamenti personali. ”

    Scritto dal dr. VINCENZO MAROTTA sul suo sito!
    Una ottima “carta d’dentità” per il….PALAZZO!
    Immaginiamo dunque per povera MARINA !!
    altro che indagini geognostiche! servirebbero quelle della PROCURA della REPUBBLICA!
    restano le VORAGINI !

  199. giuliana scrive:
    dicembre 2nd, 2008 alle 23:22

    siamo a conoscenza del vocabolario della lingua italiana e non possiamo certo fare confusione.
    certamente è quanto mai disdicevole che dinanzi a voragini tanto datate si registrino tanti ritardi!
    volete il crollo delle case?

  200. gianluigi scrive:
    dicembre 2nd, 2008 alle 23:25

    caro “cittadino” !
    certa “difesa” d’ufficio Ti fa onore!
    stai valorosamente salvaguardando il Palazzo e la Città.
    ma come si fa a giungere a aprile 2008 per affrontare un problema che sta sotto gli occhi di tanti, di tutti da troppo tempo?

  201. annamaria scrive:
    dicembre 3rd, 2008 alle 06:48

    “Attenzione a non confondere i sondaggi geognostici con gli interventi di chiusura delle voragini.”

    fai quasi….tenerezza!
    ma mi sembra che tu, grande “cittadino”, hai la sensazione di avere a che fare con…..bambini deficienti. noi che abbiamo case a Marina di Lesina a ridosso proprio delle voragini, noi sappiamo bene cos’è una voragine, conosciamo altrettanto bene il reale rischio che stiamo vivendo, così come abbiamo con i nostri occhi visto dove sono stati eseguiti i lavori per le tanto decantate indagini geognostiche: a partire da Piazza Padre Pio. Ben lontano da Via Plutone, dal condominio Halyde,che è la zona realmente a maggiore rischio di crolli perchè a 15-20 metri di distanza dalle voragini.
    La zona dove rischiano oltre duecento appartamenti !!!

  202. Un cittadino lesinese scrive:
    dicembre 3rd, 2008 alle 12:52

    ma come si fa a giungere a aprile 2008 per affrontare un problema che sta sotto gli occhi di tanti, di tutti da troppo tempo?

    Purtroppo questi sono i “tempi” dei nostri attuali amministratori quando si trovano a gestire finanziamenti in qualsiasi settore (lavori pubblici, sport, sociale, ambiente, ecc.).
    L’augurio cari amici è di voltare pagina al più presto, per il bene di Lesina e della sua Marina.

  203. franco scrive:
    dicembre 3rd, 2008 alle 15:20

    VOGLIAMO LE VORAGINI CHIUSE !
    basta con le chiacchiere da quattro soldi!

  204. annamaria scrive:
    dicembre 3rd, 2008 alle 15:21

    è tempo di finirla!
    VORAGINI CHIUSE E ALLA SVELTA!
    Ve li dò io i …sondaggi!

  205. gino scrive:
    dicembre 3rd, 2008 alle 15:25

    cittadino sì, cittadino no!
    Fatti sentire dal “tuo” SINDACO!
    se hai il coraggio:
    FIRMATI!
    e poi và a PALAZZO e diglielo chiaro chiaro tondo tondo che i sondaggi vanno pure bene ma al posto giuso,
    e che le VORAGINI DEVONO ESSERE CHIUSE!
    In questo c’è senz’altro UNA COLPA DA PARTE VOSTRA!!!
    Avete quel sindaco e consentirgli di mebnar il can per l’…aia!
    Basta chiacchiere e disquisizioni.
    Non siamo noi a confondere voragini con indagini.
    Siete Voi che non avete capito di che caratura è il VOSTRO PALAZZO!!!
    Giù la maschera, signori miei!

  206. antonio scrive:
    dicembre 3rd, 2008 alle 20:07

    I TEMPI ?
    si sente insistentemente dire che stanno arrivando i tempi della chiusura per Marina di Lesina.
    Bertolaso non avrebbe soldi da dare.
    Il Prefetto avrebbe manifestato l’intenzione di CHIUDERE.
    E non ha assolutamente torto.
    Così che….dal manifesto ad oggi tutto si dimostra una gran bella bufala da parte di Schiavone e compagni!
    Bravi! bravi! bravi davvero!
    Speriamo che qualcuno vi mandi a….lavorare non a disamministrare palazzo e Marina!
    Bravo, signor Schiavone!
    Altro che CANTIERE !

  207. mirella scrive:
    dicembre 3rd, 2008 alle 22:50

    che tristezza, che sgomento. stasera a San Severo giunge notizia della volontà del Prefetto di non consentire alla prossima primavera-estate il soggiorno a Marina di Lesina e certamente non posso avere argomenti per mettere in discussione i programmi del Prefetto che sicuramente ha i suoi buoni motivi.
    Resta lo sgomento di fronte all’incoscienza e all’irresponsabilità di chi fa il Sindaco e se mi permettete di tutti quanti non la mandano ancora al diavolo.
    E’ possibile, mi chiedo, che all’opposizione non c’è nessuno che abbia argomenti per metterlo alla berlina? è possibile che date tante notizie pervenute a questo sito da tanti cittadini di Lesina al momento non ci possa essere una azione delle Forze dell?ordine? ho letto dei mezzi che non sono partiti da Lesina il giono dell’incendio. Ho letto della delocalizzazione. Ho letto di tante, tante porcherie. Ma scusatemi è proprio possibile che Marina di Lesina deve essere lasciata così mentre tanti troppi magnaccia continuano a fare i fatti propri? personalmente mi darò da fare con tutti i mezzi a disposizione perchè è arrivato il momento di finirla. Siamo stanchi di tutta quersta buffonata. A agosto Marina di Lesina era piena di manifesti che promettevano, assicuravano, garantivano. Inceve ora stiamo come e peggio di prima con la stagione che certamente peggiorerà la situazione e con le case che rischiano di andare in rovina.

  208. nicola scrive:
    dicembre 4th, 2008 alle 21:34

    V O R A G I N I ?
    V E R G O G N A ! ! !
    sì,
    caro il mio PALAZZO !
    V E R G O G N A !
    vergogna per la nave, vergogna per la gracilaria, vergogna per il dissesto, vergogna per il bosco-isola, vergogna per le assunzioni clientelari, vergogna per la “maggioranza” che si tiene con l’infiltrato di turno, vergogna per il manifesto, vergogna per il cantiere di là da venire, sì VERGOGNA per una gestione che sa di inoculatezza, menefreghismo, chiacchiere a vanvera, disamore per la propria Terra ! E VERGOGNA per quanti voteranno ancora questi figuri che stanno portando ad disastro un’intera città dal lago al bosco a MARINA !

  209. Rosa Tomasone scrive:
    dicembre 11th, 2008 alle 17:12

    Ringrazio Pino Scaccia per la sua ospitalità ed il suo appoggio e ricordo ai tanti che vorrebberlo incontrarlo che lo scorso anno è stato con noi a San Severo ed ha ricevuto il Premio Giornalistico nazionale”M.G.Cutuli” e noi tutti abbiamo fatto tesoro delle sue esperienze. Quando vuoi tornare saremo lieti di rivederti. Quanto a Marina di Lesina, voglio solo dire che come Asociazione “Salviamo Lesina Marina” non ci fermiamo un solo giorno, seguiamo ogni fase e tutti gli organismi preposti: Regione, Prefettura, Protezione civile nazionale… così si è ottenuto la dichiarazione di stato di emergenza,ora ci adoperiamo perchè vengano concessi i fondi per fare i lavori non di mitigazione del fenomeno, bensì di risoluzione. Diversamente e se non vengono effettuati i lavori con tempestività si rischia di non vedere risolto l problema e senza sicurezza non c’è possibilità di vivere nel nostro amato villaggio. Vivere e non solo fare vacanza, non dimentichiamo che per molti quella è la prima casa,ma anche se è la seconda è comunque frutto di sacrifici e va tutelata. L’incolumità, la proprietà, la difesa del territorio sono valori che non hanno una colorazione politica ed appartengono a tutti, pertanto non chiacchierate, ma dateci la forza di andare avanti : con coraggio, numerosi, civilmente ma con determinazione. sapete come contattarci.

  210. Nicola Fuiano scrive:
    dicembre 13th, 2008 alle 07:19

    Grzie a Pino Scaccia ! certo, e non è la prima volta e non sarà l’ultima da parte mia !
    Ma grazie pure a Te, Rosa !
    Tu hai avuto l’idea, l’intuizione di scrivere, per prima, a Pino dando vita a questa…..cordata.
    Grazie, Rosa, per quanto stai facendo con l’ Associazione.
    Voglio davvero sperare che tanti aderiscano al Tuo messaggio di DARE FORZA DI ANDARE AVANTI.
    Il cammino che ci aspetta è lungo, sarà difficile.
    Ma se saremo tanti avremo più voce!
    Hai ragione!
    E sono con Te !

  211. Nicola Fuiano scrive:
    dicembre 24th, 2008 alle 16:12

    Ancora GRAZIE a PINO !
    e molti sinceri auguri di Buon Natale !
    a proposito ?
    dove il “tuo” Natale ?
    Spero a casa, con i Tuoi Cari !
    E frattanto……speriamo per MARINA in un anno nuovo diverso dai soliti anni passati e con un futuro di tutta dignità.

  212. pino scaccia scrive:
    dicembre 24th, 2008 alle 16:25

    Natale con i tuoi… Capodanno a Herat…

  213. Nicola scrive:
    gennaio 12th, 2009 alle 23:01

    dal 4 dicembre, dal giorno della “VERGOGNA” tutti i solerti “cittadini” lesinesi si sono tappati la bocca smettendola di esternare in maniera sin troppo “compiacente”. Buon per noi che ci siamo risparmiati tonnellate di inutili, sterli chiacchiere da ballatoio che nulla portano se non confusione, fumi, aria fritta, e niente di niente dal punto di vista operativo!
    Resta il dramma di Marina di Lesina che offesa e oltraggiata da un MANIFESTO fuori luogo, senza decenza, al di là della logica e della dignità, qualcuno ha voluto ostentare per coprire VERGOGNE davvero deplorevoli.
    Sì, la gracilaria, il bosco isola, le piazze, le strade, le biblioteche, il risanamento e quanto ancora promesso, solennemente promesso,
    per ciurlare nel….manico, per guadagnare tempo, per ….salvare la faccia!
    Dal 4 dicembre ad oggi nulla di nuovo sotto il cielo stellato di Marina di Lesina, sì che se le case non crollano e non ci scappa il…..morto nessuno, dico nessuno osa muovere foglia !
    Altro che CENA DELLE BEFFE !!!!
    Vorrei semplicemente sapere
    perchè il Signor Ministro degli INTERNI non manda a casa qualcuno,
    perchè la Magistratura non si fa viva,
    perchè il Signor Prefetto non dimissiona che “giura” nelle mani sì del Signor Prefetto !
    E’ una storia di tante vergogne quella di Marina di Lesina, si di vergogne che vanno ben al di là dell’effetto gracilaria o del lago che ….emette i suoi….odori!
    Ed oggi si fa sempre più insistente la “voce” di….CHIUDERE !
    Il piatto è….servito ?
    Contenti?
    A chi la “medaglia” ?
    Chi il più….bravo di tutti ?
    Chi ….chi……chi….?????
    Tanti sanno, troppi fan finta di niente. Tanto……..tanto per cantà….basta………. Sì basta !!!!!!!!
    Basta con questo “sistema” che consente a chicchessia di fare il….comodo suo!!!!
    Basta con le connivenze, basta con l’omertà, basta con l’ipocrisia, basta con questa bastarda politica che consente a chicchessia di mettere a repentaglio case, inestimenti, risparmi facendo della POLITICA una autentica donna da marciapiedi !!!

  214. Un cittadino lesinese scrive:
    gennaio 16th, 2009 alle 16:42

    Prof.ssa Tomasone, prima di intervenire con interventi risolutivi bisogna conoscere lo stato dei luoghi nel sottosuolo di Lesina Marina, altrimenti si rischia solo di sperperare risorse pubbliche senza risolvere il problema alla radice.
    A breve verrano aggiudicati ulteriori lavori, per un importo a base d’asta di 400.000,00 euro, per l’estensione delle indagini geognostiche alle aree prospicienti il canale Acquarotta.
    Non conosco i dettagli relativi ai risultati della prima campagna di indagini geognostiche condotta dall’ADB della Puglia.
    I fondi (3 milioni e mezzo di euro) stanziati dal CIPE dal 2003 servivano solo per cercare di arginare il fenomeno lungo il canale Acquarotta, purtroppo, alcune “vicissitudini” hanno fatto si che solo nel 2008 il Comune di Lesina abbia proceduto ad indire la gara d’appalto per far partire il primo lotto di lavori ( circa 600 mila euro).

  215. Nicola scrive:
    gennaio 17th, 2009 alle 07:29

    e frattanto, grazie a certe “vicissitudini”, 37 palazzine sembrano condannate alla chiusura! A giorni si decide !!!
    La prof. Tomasone si sta prodigando!
    Qualcun’altro si è….grattato!
    e continua a parlare di INDAGINI mentre le VORAGINI restano là !
    Che faccia di….corno !
    e che “culto” dell’anonimato !
    Che coraggio, ragazzi !
    il solito “solerte cittadino” senza nome, cognome, paternità, DNA e…..

  216. Nicola scrive:
    gennaio 20th, 2009 alle 15:12

    Riunione stamattina in PREFETTURA a Foggia.
    Il Signor PREFETTO è sempre più orientato a dichiarare inagibili ben 37 palazzine!
    Contento Schiavone ?
    altro che….città cantiere !
    Contento il “cittadino lesinese” ? te li do io i…..sondaggi !
    CHE VERGOGNA !
    E questo tanto per….cominciare.
    Il bello verrà dopo, perchè resta la dichiarazione di DISSESTO pronunciata dal Governo di Roma che coinvolge tutta MARINA !
    Avanti sù ! avanti con le vostre….BRAVATE ! Bosco isola, gracilaria, lago che puzza, Marina allo sbando con centinaia di appartamenti destinati ad essere inutilizzabili !
    BRAVI davvero ! preparatevi miei “prodi” di Lesina a metter mano alla scheda elettorale. Stavolta voglio vedere CHI merita davvero la…..PATENTE !

  217. Gino scrive:
    gennaio 20th, 2009 alle 15:15

    Penultimo atto ?
    o siamo già all’ultimo ?
    Che desolazione e che tristezza. Una località quella di Marina di Lesina destinata sempre più allo sfascio grazie all’insensibilità e al menefreghismo di un Comune, quello di Lesina, governato all’insegna della dabenaggine più bieca.

  218. Mariella scrive:
    gennaio 20th, 2009 alle 15:18

    Mi fa davvero male se penso a quanto detto stamattina a Foggia.
    Il Prefetto ha certamente tanta ragione.
    Il torto è tutto il nostro che sappiamo eleggere certa gente consentendo a certi sindaci di portare alla rovina un’intero villaggio.
    E in questo momento non posso non pensare ai tanti, tantissimi cittadini che a Lesina sanno turarsi così bene il NASO !

  219. Oscar scrive:
    gennaio 20th, 2009 alle 15:20

    Città cantiere ?
    No! l’ennesima puntata della solita FRITTATA targata SCHJIAVONE !
    Bravo Sindaco!
    Complimenti !
    A quando il prossimo manifesto con le solite promesse da quattro soldi?

  220. Giuliana scrive:
    gennaio 20th, 2009 alle 15:23

    A Rosa, a D’Angelo, all’avv. Nardelli !
    A tutti gli AMICI dell’ASSOCIAZIONE !
    ORA AVANTI TUTTA !
    AVANTI CON I MANIFESTI !
    AVANTI CON I GIORNALI !
    AVANTI CON LE EMITTENTI RADIOTELEVISIVE !
    AVANTI CON LE PROTESTE !
    AVANTI CON TUTTA FORZA !
    SALVIAMO IL SALVABILE !
    E a PINO ! perchè non vieni da noi ? se sei preso sino all’osso, non hai un Collega da motivare perchè venga a mARINA di LESINA ?

  221. Giuliana scrive:
    gennaio 27th, 2009 alle 22:14

    i gloriosi e valorosi cittadini stanno pensando come,cosa,per chi votare e sono tutti dediti alla….meditazione.
    Le voragini restano al loro posto nonostante l’abbondanza di piogge e con il rischio sempre più vicino di veder chiuse (sì chiuse, come ben altre……case!) centinaia di case!
    Si può ancora parlare di VERGOGNA ?
    o da oggi si deve pensare ad altri….termini del nostro dizionario della Lingua Italiana ?
    Ci sto davvero pensando………
    ………..dalla V di vergogna alla D di delinquenza ?
    Dimmi Tu, mio “vecchio” saggio Pino !
    Sto esagerando ?

  222. nicola scrive:
    gennaio 28th, 2009 alle 15:15

    CORRIERE DEL MEZZOGIORNO
    inserto regionale di CORRIERE DELLA SERA
    28 gennaio 2009, pag. 11
    ALLARME “Terra gessosa, intervenga il governo”
    Introna “Lesina Marina rischia di sprofonare”.

    INTRONA ? Assessore Regione Puglia per le Opere Pubbliche.
    Già richiesto di intervenire, aveva deciso di stanziare una certa somma la scorsa estate. Di ciò non si ebbe più notizia.
    Ora, a seguito di sopralluogo personale, l’Assessore “ha trovato su tutto il territorio crateri del diametro di 8-10 metri profondi quattro metri, uno dei quali si trova accanto alla chiesa del paese”.

    Il Signor Schiavone continua a dormire, i suoi “baldi” cittadini sono più che fieri dei sondaggi, e la storia di Marina di Lesina va tingendosi sempre più di nero!

    Sempre dallo stesso articolo
    “a rischio sono anche una ventina di fabbricati (otto appartamenti per ciascuna palazzina) che sono stati costruiti in prossimità della costa come case estive”.

    Proprio quelle case dove abbiamo ripetutamente sino alla noia segnalato la presenza di VORAGINI !!!
    Al momento “la regione insiste con il sottosegretario alla Protezione Civile, Guido Bertolaso, perchè il governo garantisca la messa in sicurezza dell’area interessata”.

    Mi chiedo:
    quanto ripetutamente segnalato, denunciato, comunicato:
    perchè tanto disinteresse, tanto menefreghismo?
    Non bastano lettere, istanze, petizioni, sì anche PETIZIONI indirizzate via TISCALI al Presidente del Consiglio, al Ministro degli Interni, al Prefetto !
    Non siamo stati con le mani in mani a masturbarci il cervello così come la degna GENS lesinese che ha cincischiato e nulla ha fatto per cacciare dal Palazzo certa gente. Abbiamo segnalato ripetutamente e molti non hanno assolutamente prestato attenzione ! Abbiamo usato ogni mezzo coinvolgendo reti televisive, stampa, e ora ci troviamo con lo SFASCIO TOTALE riconosciuto dall’Assessore regionale alle Opere Pubbliche della Puglia !
    Finalmente!
    Grazie Signor INTRONA. Grazie!
    E ora, sempre secondo Introna, serviranno 40-50 milioni di euro.
    Cifre da capogiro! Certamente!
    E mi chiedo:
    se i lavori fossero cominciati prima ?
    Costerebbero tanto?
    E perchè non mandare sul banco degli imputati i non-vedenti, i non-udenti, gli incapaci, i menefreghisti imponendo loro detto ONERE ?
    Lo Stato-mamma mi sta pure bene.
    Ma in tutta la vicenda di MARINA DI LESINA esistono precise responsabilità.
    Dopo l’intervento di INTRONA, al quale ripeto il mio GRAZIE, è ora il tempo della MAGISTRATURA !!!
    Non più tardi di 48 ore fa un messaggio a firma GIULIANA paventava il rischio, già segnalato, di disastro imminente per le piogge. Un rischio a tutti noto, anche al Sindaco! Altro che vergogna, amici cari! L’amministrazione comunale di Lesina esce malmessa da questa vicenda! A questo punto:
    D I M I S S I O N I !!!
    ANDATE A CASA !!!!
    Pino Scaccia, Gazzetta del Mezzogiorno, sanseveresi.com, capatanata, teleradioacli, lo stesso TG 1 e il TG3 hanno per mesi e mesi riportato, segnalato, informato! Personalmente ho cercato di coinvolgere anche il Collega e Consigliere Comunale il dr. Marotta.
    Silenzio di tomba !
    Sondaggi…..sondaggi…..sondaggi…..sino alla nausea.
    Mai interventi sul territorio, se non quella Statua di san Pio che voglia farci davvero il……miracolo !!!
    Qualcuno poi, alla sua maniera, ha fatto solo aria fritta con la sua “città cantiere”.
    Questo il risultato! Sì…..tanto “abbiamo tante denunce…una in più”.
    Detta questa frase al PALAZZO DI CITTA’.
    Ora, data la dichiarazione di dissesto da parte del Governo centrale, dato il sopralluogo dell’Assessore Introna, considerata la preoccupazione del Signor Prefetto, ora….è tempo di lavorare.
    Ma prima di tutto: facciamo pulizia. A casa che sin qui se ne è fregato! Chiunque sia !

  223. oscar scrive:
    gennaio 28th, 2009 alle 22:42

    Siamo ai cocci !
    l’Assessore Regionale INTRONA trova cocci, crepe, dissesto, voragini dappertutto !
    Dove sin qui gli occhi attenti nei sondaggi?
    dove l’attenta ed oculata amministrazione del Palazzo?
    Quali le responsabilità del Sindaco, dei Tanti sin qui interpellati?
    Si può una volta per tutte capire dove vogliamo andare?
    Vogliamo le case chiuse?
    Vogliamo altre voragini?
    Vogliamo la MORTE di MARINA ?
    Vogliamo RISPOSTE !

  224. gino scrive:
    gennaio 28th, 2009 alle 23:35

    Tu ! Tu ! cittadino lesinese !
    Tu ! quo vadis ?
    Comincia a fare pulizia a casa tua !
    Amico caro, le Tue esternazioni a beneficio del PALAZZO si sono dimostrate poca cosa !
    Dinanzi alla decisione del Governo, al sopralluogo dell’Assessore Introna, alle imminenti conclusioni del Prefetto, che dire della “città cantiere” ? del vostro “beneamato” ? SILENZIO !
    Sì ! silenzio ! tappatevi la bocca !
    Noi continueremo a….tapparci il ……naso!
    GRACILARIA DOCET !

  225. nicola scrive:
    gennaio 28th, 2009 alle 23:36

    GRAZIE ANCORA UNA VOILTA, GRAZIE PINO !!!

  226. Un cittadino lesinese scrive:
    gennaio 29th, 2009 alle 15:23

    Amico caro, le Tue esternazioni a beneficio del PALAZZO si sono dimostrate poca cosa !

    Gino, non mi sembra di aver fatto nei miei interventi alcuna esternazione a beneficio del PALAZZO, anzi ……………
    Le mie osservazioni in merito al dissesto idrogeologico si sono limitate ad evidenziare il ritardo accumulato dall”Amministrazione Comunale di Lesina per avviare i lavori lungo il canale Acquarotta e alla campagna di sondaggi avviata dall’Autorità di Bacino della Puglia per verificare l’entità e l’estensione del fenomeno in tutto l’abitato di Lesina Marina.

  227. gino scrive:
    gennaio 29th, 2009 alle 19:24

    “Pare che il TAR Puglia abbia respinto la richiesta di sospensiva della gara d’appalto presentata da una delle ditte partecipanti al bando per gli interventi di messa in sicurezza del territorio di Lesina Marina. Adesso i lavori potranno proseguire senza intoppi e l’Amministrazione Comunale non potrà avere altre scusanti per ritardare la chiusura delle voragini.”

    scritto il 23 ottobre.

    Da allora i ritardi si sono colpevolmente accumulati e tra non poco si potrà parlare di disastro mentre se non proprio TU che scrivi in data 29 gennaio altri da Lesina qualificandosi comunque “cittadini” hanno estenato a favore del PALAZZO cui va addebbitata la maggiore responsabilità di quanto si va registrando ormai da decenni.

    Dal mio canto del resto ho fatto quanto potevo,
    cos’ come tanti altri che vivono lontano da Lesina e che hanno scritto alle varie “sedi” senza risposta alcuna. Evidentemente le mie “esternazioni” rimbalzano contro un muro di gomma che vede tantti responsabili e pure complici. Diversamente, da tutto questo dibattito già in questo sito sarebbe nato qualcosa !

  228. gino scrive:
    febbraio 21st, 2009 alle 22:59

    Troppi silenzi!
    Stai a vedere che tutti sono al….lavoro ?
    O……..siamo alla stagione dei lunghi letarghi ?
    Il Sindaco dorme?
    Il Prefetto non ha deciso della “cintura di castità” per la Marina oltraggiata ed offesa?
    Onorevoli, Senatori presi da ben altre faccende?
    Betrtolaso ! sì, Bertolaso, dove sei ?
    E il “COMITATO” ? e l’ ..ASSOCIAZIONE !
    Tutti a….bocca chiusa? Nulla da…dire ?

  229. gianluca scrive:
    febbraio 28th, 2009 alle 14:03

    cioa, scusate il lungo silenzio ma ero molto impegnto..rieccoci…tra poco, circa due o tre mesi, riprendera’ la battaglia di cittadini e commercianti di lesina marina che per 6 mesi sono spariti nel nulla.VEDETE…TRA POCO ,URLA ,PAROLACCE SFOTTO VARI, AVANTI TUTTA!!!!si contro un muro!!!!!!!!!!!!!!!questo ci attende….
    Speriamo che sia almeno gessoso per attutire la botta….qualche giorno fa in paese c’era una sminuita rappresentanza di ”commercianti”, se cosi’ si puo’ dire, interessati come non mai alle vicende di ATLANTIDE…si ormai sembra che governo e regione si accapiliamo su cavilli guridici, non si sa bene che debba sborsare i soldi per lo stato di calamita’…intato maca poco per ritrovarci con una nuova ATLANTIDE, sprofondata non nel mare, ma nella mer… di chi l’HA sfruttata in tutti questi anni e non e’ sato ai attento ai suoi vari problemi, da chi l’HA usata solo per lavarsi le luride membra nei mesi estivi, da chi l’HA usata come mezzo politoco e da noi che abbiamo permeso tutto questo..
    GRAZIE A TUTTI

  230. gino scrive:
    marzo 1st, 2009 alle 00:15

    Ciao, Gianluca !
    ben trovato!
    in realtà mi/ci mancavi!
    Hai ragione!
    specie quando parli dei “commercianti” che dopo aver spogliato residenti e villegianti negli scorsi anni, ora aspettano solo di rialzare le….serrande e riprendere a vendere. Ai lor-signori non frega niente di Marina. Vogliono solamente riaprire l’attività, loro che fatti due mesi due loro per primi tornano a casa dimentichi di Marina e di tutta la gente che consente loro lauti guadagni.
    Ora certamente penderanno dalle labbra del “profeta” il signor Schiavone che pure a lor signori prometterà le favolose città cantiere.
    Sì, perchè poi tanti, troppi sono talmente deficienti che non bastano le lezioni del passato.
    Hanno talmente piccolo il loro cervello che anche questa volta osanneranno il “duce”.
    Evviva! Avanti! c’è posto per tutti, anche per lo scemo del villaggio!
    Peccato che per Marina si profilino giorni sempre più neri.
    Non arrivano fondi.
    Bertolaso scarica su Vendola.
    Vendola non intende scucire tutta la somma necessaria.
    Introna ? Aveva promesso! e poi….chissà…..chissà…pure lui ha diritto alle amnesie.
    Il Prefetto? Sembra che voglia chiudere un’area che comprende 300-400 appartamenti.
    Tanto per….cominciare a…..chiudere per sempre!
    Tanto poi….all’italiano basta la….polpetta e la bocca resta cucita, chiusa per sempre!
    Speravamo nei Comitati…..DE PROFUNDIS !
    Sembrava che l’Associazionismo potesse far coesione, cemento, forza d’urto.
    Ma per ora tutto tace!
    Sì……..silenzio !
    Silenzio di tomba?
    Silenzio d’ipocrisia?
    Silenzio da…faccia di corno?
    Silenzio: monumento all’incapacità?
    Purtroppo c’è solo tanto silenzio e MARINA resta solo, sedotta, sfigurata, derisa, gabbata. Che storia….INDECENTE !
    Una delle tante dell’Italietta che da tanti, troppi anni mostra sempre più problemi di…..crescita, di maturità. E Marina, come tante altre perle italiane, paga un dazio davvero INDECENTE !
    Complimenti a TUTTI !
    E……..mentre con Gianluca mi tappo il naso, voi altri tappatevi la bocca! A cominciare da certi PRIMI che di primo non hanno neppure il…fico sec co.
    Sì, caro PRIMO CITTADINO !
    Dove sei stato?
    Dove è finita la città cantiere?
    Dove le Tue capacità?
    Dove le tue iniziative?
    Dove le tue risorse?
    Dove i tuoi progetti?
    E quel…..M A N I F E S T O ? Che…B U F A L A !!!!!!!!

  231. oscar scrive:
    marzo 1st, 2009 alle 14:16

    tra bufale e bufale !
    alcuni kilometri prima di arrivare nel centro abitato di Marina di Lesina,
    appunto,
    sulla destra viaggiando verso Marina di Lesina,
    un punto vendita di prodotti di latte di….BUFALA !
    e tante, tante bufale là a…pascolare !
    Sì,
    proprio così!
    Evidentemente è nella “storia”, nell’emblema di Marina di Lesina la…..BUFALA, appunto!
    Chissà che non trovi spazio, la “bufala”, nel LOGO della campagna elettorale di qualcun dei….loro signori !

  232. mariella scrive:
    marzo 2nd, 2009 alle 06:52

    Cari Tutti,
    non mi sembra nè vero nè possibile.
    Anche questa volta e pure per Marina di Lesina c’è solo e sempre il solito teatrino da quattro soldi. Pensavo che qualcuno, qualcosa potesse muoversi, dopo tanti interventi, dopo tante presenze, dopo tanti appelli.Quel pomeriggio all’Hotel Lesina al fianco del Sindaco c’erano parlamentari e consiglieri regionali, è venuta successivamente la dichiarazione del Consiglio dei Ministri, alcuni quotidiani hanno speso fiumi di parole, si sono costituiti comitati, raccolte firme e pure iscrizioni a pagamento.
    E ora ? di tutta questa “fiera” ? quali i risultati di tanto …..spettacolo?
    Solo e solo i soliti cocci ! Poveri noi, ma soprattutto povera Marina e povera ITALIA !

  233. gianluca scrive:
    marzo 3rd, 2009 alle 23:39

    io ve lo dicevo, che i buoni propositi estivi e le urla estive erano e lo confermo, mosse da qualche politichetto contrario al sindaco..tutti pensavano ad una tanto sospirata rivoluzione alla politica da 4 soldi..invece coe volevasi dimostrare tutto tace.adesso ne vedremo delle belle all’elezioni ,quando si alzera’ un polverone e poi via con l’aspirapolvere…tutti inbavagliati , tutti bene accontentati….
    io, e lo sapete, sono contrario alle contestazioni a politici di basso rango, ma e’ piu’ volte che vi dico che bisogna farsi setire al ‘PALAZZO DELLE DIVISIONI”…COME? e’ facile..per fortuna nostra al nostro territorio non manca nulla..come dicono loro..abbiamo l’autostrada, la ferrovia ecc… allora blocchiamo tutto.vediamo se arriva la nostra voce.. non accontentiamo di una visitina a bari a roma..minacciamli con le nostre proteste, mettiamoll a nudo difronte alla loro impotenza a frenare ed ammutolire la nostra voce..ormai le strade del silenzio sono finite e sono state nulle..facciamoci valere per una volta con una protesta pacifica ma che conti!!!!! uno sciopero che coinvolga tutta la nosta provincia, tutte le problematiche provinciali, tanti paesi che non riescono a dire la loro perche’ non hanno un politico LI’.. sai uno sciopero che accomuni tante proteste, migliaia di persone, l’italia divisa in due..un polverone madornale..allora qualcosa si muovera, il buon bertolaso verra’ a farci visita, arriveranno i soldi..ma mi spiegate perche’ al nord con due gocce arrivano decine di miliardi, e da noi potesse cascare il mondo stiam sempre peggio di prima mai un quattrino?dove sono gli ambientalisti?che con la loro moralita’ ci hanno riempito le pa..le,perche’ non ci appoggiano, il CNR, i politici che risiedono a marina, i villeggianti..dai forza!!!!!!!!Sti comitati che avete formato, avranno un minimo di organizzazione e di palle per portare avanti una protesta del genere, o sono nati con il semplice scopo di fare ostruzzione politica ad un sindaco di un paese di 7000 abitanti?..non e’ lui che bisogna colpire!!!!! ma chi occupa poltrone piene di affarismi politici e divisioni dei beni, i nostri rappresentanti alla regione ed al parlamento..quelli non devono piu’ avere il coraggio d venire da noi a chiederci il voto..dobbiamo provare a farli venire la vergogna di esistere come esseri Umani non solo come politici.Vorrei tanto sapere quanto e come Vendola spende i soldi anche della nostra provincia per bari e dintorni..noi siamo una nazione a parte in puglia…mettetevelo in testa…non siamo mai stati capaci di metterlii i bastoni tra le ruote ed hanno fatto sempre i porci comodi loro..Penso che adesso sia venuta l’ora.chiamomaola cosi’, della rivolta,magari pacifica, ma ora basta in tutti i sensi..ciao e grazie ancora per aver sentito il mio sfogo..

  234. nicola scrive:
    marzo 5th, 2009 alle 23:51

    già tre anni fa invocavo il blocco della strada di uscita da Lesina nei giorni di sabato e domenica,
    così come chiedevo solidarietà per posti di blocco alla Statale 16 ed ai caselli autostradali.
    Ma uomini e donne con attributi non se ne vedevano. Ero solo a voler dimostrazioni pacifiche ma di portata tale da richiamare stampa, emittenti radiotelevisive e gente della strada.
    I gonzi invece si sono rifugiatti in “amichevoli” meeting con Schiavone per ricercare intese, comprensioni e poi….prese per fondelli.
    L’italica gente purtroppo non ha attributi. così come il foggiano finisce sempre succube della strafottenza dell’uomo di Bari.
    I vari (…) quanti consensi hanno mietuto in provincia di Foggia?
    E quanti uomini d’onore ha mai saputo esprimere la nostra Provincia?
    Sempre servi, sempre incapaci di vedere un futuro per noi e per i nostri figli, più che mai ciechi e impotenti dinanzi al disastro della nostra Terra.

  235. mariella scrive:
    marzo 6th, 2009 alle 00:00

    Caro Gianluca,
    manchiamo di forza d’urto, legale e pur pacifica, s’intende!
    manchiamo di coraggio delle nostre azioni.
    Ma manchiamo soprattutto di dignità !
    Non so se ricordi le morti sulla San Paolo di Civitate-San Severo.
    Tutti ai funerali,
    e poi ?
    Quella maledetta strada con il fiume Radicosa sta là in attesa di altri morti.
    Così come Marina di Lesina resta al suo destino.
    Perchè degni allievi di Franceschiello…..festa, fame, forca !
    Questo è il nostro Sud! Questa è la nostra gente! questa è la nostra “dignità” che sa solo di clientelismo di basso profilo, sì che anche gli Ospedali, le Scuole, le strade puzzano, sì, di ARIA FRITTA !

  236. gino scrive:
    marzo 6th, 2009 alle 00:09

    Avete tutti letto del giro di droga a San Severo !
    Decine di arresti !
    Eppure,
    per Marina di Lesina….nessun avviso di reato! nessuno in galera!
    (…)

  237. pino scaccia scrive:
    marzo 6th, 2009 alle 00:14

    Per cortesia, niente nomi. Questo è un luogo pubblico che risponde dei reati a mezzo stampa, come un qualsiasi organo di informazione.

  238. gianluca scrive:
    marzo 6th, 2009 alle 17:10

    allora non ci resta che piangere……..
    a cosa vale tutto quello che avete e nel mio piccolo ma piccolo, abbiamo fatto?.. a nulla?
    non credo e non voglio crederci!!!!!!
    perche’ non cercate un accordo per queste proteste con il sindaco?magari un’ultimo tentativo di ristabilire la SUA dignita’ politica..
    magari accettera’ e ci dara’ una mano..perche’ non provarci?
    forse…forse…..!
    Io vi sono vicino nonostante la mia lontanaza e spero per tutti noi che qualcosa succeda, speriamo non di grave..si perche’ solo dopo cose gravi la ”’lota” , il fango cosi’ si chiama da noi, si muove..spero di no! perche’ ormai siamo stufi di piangere vittime e poi ridere ed essere fieri del risultato ottenuto e delle problematiche risolte….ciao
    e speriamo che la lotta continui..

  239. nicola scrive:
    marzo 7th, 2009 alle 07:12

    ma che vuoi lottare mai, caro Gianluca!
    ieri sera, 6 marzo, a Palazzo di Città, in San Severo, assemblea indetta dal Comitato SALVIAMO LESINA MARINA:
    oltre 1500 inviti, solo una quarantina di presenze!
    E molta, tanta, troppa aria fritta!
    Si parlava di ripresa turistica, di rifondazione di immagine, ma di lavori da fare….fichi secchi! si è pure riproposto il solito termine di paragone della Romagna !
    evidentemente….siamo sempre più a ….corto di benzina a livello cerebrale!
    io ho ricordato che basta fare due passi in….Abruzzo. molto più vicino a casa nostra e con qualcosa in più della stessa “mitica” Romagna !
    Ma evidentemente a qualcuno piace più….ro……..magna !
    qualcuno si è pure lanciato in un…assaggio di competizione elettorale, altri han parlato di sondaggi….sondaggi…..sondaggi, c’è stato persino qualcuno che ha detto che…..tutto in ordine, macchè dissesto.
    Capirai ! ci vuole proprio una faccia di…corno!
    Evidentemente, secondo certi….illustri…..signori, il Consiglio dei Ministri farneticava con la sua dichiarazione di dissesto idrogeologico !
    Poi ancora……ci vogliono soldi! soldi ! soldi !
    quasi a far capire che tutti hanno solo e semplicemente….FAME !
    Sì perchè soldi ne sono pure arrivati per iniziare i lavori ma qualcuno ha pur pensato a cominciare ad imbandire la….tavola.
    Ovviamente non faccio nomi, per rispetto a Pino che ci invita a non….trascendere e a ragione!
    Ma che spettacolo da…..marionette e di….bassa lega!
    Persino il….pirla del….villaggio che vuole sollecitazioni e stimoli verso i singoli amministratori dei condomini che già da tempo si sono dichiarati….OUT !
    Sì, come quello del mio condominio HALIDE in Via Plutone che ha detto di non voler seccature.
    Secondo il mio modesto modo di….vedere, troppo pressappochismo, molta voglia di….protagonismo, niente autentiche idee, molte assenze: sindaci tutti a casa, consiglieri provinciali e regionali in tutt’altre faccende affaccendati, uno solo – “regionale” – che dice che la Regione Puglia già spende l’80% del suo bilancio per la sanitè:
    capirai, per avere quella bufala di sanità a casa nostra, quella sanità che fa acqua da tutte le parti ed è uno sconcio semplicemente pazzesco!
    Così che…..dove parare economicamente per Marina di Lesina?
    Temo davvero che le nostre amate ….stelle continueranno a….guardare….Perchè se Roma vuole che Bari faccia da balia a Marina, Bari rinvia la palla a Roma !
    Mentre i “nostri” grandi piccoli uomini locali mancano di capacità di intendere e volere!
    Sì intendere che è giunto il momento di darsi davvero da fare, e pure il momento di volere fatti e non più sterili, puerili,inconcludenti ….fiumi da….parole.
    Sì….parole, parole, meglio….anzi….peggio….chiacchiere e con queste sole chiacchiere non c’è proprio futuro!
    A muso duro ho chiesto al Presidente del Comitato di essere presidente, sì, ma onesto!
    Non voglio vivere di tante, troppe illusioni!
    Ho sensazione che…….troppi…compagni di….merenda, troppi interessi dei singoli (i soliti proprietari che pensano solo ai due-mesi-due) non consentano alla “borsa” di Marina di tornare a….sorridere.
    Anzi, come a Wall Streeet………..tutto giù in….picchiata!
    Che…..tristezza !
    Che…..vergogna !
    Che……nausea !

  240. amelia scrive:
    marzo 7th, 2009 alle 16:03

    hai ragione amico Nicola,
    fai parte dei pessimisti ma ne hai ben donde.
    Ieri c’ero anch’io tra i quattro gatti senza nerbo che hanno praticamente applaudito tutti. Chi descriveva l’attuale uscente sindaco come una persona di buona volontà che si è sbattuto in lungo e in largo; chi ha letto la lettera di saluto del buon Francesco che non potendo intervenire ha comunque fatto la sua onesta … campagna elettorale. Nessuno ha criticato gli illustri assenti che almeno avrebbero potuto salvare la … faccia. Allora dove dobbiamo andare se non alla malora?
    Dobbiamo, dice l’ex sindaco Trombetta, aspettare il mese di giugno quando terminati i rilievi sapremo “esattamente” quale è la situazione.
    Vergogna! di giugno ne sono passati 10-11-12 abbiamo perso il conto.
    Intanto pagheremo l’ICI, i rifiuti solidi urbani per un servizio che ha fatto sinora pena rispecchiando a pieno la qualità dei nostri amministratori locali. E frattanto se è vero che il Comune di Lesina è in passivo, Lesina Marina tra entrate e costi rappresenta un vero esmpio: è in attivo!
    Vogliamo aspettare un’altra “Via Giotto”? perchè prima o poi succederà. Gia! tanto crollerà sempre la casa del vicino e mai la nostra. Già, e sentiremo i soliti ritornelli che la colpa è sempre stata di chi ha amministrato prima. Ma prima quando? Nel frattempo i proprietari non si prendono neanche la cura di venire a sentire chi dovrebbe pur dire qualcosa. Disonesti i primi? Imbecilli gli altri.
    Sono solo promesse? Certo, ma l’unità, la presenza massiccia sarebbe comunque una forza contro la quale gli amministratori locali dovrebbero confrontarsi.
    Oggi, amico Nicola, non possiamo più neanche manifestare per la strada, potremmo incorrere in sanzioni. E allora?
    Che tristezza, che pena quando unica voce nel deserto, la tua che ha ricordato della gracilaria, del lago che puzza, dei mezzi di soccorso antincendio rimasti proprio quel giorno a Palazzo di città a Lesina mentre Marina bruciava, e delle voragini a venti-trenta metri dalle case e che qualcuno osa negare… …
    Che vergogna quel silenzio di tomba, che vergogna , tutti si sono turati il naso.. all’insegna di … scurdammc u’passat, simme a Napule…paisà!
    A questo punto crollerà Marina, si sarà costruita Marina 2 un pò più in là per la felicità di chi avrà ancora la sua onesta fetta di torta da spartire e all’inferno tutti gli altri.

  241. nicola scrive:
    marzo 9th, 2009 alle 00:25

    Cara Amelia,
    certamente qualche “pezzo” della collezione andrà in rovina.
    Le voragini ci sono e restano disgustoso esempio di malcostume.
    Resta pure il fondo gessoso che non promette sogni tranquilli.
    E c’è quell’affermazione dell’ex-sindaco che già ipotizza un futuro di cause di risarcimento danni che lo stesso Trombetta , con estrema….semplicità allarmante e al tempo stesso sconcertante, ha ammesso destinate a durare 20-30 anni.
    Resta anche la pretesa di dire “scordiamoci del passato” con gli scenari futuri che vogliono LESINA 2.
    E resta l’amaro in bocca per una serata, quella del 6 scorso, a dir poco inconcludente piena di tanta, troppa pochezza: tutti quegli applausi che avrebbero dovuto trovare nei fischi la giusta conclusione a tante….sceneggiate.

    La memoria mi porta al 13 ottobre e al messaggio di FRANCA:

    “Leggere questi commenti mi procura molta amarezza.
    Io siciliana che vive da 26 anni in Toscana,devo riconoscere,che nel nostro Sud si vivono situazioni simili a quella di Marina di Lesina.
    Mentre la Toscana si adopera per salvaguardare l’integrità del patrimonio artistico e paesaggistico,nel Sud,tranne rare eccezioni,si continua a distruggere e a snaturare ciò che gli antenati e madre natura avevano elargito con abbondanza.”

    Il nostro Sud è davvero molto ricco in termini di paesaggi, storia, arte…….Peccato che l’uomo del Sud – tranne rare eccezioni – sia nato votato a restare piccolo, davvero molto, molto piccolo. Piccolo al punto da ….rompere ogni giocattolo, anche quelli più cari e preziosi!
    Da oggi in poi non credo avrò altro da dire!
    Ringrazio con molto affetto il dott. SCACCIA e quanti con onestà mentale, scevri dalla logica dello sterile e puerile servilismo, hanno cercato di dare una mano a MARINA !
    Grazie Pino !
    Grazie a TUTTI !
    Buona fortuna a te MARINA ! per Te ed anche per me, per la mia casa !

  242. gianluca scrive:
    marzo 11th, 2009 alle 19:16

    e’ quello che ci meritiamo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    cosa auspicavamo…un miracolo?
    la regione ha stanziato i fondi circa 5.000.000 di euro…dicono…..
    non c’e’ nessuna preccupazione..secondo i primi sondaggi….
    si potra’ costruire di nuovo…dicono….
    tutte fandonie,il rischio non c’e’
    il prefetto..per lui tutto ok…dice
    allora perche’ stiamo a parlare?
    aveva ragione mio nonno,saggio pescatore….
    il sole ti da’ in testa e ti fa vedere le voraggini!!!!!!!!!!
    era tutto un sogno!!!!!
    un miraggio!!!!!!!!
    ed io che mi preoccupavo..
    povere persone che per riposarsi RISCHIANO LA VITA
    comercianti, che per guadagnare 2 soldi rischiano la vita….
    macche’ era solo un miraggio……
    lo spero tanto!!!!!!!!!!!!!!!!
    POVERI NOI….
    COMITATI, ABITANTI DI LESINA MARINA CHE PAGANO L’ ICI I RIFIUTI..
    MA DOVE SIETE? AVEVATE TANTO A CUORE LA MARINA!!!!!!!!!
    MA DAI….. FATEMI IL PIACERE DI RESTARE A CASA VOSTRA!!!!!!
    ALMENO RISOLVETE I VOSTRI PROBLEMI DEI VOSTRI COMUNI…
    lasciate e sopratutto permettetemi questo sfogo…..
    ma dopo tutte quelle carnevalate di questa estate, con grida, minacce e altro..adesso sparite come conigli.. allora avevo ragione io!!!!
    solo propaganda politica?
    cari amici..come al solito ……NON CI RESTA CHE PIANGERE….
    UNA PRECE…..

  243. gino scrive:
    marzo 15th, 2009 alle 13:46

    UNA PRECE ?
    non direi, caro Gianluca.
    Per essere onesto con me stesso non posso non dire CHE SCHIFO.
    Non starò ad elencare le tante, troppe verità che sono emerse nel corso dei mesi già in questa “sede” cortesemente messaci a disposizione dal dott. Pino SCACCIA.
    Mi limito semplicemente a considerare che pur dinanzi ai reali visibili tangibili concreti innegabili evidenti problemi c’è gente, molta gente, troppa gente che non salva neppure la dignità della propria famiglia giocandosi la faccia in un continuo altalenarsi di posizioni, atteggiamenti, programmi….Così che “noi”, noi personalmente quattro “amici al bar”, avendole veramente provate tutte, dico TUTTE,
    a questo punto restiamo letteralmente disarmati dinanzi al vero, reale, concreto problema:
    il menefreghismo di tanti, di troppi che sapranno esternare solo in funzione di quei due mesi che vedranno commerciamti e “chiappe al sole” scendere in campo. Mentre dall’altro canto già si stanno compiendo giochi per mettere mani alla torta.
    Anche io quella sera ero al Palazzo Municipale a San Severo:
    ho ancora le nausee per le corbellerie e le stupidaggini che si sono dette da parti di tanti, quasi tutti. Una sola voce, quella di Nicola, in tanto disarmante palcoscenico votato all’imbecillità, sinceramente, una sola voce non basta.
    Così come non sono bastate le nostre corrispondenze, le nostre lettere, le nostre petizioni,.
    E allora torno a te, Gianluca: turiamoci il naso!
    GRACILARIA VINCIT IMPERAT ….DOCET !

  244. gianluca scrive:
    marzo 19th, 2009 alle 13:58

    gino..vorrei tanto essere in sintonia con quello che dici..il cuore lo e’ la testa anche, ma i fatti proprio no!
    Ribadisco che il menefreghisni e figlio di chi non vuole protestare, manifestare, documentarsi, non solo dei politici…
    Signfica che quello che succede va bene a migliaia di persone.. e in democrazia la maggioranza vince….
    Allora e’ inutile dire e ridire, arrabbiarsi e gioire per piccoli progressi..
    Questa situazione va bene alla maggior parte dei residenti? allora che tutto scorra nel declino piu’ assoluto, tanto quando busseranno alla loro porta per farli andar via, sara’ troppo tardi per protestare o prendere iniziative e si ricorderanno di quei quatro amici al bar che come fessi cercavano di risolvere il problema!
    I fessi saranno LORO..
    bastera’ attendere la prossima voraggine estiva e le chiappe al sole saranno roventi..rosso fuoco e penetrate dalla loro menefregaggine..
    E tu pensi che una prece non vada bene?
    allora facciamone due!

  245. gino scrive:
    marzo 19th, 2009 alle 22:55

    una, due, cento, centomila….
    cosa cambia ?
    non è tempo più di preghiere, caro Gianluca!
    le preghiere meritano altri scenari.
    Qui c’è di mezzo l’imbecillità sia nei “palazzi” che negli angiporti. La gente che conta tanto e che conta un tubo pensa solo al “dio-trippa”, basta mangiare orecchiette per i più fessi e soldi per i più dritti e così l’Italia del Sud va a….marciapiedi. Perchè da Rimini a Pesaro tra poco si viaggia, per gioia e gaudio dell’ex-sindaco, su quattro corsie mentre a Marina le case andranno a “rotoli”.Così che la Ro….magna continua a magnare mentre il nostro povero, disgraziato Sud fatto di quegli imbecilli che siamo e restiamo noi continuerà a godere di certi manifesti, di certe città-cantiere e delle solite prese per fondelli.
    Così che….una, due, cento preghiere?
    Mah, direi tutti al….diavolo. I tempi di DI VITTORIO restano confinati molto lontani nel tempo. E di DI VITTORIO ne è nato uno solo.
    Gli altri sono e restano tanti cretini che fanno solo scempio di Marina e di tutto il Sud !

  246. gianluca scrive:
    marzo 21st, 2009 alle 16:36

    hai ragione, ed e’ per questo che bisogna combattare… Di vittorio almeno poteva contare su se stesso…..Noi ne abbiamo subite tante come popolazione e siamo sempre risorti, abbiamo superato peste colera padroni e padroncini…tutti schifavano il nostro territorio, tutti dicevano che era solo palude putrefatta e piena di malattie.. ora tutti dicono che e’ un paradiso! bisogna difenderlo! ma chi! la popolazione e’ poco attenta alle problematiche, forse perche’ pensano che sia tutta una bufala.. forse pensano che non intacchi il loro interesse.. ma questo vale per tutti..residenti, turisti e ”bagnanti”……
    mi dispiace dirlo ma siamo tutti nella stessa barca…..
    ormai sento che la rassegnazione nei comitati e ‘ viva piu’ che mai..dico loro, perche’ confidavo molto nelle loro proteste o azioni…
    gli abitanti di lesiana,adesso e per tutto il periodo invernale l’argomento e’ restato vivo, ma solo perche’ sono imminenti le elezioni….ti dico amico, parlando con un pescatore, gli chiedevo come mai non si esponevano anche loro..sai qual’e’ stata la sua risposta?
    Quado dovevamo protestare affinche’ a lesina marina venisse costruito il porto, chi era presente dei residenti di marina?
    nessun appoggio, nessuna difesa, e’ pure serviva ad entrambi, a noi per mangiare ed a loro per portare la barca o sviluppare il tuismo… invece niente!! abbiamo rischiato sulla nostra pelle costruendolo abusivo!!!!!! ci hanno , da ignoranti, offeso, dicendo che la colpa del dissesto era proprio il porto abusivo…. adesso vogliono anche che gli appoggiamo! speriamo che…. mi dissocio dalle conclusioni, ma credo che bignogna finirle con addossare le colpe a chi o come.. dobbiamo cercare una unita’ di intendi e protestare insieme… vi chiedo una cosa.. ma i comitati hanno mai cercato un’intesa con i pescatori? anche loro , diciamo sono parte lesa.. perche’ non cerchiamo di collabborare con loro?
    Io sono lontano ed ahime’ posso solo esservi vicini con il pc e questo forum… ma credetemi c’e’ molta gente a lesina che potrebbe dare una mano, sensibile al problema e con voglia di fare.. perche’ non cercate di sensibilizzare anche loro?
    comuque ormai si attende solo l’ennesima divisione della ”GRANDE TORTA DELLE CALAMITA’ ”
    offerta dalla pasticceria REGIONE PUGLIA.. forse……….speriamo che ci arrivi almeno un pezzo!!!!!!!

  247. gino scrive:
    marzo 21st, 2009 alle 22:44

    un pezzo? chissà se almeno un solo pezzo possa arrivare.
    Ho la sensazione che gli appetiti siano tali e tanti che in molti si butteranno a capofitto a….MAGNA’ !
    Del resto,
    non so se sai dell’Ospedale di San Severo:
    quanti soldi sono arrivati?
    una tonnellata !
    Quanti i piani ultimati?
    solo DUE !
    Il….resto ….a…..futura memoria !
    Purtroppo il vizietto di stare a tavola e abbuffarsi è tale e tanto da non lasciare nemmeno le….briciole!
    Non voglio passare per pessimista. Ma non vedo assolutamente niente di decente in vista e quanto ai pescatori, ai “comitati”, è vero l’unione fa la forza, ma chi ha i “muscoli” ? e chi è dotato di “cervello” per pensare alle SANTE ALLEANZE ?
    Qui si pensa molto poco e molto male, amico mio Gianluca!
    E non solo a MARINA e a LESINA !
    Pensa alla DIGA D’OCCHITTO!
    Pensa alle PISTE CICLABILI a SAN SEVERO e a FOGGIA!
    Povero SUD !
    Certamente, avessimo un DIVITTORIO !
    ma ormai c’è spazio solo per la desolazione. Nessuno vuole esporsi,
    nessuno ha coraggio di scendere in campo se non per FREGARE e MAGNARE !

  248. gino scrive:
    marzo 30th, 2009 alle 21:49

    Comitati sì,
    Comitati no ?
    Carnevale sì,
    Carnevale no ?
    Tra poco arriviamo anche a Pasqua:
    quale sorpresa,
    quale brillante idea dalle vostre UOVA ??????
    Giù la….M A S C H E R A !!!!!

  249. nicola fuiano scrive:
    aprile 8th, 2009 alle 19:48

    in questo momento certamente il pensiero va alla tragedia della Gente d’Abruzzo. Monumenti distrutti, case perdute, e quei MORTI !
    sì i Tanti che hannno perso la vita.
    Non bastano lagrime, anche questa volta amare, amarissime, perchè sarebbe bastato buon senso, senso di responsabilità nel costruire già quella CASA DELLO STUDENTE: ragazzi partiti da casa per un oggi di studio ed un domani di lavoro che hanno perso la vita sotto le macerie.
    Che disastro !
    Ma soprattutto quanta IRRESPONSABILITA’ !
    quanto BIECO ASSURDO DISUMANO CINISMO.
    Un’altra lezione per noi tutti.
    Una lezione che, almeno stavolta, voglio sperare che B A S T I !
    Sì, basta ! basta con la nostra GRANDE eppur ….POVERA ITALIA !
    Povera ITALIA ! da Messina a San Giuliano di Puglia a L’Aquila !
    La storia continua! nel dolore e nel lutto !
    Povera Italia !
    E grazie a TE, Grande Amico mio PINO !

  250. gianluca scrive:
    aprile 21st, 2009 alle 08:20

    speriamo e preghiamo che in quella lista di citta’ devastate dal dolore e dall’incuria dell’uomo e dalla sua voglia di denaro, non si aggiunga anche la nostra amata marina…. si ormai si attende solo quello.. forse questa soluzione puo’ essere anche appetibile per i politici…sai quanti soldi arriverebbero con una catastrofe del genere? tanto nessun politico di lesina e dintorni si rilassa le chiappe a marina! i ca… sono i nostri!!! e i soldi i loro!!!!!
    adesso abbiamo anche un commissario… il prefettto, cioe’ colui che come soluzione hai problemi, ipotizzava la chiusura del villaggio!!!!! bene!!!!!
    ma ha le competenze per affrontare la situazione? ha la volgia di assumersi tutte le responsabilita’ di lasciare aperto il vilaggio? come verranno spesi i soldi? e quanti? boh?
    adesso la palla sta salendo di livello, da lesina si sta spostando a foggia, e poi vedrete, arrivera’ a bari e poi a roma, e le bricciole, se ce ne saranno, visto che siamo in tempo di crisi, forse arriveranno per risolvere il problema…
    auguro di cuore buon lavoro al commissario, sperando in una rapida e concreta soluzione al problema, data e suggerita da persone competenti in materia..
    BUON LAVORO

  251. nicola fuiano scrive:
    luglio 6th, 2009 alle 21:58

    Ciao Pino!
    da tanto avevo deciso di non esternare più, tanto….
    Invece, qualcosa comincia a muoversi: le voragini sono pressocchè totalmente chiuse, il rischio per 370 appartamenti è allontanato, la macchina targata PREFETTO sta risolvendo in poche settimane guasti trascurati e ignorati per anni.
    A Lesina, frattanto, c’è un nuovo Sindaco.
    Gli chiediamo solo di non frequentare certe “stanze” e certa “scuola”, quelle dei Suoi Predecessori.
    Alla prossima!

  252. annalisa scrive:
    agosto 7th, 2009 alle 10:52

    Oggi per caso ho trovato questo blog dove in tanti parlano di marina di lesina (io l’ho sempre chiamata cosi). Ho cominciato a passare le mie vacanze li da quando avevo circa 4 anni. Ho vissuto gli anni migliori e gli anni peggiori della localita’. Circa 15 anni fa ho interrotto le mie vacanze per motivi vari. Da 3 anni avendo dei bimbi piccoli,ho deciso di portarli nel posto dove ho vissuto le estati più belle dell’infanzia.Volevo esprimere il mio parere sull’impressione che ho avuto dal 2006 al 2009:ho notato dei piccoli miglioramenti,una maggiore affluenza ed una minore criminalità(paragonata a 15 anni fa), segni questi che mi fanno pensare ad una ripresa del luogo. ma voglio anche dire che manca ancora tanto per rendere marina di lesina una meta turistica: un parco giochi ludico per bambini non a pagamento,dei marciapiedi visto che la gente che viene da fuori non è abituata a camminare sulla strada, gli innumerevoli ricordini di cani che non ti permettono di guardare oltre, i prezzi dei supermercati che ti costringono ad andare fuori a fare la spesa. ma non voglio parlare male di un posto a cui sono tanto affezionata e che anche i miei filgi oggi adorano grazie ai bellissimi lidi, spiagge e acque che ci sono. Mi piacerebbe essere informata sui comitati ,sulle proposte fatte al comune e sulle denuncie fatte al prefetto. Nel mio piccolo mi permetto di esporre quella che potrebbe essere una piccola soluzione: il comune potrebbe assumere dei vigili per il periodo estivo e fare le multe a tutti coloro che si credono i padroni della strada e parcheggiano dove capita, chiedere delle autorizzazioni( mi rendo conto che questa e difficile) per creare dei parcheggi a pagamento nella zona del bosco bruciata, imporre dei listini ai negozi alimentari. Questi piccoli accorgimenti penso che possano portare dei fondi per dare una sistemata ai marciapiedi e dare una ripulita dai cani randagi. Da oggi leggerò più spesso questa rubrica per sapere se ci sono novita da gente più informata di me!
    saluti

  253. nicola fuiano scrive:
    agosto 9th, 2009 alle 22:09

    Ciao Pino,
    ben trovata Annalisa.
    Appena tornato da Marina dii Lesina:
    per due giorni LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO ha lanciato uno spiacevole allarme: sembra essere tornati al solito ferragosto, laddove trascorso un anno con poco-nulla di nuovo, ci si ripropone la “tegola” di 32 condomini da chiudere o da sottoporre almeno a verifiche con sondaggi-carotaggi-perizie giurate.
    Per dire che siamo ancora e sempre sottoesami.
    In realtà qualcosa si sta facendo: la messa in sicurezza di alcune zone grazie alle colate di cemento è realtà la cui realizzazione viene dall’intervento del Signor PREFETTO.
    Purtroppo, nonostante certe DICHIARAZIONE pervenute dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, non arriva neppure un CENT così che il Signor PREFETTO più di tanto non può.
    Certamente occorre iniziare i lavori sul canale ACQUAROTTA: ma i pescatori di Lesina sembra abbiano molto….ascendente sull’Amministrazione Lesinese. Così il Canale continua con i suoi guasti.
    Così come, diciamocelo pure, i tanti proprietari, i tanti commercianti si….limitano a tante esternazioni e al solito “bisogno” della “stagione” da vivere mentre avremmo bisogno di una VOCE davvero forte, scevra di personalismi da quattrosoldi, che sappia farsi sentire nel solo interesse di MARINA DI LESINA che è davvero carina, molto carina. Con un solo grande peccato originale: i tanti, troppi che se ne fregano. Siamo alle solite: Marina di Lesina autentico “spaccato” di un’Italia sempre più alla deriva, non per colpa dell’ITALIA ! nè di Roma Padrona, così come ama sconclusionatamente estermare il “padano”, ma per colpa di tanti troppi italiani che poco-nulla capiscono di salvaguardia del Territorio!

  254. nicola fuiano scrive:
    agosto 10th, 2009 alle 05:56

    ieri sera….dimenticavo:
    in effetti i VIGILI URBANI sono presenti e, nel viale alberato che porta a LIDO ROSA,provvedono pure alle multe per divieto di sosta;
    così come, quel giorno, sei settimane fa, quando mia Madre inciampando in una mattonella fuori posto, al Viale dei Platani a ridosso del civico 85, cadde: due VIGILI URBANI intervennero, scrissero pure tanto a mò di verbale, fecero pure una serie di foto, ma quella mattonella è rimasta al posto suo, ancora ieri pomeriggio stava là;
    così come i cassonetti restano sempre insufficienti e pure colmi per più giorni.
    Certamente i “dolori” di tante stagioni vissute molto male si sentono tutti: non credo di sbagliare, ma il 60-70 per cento degli appartamenti è vuoto. Molti hanno cambiato amori e sede. Il pieno-quasi-pieno si registra alla domenica con i “pendolari” ma nel corso della settimana ci si può…..contare.
    Certamente Annalisa ha ragione con le sue idee-proposte, ma al solito manca la CAPA, dico la TESTA, quella buona s’intende.
    Ora Lesina è amministrata da una Giunta con Sindaco un architetto, vice-sindaco un Medico:
    gente che sa leggere e scrivere e voglio sperare che sappia pur fare uso di RAGIONE ! della quale RAGIONE a Marina c’è tanto, tanto bisogno. Diversamente l’acqua del mare e la spiaggia sicuramente non basteranno più. Anche perchè la stessa spiaggia va drammaticamente ridimensionandosi:
    chiedo ad Annalisa: hai visto cosa è successo nella zona del CORMORAN ? quanta spiaggia è….sparita??? In Emilia-Romagna dove non si “magna” solo piadina, da decenni hanno provveduto con i sassi a proteggere la spiaggia, a Marina e dintorni: tra politici, amministratori, villeggianti, proprietari….nessuno ha il senso della quotidianità e delle cose che davvero meritano di essere realizzate.
    Il solito guasto del nostro Sud. del resto lo scorso anno scrivevo di CARAMANICO che non è RIMINI: fortunatamente per la cittadina abruzzese il Sindaco è un architetto. Ora staremo a vedere tra architetto e architetto dove c’è……sostanza e dove NO.
    alla prossima!

  255. Antonio scrive:
    agosto 14th, 2009 alle 08:05

    Sono daccordo col dott. Fuiano, siamo sempre sotto esame, ma sarebbe ora di trovare una soluzione definitiva la problema del dissesto condizione indispensabile per poter “sperare” nel rilancio turistico di Lesina Marina.
    Certo il resto da fare è tantissimo, pulizia, sicurezza, manutenzione delle strade e del verde pubblico, controllo del territorio, miglioramento delle strutture turistiche, porto e chi piu’ ne ha piu’ ne metta.
    Vedo che la nuova amministrazione ci mette la buona volonta ma temo che non basti, occorre il coinvolgimento dei cittadini e delle altre amministrazioni, provincia, regione e governo.
    Speriamo bene, è un peccato che un posto così bello vada a morire con una stagione turistica che già oggi dura meno di un mese l’anno.

    P.s. caro dott Fuiano poichè lei è sempre ben informato ci puo’ tenere aggiornati sulla evoluzione del problema legato al dissesto idrogeologico? E’ sempre molto difficile reperire informazioni attendibili in merito.
    Grazie.

  256. nicola fuiano scrive:
    agosto 15th, 2009 alle 15:35

    c’è pure MAURIZIO ALFIERI, l’avv. CIRO NARDELLI, il Presidente di SALVIAMO MARINA DI LESINA il sig. Rino d’Angelo.
    Certamente la colpa maggiore è da attribuire a proprietari e villeggianti che vanno, vengono, rivanno, rivengono ma non prendono mai a cuore la “salute” di Marina: basta pensare ai rifiuti gettati qua e là senza decoro nè rispetto per se stessi, per gli altri, per l’ambiente. In tutti questi anni chi mai si è peritato di scrivere una pur semplice lettera di denuncia? chi mai ha partecipato attivamente a questa splendida vetrina offertaci da Pino Scaccia? C’è molto menefreghismo e troppa antica sciaugurata pratica di vita di voler attendere il…..Bambinello.
    Nel momento delle decisioni, delle responsabilità, della partecipazione troppi, quasi tutti non vedono, restan muti e pure sordi.
    L’Amministrazione Comunale? Dovrebbe evitare le figure barbine dei predecessori. Certamente, recuperando un’immagine per Lesina e per Marina. Poi, sinceramente, credo molto nel PREFETTO che spero possa portare avanti tutto il Suo impegno e il Suo compito.
    Al momento si parla sì di carotaggi e perizie. Certamente, e qui vorrei CAPIRE DAVVERO, MA DAVVERO PERCHE’ !
    E poi venga pure il momento di BARI: l’85 per cento del bilancio della Regione Puglia speso per la sanità ! Uno scandalo! Destiniamo più correttamente e comèpiutamente parte del bilancio per la salvaguardia del Territorio, e pure per Marina.
    Vendola e Giunta e Consiglio Regionale: non è l’ora di cambiare….rotta ?

  257. gianluca scrive:
    agosto 16th, 2009 alle 15:27

    scusate, l’intromissione, ma dove sono finite le voraggini? non ne sento piu’ parlare, perche’ ? sono magicamente scomparse o erano frutto di allusioni politiche? dove sono i sondaggi fin qui effettuati? dove sono i comitati?…aaaaaa quante domande, ma vi rendete conto che non se ne parla piu’? non avete fatto altri incontri? io sono purtroppo disinformato sulle ultime vicende, perche’ e’ da molto che non scrivo, vorrei saperne di piu’ sulle vostre iniziative..grazie e buone vacanze…

  258. Antoni scrive:
    agosto 17th, 2009 alle 09:36

    Riprendo le domande di Gianluca, come si fa ad avere notizie chiare e attendibili sul dissesto in atto? Noi che veniamo in vacanza a Lesina possiamo stare sicuri e tranquilli? Chiedo cortesemente a chi puo’ fornire tali chiarimenti di farlo. Grazie.
    P.s. ho notato che, a dispetto di quanti denigrano sempre questo posto, le cose vanno un po’ meglio, i lidi sono pieni e stanno cercando di rinnovarsi, la gente si diverte ed il mare è bello. Se solo chi di competenza di desse un po’ da fare….!!!!!!!!!!

  259. Antonio scrive:
    agosto 19th, 2009 alle 12:37

    ..ho sentito che il parroco domenica durante l’omelia ha invitato tutti alla protesta contro il disinteresse verso la sorte di Lesina Marina che, a dispetto di tutto e di tutti, è sempre piu’ piena di gente e turisticamente in crescita..visto come vanno le cose..non ci resta che sperare in un intervento “Divino”..

  260. gianluca scrive:
    agosto 19th, 2009 alle 14:18

    tutto tace, nessuno sa dare risposte in merito? quest’anno niente proteste, niente confronti con il nuovo sindaco, niente manifestazioni di protesta…perche’? si e’ risolto qualcosa?..attendo una risposta da chi e’ piu’ informato sulla vicenda.

  261. gianluca scrive:
    agosto 21st, 2009 alle 01:34

    nessuno e’ informato?come mai nessuno ha il coraggio di rispondere? spero solo perche’ siete in vacanza ed avete la scusa….vorrei tanto controbbatere a qualcuno che sia informato sulla vicenda, ma niente!!!!!

  262. nicola fuiano scrive:
    agosto 27th, 2009 alle 18:10

    scusate, l’intromissione, ma dove sono finite le voraggini? non ne sento piu’ parlare, perche’ ?

    RieccoTi, Gianluca !
    E Tu dove sei finito?
    Avevi tanta voglia di esternare lo scorso anno, ricordi?
    Oggi come oggi si dimostra che questa “palestra” offertaci dal dott. SCACCIA – grazie, PINO ! – è rimasta disabitata fin qyando non ho ripreso io le….ostilità!
    Ed allora, caro il mio ragazzo!
    Le voragini c’erano, le ho viste e segnalate io personalmente.
    Al momento hanno provveduto con recinzione prima, betoniere e cemento poi, a ridimensionare i guasti. La cosiddetta “messa in sicurezza!” è partita. Certamente chi dovrebbe saper leggere e scrivere, i “nuovi” a Palazzo di Città, al momento è latitante. Così come latitanti sono i villegianti ed i proprietari. Unico a rimboccarsi le maniche il Signor PREFETTO che rappresentato dal Suo Vice ha gestito giorno 21 un incontro finalizzato ad una messa a punto della situazione che sicuramente non è idilliaca: mancano finanziamenti, la gente dorme, la “Città” è in luna di miele post-elettorale, il canale fortissimamente voluto così com’è dai pescatori continua con la sua attività erosiva, mentre il Signor PREFETTO starebbe per firmare lettere il cui contenuto non mi è è dato di conoscere.
    Più gente degli altri anni ?
    Per tutto luglio e per i primi quindici giorni di agosto si contavano a centinaia e centinaia gli appartamenti deserti. A sera troppa poca gente in vista. Sì, un pò di movimento con certe “serate”: ma quale lo…spessore? Eppoi il PARROCO: grazie a Dio ! è tornato a farsi sentire ! Certamente quest’anno non mi aspettavo chissà cosa: i tanti che hanno amato far vetrina lo scorso anno all’Hotel Lesina – circondando con le proprie “sagome” quella del Sindaco-pro-tempore – da “buoni” politici, si sono dati alla macchia. Il tempo delle chiacchiere è finito. Quello del reale impegno non à da loro.
    Così che spero che il buon PARRCO spenda energie, fantasia, omelie a beneficio di Marina di Lesina richiamando anche quanti si confessano e ricevono l’ Ostia a non peccare di certi PECCATI !
    Marina di Lesina ha bisogno di rispetto!
    E se Berlusconi, dopo la dichiarazione dello stato di calamità, in questo momento manca di……attenzioni per la “nostra” MARINA, suvvia:
    perchè sporcare le strade, perchè non servirsi adeguatamente dei cassonetti, perchè non curare il randagismo, perchè …perchè…perchè?
    Tutti i PERCHE’ di cui abbiamo parlato 365 giorni fa!
    Ricordi Gianluca ?
    Ricordi Antionio ?
    Ricordate TUTTI ?
    Marina ha bisogno di RISPETTO a 360 gradi: solo in quest’ottica potrà avere un futuro…un FUTURO che il silenzio di tanti, di troppi mettono gravemente a rischio. Perchè poi fatta la….festa (finita la vacanza, tornati tutti a casa)…..chi se ne….importa ?
    La nostra coscienza civile da scemi italioti, del resto, non ci consente più di tanto!

  263. nicola fuiano scrive:
    agosto 27th, 2009 alle 21:32

    come mai nessuno ha il coraggio di rispondere?

    non vorrei essere frainteso rischiando che altri possano interpretare queste mie due ultime lettere a mò di sterile ping-pong con il tal Gianluca, non più compiutamente identificabile.
    Pazienza! evidentemente in un’Italia dove si riapre il dibattito su cognome paterno, cognome materno, cognome materno e paterno messi insieme, probabilmente io sono tra i pochi fortunati che, comunque, un cognome lo abbiamo !!!
    Polemica sull’anonimato a parte!, caro il mio giovin Gianluca!
    Ti chiedi:
    come mai nessuno ha il coraggio di rispondere…..

    Casco dalle…..nuvole !

    Risposta vuole domanda !
    Così che se nessuno chiede, se nessuno parla, se nessuno partecipa, se nessuno ha il “CORAGGIO” di una firma, di una petizione, di una qualsivoglia forma ovviamente democratica-civile-opportuna di protesta, se nessuno ha il “dono” della partecipazione,
    dimmi Tu Musa:
    chi vuoi mai che dia risposte ? ? ?

    Ovviamente, certamente, si passa al grottesco, all’inciviltà, alla maleducazione allorquando petizioni, lettere, segnalazioni, denunce non trovano risposta e qui mi rifaccio a quanto ripetutamente, sistematicamente, direi pure ossessivamente nel tempo da altri e da me segnalato non solo attraverso gli spazi consentitici da PINO SCACCIA ma pure a mezzo di carta stampata e di siti nazionali e locali che avevano quali destinatari figure di primo piano nell’ambito della politica nazionale e regionale. Nessuna risposta.

    Sicuramente continueremo a non ricevere risposte finquando la sconfinata moltitudine dei tanti troppi uomini e donne mancheranno del buon senso di partecipare attivamente alle vicende non solo e non già di Marina di Lesina ma anche di tutta la Nazione.

    Al momento fa moda il dibattito sul ruolo degli Insegnanti di Religione nel mondo della Scuola. Proposta al MINISTRO competente:
    vogliamo ripristinare quale materia fondamentale e irrinunciabile in tutte le Scuole di ogni ordine e grado L’EDUCAZIONE CIVICA ?
    Vogliamo tornare a formare la collettività nazionale all’insegna dei diritti e dei doveri?
    Avremo a quel punto gente che scende in campo e gente che usa dare risposte non più rifuggendo tutti nel menefreghismo che è alla base di tanti guasti e nella famiglia e nel mondo del lavoro e in tutta la Nazione.

    Ma in ogni caso: ricorda a Te stesso di dare a Te per primo una risposta:
    come TI chiami ?

  264. nicola fuiano scrive:
    agosto 27th, 2009 alle 23:21

    vorrei tanto controbbatere a qualcuno che sia informato sulla vicenda, ma niente!!!!!

    nessuno sa nulla, probabilmente;
    qualcuno, pur sapendo, preferisce non esporsi;
    ma TU che avresti presunzione di poter CONTROBBATTERE (per favore DUE “T”), dimmi TU, proprio TU: che argomenti hai per controbbattere?
    cosa Tu realmente sai fino in fondo?
    e se sai………………………………..PERCHE’ FAI IL “TIMIDUCCIO” eppur “COLTO” e TACI ???
    STAVOLTA NON DEVI SOLO USCIR DALL’ANONIMATO, quanto a COGNOME, ma devi pur dare a TE stesso dimostrazione di CORAGGIO !
    SU !
    CANTAMI ……MUSA !

  265. Vincenzo Caravella scrive:
    settembre 1st, 2009 alle 08:25

    Abbiamo assistito il 20 Agosto 2009 all’arringa di “Nicolino, settebellezze” a difesa dei pescatori che hanno costruito il porto abusivo su demanio dello stato e alla denigrazione pubblica dell’autorità di bacino e della protezione civile, alla presenza di un capitano dei carabinieri del sindaco e del vice-prefetto. Alla riunione hanno partecipato i viglili urbani che ci hanno fotografato tutti , non credo per esporre le nostre belle fattezze ad una mostra fotografica. La migliore risposta al pensiero politico dei Lesinisi è stata concentrata nel suo discorso dal noto “masaniello di Lesina”. Salvo la presa di distanza del comitato, nessuno è intervenuto compreso il sottoscritto. La ragione secondo cui il sottoscritto non ha risposto agli insulti del Lesinese è del tutto evidente, se mi fossi intromesso con la mia voce dicendo” cari signori a questo punto considerate tutte le argomentazioni prodotte dai relatori, dobbiamo chiedere ai proprietari di abitazioni di Marina di Lesina ad integrazione della mozione proposta dal Comitato pro Marina di Lesina di provvedere a staccare la spina alla “mucca Marina di Lesina”, e lasciarla morire con buonapace dei Lesinesi e di tutti coloro che stanno operando un accanimento teraputico per tenerla in vita. Ciò avrebbe suscitato ilarità e l’indignazione delle autorità presenti, e forse la denuncia che è mancata da parte delle autorità.Gli interventi eseguiti di “mitigazione del dissesto idrogeologico”, sanno perfettamente i tecnici che non servono a niente, in quanto solo i santoni possono pensare di parlare alle acque e deviare il loro percorso. Occorre impermeabilizzare il canale Acquarotta , e creare uno sbarramento impermeabile davanti alla foce del canale acquarotta, che riproduca in parte lo sbarramento naturale presesistente quasi impermeabile come la roccia vul canica distrutta dai pescatori per la realizzazione del porto abusivo sul suolo demaniale. Costruire la fogna bianca, monitorare tutti i pozzi neri e pozzi artesiani esistenti sul suolo comunale, evitare di eseguire incongrue perforazioni del sottosuolo per altre prospezioni geologiche, ciò per evitare di produrre ulteriori danni, determinare le dimensioni massime dei vuoti al fine di poter indicare un protocolo per la definizione degli interventi operativi sui fabbricati per la messa in sicurezza delle fondazioni dei fabbricati di Marina di lesina. Priioritariamente dovrebbero essere eseguiti gli interventi pubblici e solo dopo gli interventi privati, perchè a tutt’oggi sotto i fabbricati oggetto di ordinanza prefettizia non esiste alcuno studio che indichi la presenza di cavità e la loro dimensione( a mio parere di dimensioni molto limitate). Se non saranno eseguiti , prima gli interventi pubblici così come enunciati , lo stillicidio di ordinanze che ne seguirà comporterà solo di aggiungere alla confusione, altra confusione. Se le autorità dovessero persistere nelle loro decisioni di procedere nella direzione opposta, cioè prima il privato e poi il pubblico, l’unica alternativa per i proprietari d’immobili “stranieri”(per i lesinesi), è quella di “far morire la mucca” per eutanasia, non spendondo più da parte del privato neanche più un euro per i fabbricati, chiedendo successivamente per il tramite di un avvocato al Comune di Lesina , considerato che le autorità chiederanno lo sgombero dei fabbricati oggetto di ordinanza l’esonero da tutte le spese per mancanza d’uso degli immobili. Se così non dovesse essere , invito tutti i proprietri di Marina di Lesina a dire una prece per la inaspettata dipartita della “mucca”.

  266. Antonio scrive:
    settembre 2nd, 2009 alle 11:13

    Speriamo solo nella buona volontà della nuova amministrazione affinchè non si ripeta il rito del dimenticarsi del dissesto da settembre a giugno ma, anzi, si approfitti di questo periodo per fare qualche intervento realmente “fattivo”.

  267. nicola fuiano scrive:
    settembre 2nd, 2009 alle 22:18

    DEVO AMMETTERE CHE NEGLI ANNI HO RIPETUTAMENTE NOTATO CHE LE “PIETRE NERE” erano scomparse e che un porticciolo, che va sempre più….allargandosi, aveva loro rubato spazio.
    MAI IMMAGINARE che gli “onesti” cittadini di Lesina avessero messo mani a suolo demaniale per costruire abusivamente il “loro” porto che con tanto di CANALE ACQUAROTTA concorre al dissesto di LESINA MARINA.
    La “storia” va assumendo connotati grotteschi se poi aggiungiamo i problemi della FOGNA, dei POZZI ARTESIANI etc etc.
    Certamente ora non mi si venga a dire che NESSUNO SAPEVA tra quanti negli anni hanno gestito in qualità di Sindaci, Componenti la Giunta Comunale, e quali Consiglieri Comunali. Nessuno ? Proprio NESSUNO ?
    Mi sembra che, grazie a Pino e a questa interessantissima “finestra”, stanno emergendo responsabilità assurde:
    ricordate chi scrisse lo scorso anno dell’incendio e delle autobotti tenute ferme a Lesina ? Così come personalmente ricordo quella sera a San Severo, a Palazzo di Città, all’incontro promosso dal COMITATO “SALVIAMO MARINA DI LESINA”, l’ex-Sindaco che sollecitava tutti i presenti a “scordarsi del passato”.
    Certo ! Dinanzi a tanto disastro occorre gente smemorata, gente senza cervello, che occhi chiusi, naso turato, sappia e voglia accettare la “loro logica” di cinismo e menefreghismo al di là dell’immaginabile! Così poi …poi…poi…sì….la logica delle delocalizzazioni, di LESINA 2, dei 190.ooo metri cubi di la da venire !
    Altro che MUCCA ! altro che mucca da mungere ! Non è tempo di….stalla ! è solo auspicabile che Uomini di autentico coraggio come PINO scendano in campo con la forza d’urto dei loro SERVIZI GIORNALISTICI per svegliare Autorità e Magistratura !
    FORZA PINO !
    So bene cosa significhi la vicenda di Baldoni, le pagine di Herat, le vicende di Kabul. Ma anche qui ormai E’ GUERRA !
    GRAZIE PINO !

  268. Antonio scrive:
    settembre 3rd, 2009 alle 12:22

    Bravo Nicola, speriamo che Pino ci aiuti, in questi casi se non se ne parla a livello nazionale non si risove niente, mica possiamo aspettare che prima accada qualcosa di brutto per essere ascoltati.

  269. Un cittadino lesinese scrive:
    settembre 6th, 2009 alle 22:58

    Tra il 1992 e il 1993 oltre a smantellare Punta Pietre Nere, furono avviati alcuni lavori maldestri e molto discutibili sul canale Acquarotta, consistenti nel posizionamento di assurdi quanto inutili gabbioni di pietrisco lungo gli argini, a danno del cemento esistente.
    Lo scempio di punta pietre nere, insieme ai lavori prima citati lungo il canale, hanno stravolto completamente gli equilibri naturali di una zona già a rischio geologico, e sulla quale, in primis, non si sarebbe mai dovuto lottizzare.
    Da quel momento in poi iniziava il fenomeno delle voragini, prima circoscritto alla sola area insistente intorno al canale, successivamente ha compreso l’intera Marina di Lesina.
    Di seguito riporto un passaggio da una interrogazione fatta dal consigliere Regionale Damone:

    “La situazione è peggiorata negli anni 90, quando sono stati eseguiti lavori di consolidamento delle sponde del canale, sostituite con gabbionate che favoriscono ancor di più la corrosione delle rocce”.
    Indovinate un pò chi erano gli amministratori di allora?

  270. nicola fuiano scrive:
    settembre 8th, 2009 alle 06:10

    storie di….minestre scaldate ! i nocchieri di ieri, i capitani (si fa per dire) di oggi. E tra tanto….sconcerto che coinvolge i “soliti noti” e pure i loro elettori, c ‘è pure l’amaro in bocca che viene dai nostri beneamati Consiglieri e Parlamentari che più di tanto non sanno nè vogliono osare.
    Lo scorso anno all’hotel Lesina c’era…..gente. Dove sono finite quelle facce ? lo stesso on. Cera aveva assicurato di prendere a….cuore la situazione di Marina.
    Ora, il buon Cera, il buon Damone….dove sono ?
    E a Lesina……… dove la….faccia degli elettori ?????

  271. Vincenzo Caravella scrive:
    settembre 8th, 2009 alle 16:15

    A me sembra che ancora una volta stanno cercando di far pagare a “Pantalone” gli errori e orrori del passato. Gli oneri saranno a carico del popolo dei proprietari, mentre i finanziamenti serviranno per lasciare il canale Acquarotta laddove si trova senza ripristinare lo status quo ante, e ciò servirà per chiedere altri finanziamenti , ecc. e ciò senza fine come dice la canzone di Paoli.Lo stillicidio di Ordinanze e spese che seguiranno per ogni abitazione di Lesina Marina, saranno tali che vanificheranno tutti i sacrifici fatti dai proprietari per l’acquisto della casa . Quindi pregare i politici o il giornalista di turno perchè faccia valersi, non serve a molto, credo invece ,che sia opportuno che i proprietari non perdano la memoria. Le persone hanno ancora diritto di voto in questo “Paese”. Le prossime elezioni regionali daranno l’opportunità a ognuno dei danneggiati di Lesina Marina di fare un poco di giustizia di ciò che sta accadendo in danno dei proprietari di Lesina Marina, ricordandosi nel segreto dell’urna dei nostri politici sapientoni .

  272. nicola fuiano scrive:
    settembre 8th, 2009 alle 22:46

    Certamente, ammesso che poi nel segreto della cabina elettorale, almeno là dentro, ri-emerga il “senso del pudore”, certamente potremmo cominciare a far pulizia di tanti cialtroni che vanno saccheggiando nei bilanci regionali dedicandoci una sanità che fa sempre più pena, strade degne del “formaggio coi buchi”, asili-scuole-case per anziani che mettono solo tanta tristezza etc etc.
    Ciò non toglie, però, che come a BARI si è giunti ad una conclusione per PUNTA PEROTTI, così pure a MARINA di LESINA si possa almeno osare di chiedere al MAGISTRATO di far giustizia sul porto venuto da suolo demaniale sbattendo sul banco degli imputati quanti hanno devastato PIETRE NERE e quant’altri Sindaci, Vicesindaci, Assessori, Consiglieri, Forze dell’Ordine, uomini e donnee della strada abbiano concorso con complicità, reticenze, silenzi a tanta devastazione.
    E QUI TORNO A CHIEDERE A PINO SCACCIA DI SCENDERE IN CAMPO !
    Qui voglio la CARTA STAMPATA che con le “sue prime pagine” stia a svegliare i cervelli caduti nel sonno dell’imbecillità, dell’irresponsabilità, della dabenaggine che non possono nè debbono essere pagate solo ed esclusivamente da chi ha avuto il torto di acquistare una casa a Marina di Lesina.
    Occorre la VOCE di Pino, la VOCE di Corriere della Sera, di Repubblica, di Stampa, del Giornale, della Gazzetta del Mezzogiorno che mettano a nudo la reale situazione del porto, del canale, del suolo, mettendo alle corde tutti, dico tutti quanti hanno la propria parte di responsabilità.
    In tutto ciò occorre anche e soprattutto la NOSTRA PERSONALE VOLONTA’ di scendere in campo: sinora tanti, troppi sono rimasti ad…OZIARE non contribuendo neppure con un messaggio a questa splendida rubrica, così come nessuno osa scrivere ad una testata giornalistica, così come nessuno ha il coraggio di accedere ad una Stazione dei Carabinieri per esporre le proprie buone ragioni.
    Cominciamo da stasera: chiunque legge questa rubrica abbia il CORAGGIO di scendere in campo, con nome e cognome, per una PETIZIONE finalizzata a ridare dignità a MARINA di LESINA.

  273. gianluca scrive:
    settembre 25th, 2009 alle 18:06

    ma guarda, caro nicola,chi io tutti i giorni ero presente sul portale!!! vuoi che ti faccia la cronologia? poi non identificabile..a cosa alludi? le mie domande sarebbero offensive? il mio italiano scarso? ho capito con chi ho a che fare.controbbattere..con due t, vede altolocato dell’informazione,era riferito alla mie domande..ossia dove sono finiti i comitati e quali iniziative hanno intrapreso?….poi se rilegge i post, vede anche un grido d’abbandono da chi ormai aveva perso ogni speranza, abbandonado o chiedendo la chiusura dei discorsi su questo blog..prima di parlare a vanvera, puoi vedere che da aprile siete andati in letargo, per poi presentarvi, come per incanto nei mesi estivi..rileggi i post prima del mio…sembra che l’abbia detto un certo nicola….tu che dicevi a marzo che non avevi piu’ niente da dire..questo era il significato del mio ”CONTROBATERE” con un t..grazie e addio..speiramo che marina ritorni in mano a gente competente e seria!!!!!!!!!!!!

  274. gianluca scrive:
    settembre 25th, 2009 alle 18:09

    DOPO QUESTA PRECISAZIONE AL MIO CONTROBATERE…VI richiedo….avete notizie sul dissesto? ultime novita’? quali iniziative volete intraprendere?…se ritenete offensive queste domande, chiedo venia e non ritornero’ piu’ su questo blog….grazie

  275. Antonio scrive:
    ottobre 9th, 2009 alle 13:58

    Io purtroppo temo che come tutti gli anni invece di sfruttare la stagione invernale per fare le opere necessarie sarà tutto congelato fino all’estate prossima per poi riprendere con ordinanze, divieti e allarmi vari.

  276. gianluca scrive:
    ottobre 10th, 2009 alle 23:51

    giustissimo, inffatti tutti latitano e poi fanno i moralisti e dico di amare marina ecc. belle parole gettate al vento..MA CHI AMA VERAMENTE MARINA? AMATE PIU’ MARINA O LE VOSTRE CASE ED I VOSTRI INTRESSI?
    spero entrambi, ma ne dubito fortemente….

  277. nicola scrive:
    novembre 15th, 2009 alle 21:20

    quam salapute locutus est !
    mi sono dato alla latitanza perchè pur lanciata la sfida-provocazione ” In tutto ciò occorre anche e soprattutto la NOSTRA PERSONALE VOLONTA’ di scendere in campo: sinora tanti, troppi sono rimasti ad…OZIARE non contribuendo neppure con un messaggio a questa splendida rubrica, così come nessuno osa scrivere ad una testata giornalistica, così come nessuno ha il coraggio di accedere ad una Stazione dei Carabinieri per esporre le proprie buone ragioni.
    Cominciamo da stasera: chiunque legge questa rubrica abbia il CORAGGIO di scendere in campo, con nome e cognome, per una PETIZIONE finalizzata a ridare dignità a MARINA di LESINA”.
    ricordate l’ 8 settembre ?
    nessuno, dico nessuno si è fatto avanti!
    Così che l’opinionismo e il giustizialismo di….maniera la dicono lunga suilla vera voglia di dimostrarsi uomini!!!
    E questo dico pur ad Antonio e a Gianluca !!! Vi scappa ….proprio tanto sottoscrivere una banalissima petizione ?
    Così che….da che pulpito certe prediche?
    DE HOC SATIS !
    cioè: tappiamoci le bocche !
    per dignità!
    Le mie petizioni sono partitte a valanga !
    Da parte di tutti, voi compresi, solo esternazioni.
    A questo punto…..estr modus in rebus !
    BASTA !!!

  278. nicola f. scrive:
    luglio 4th, 2010 alle 07:53

    Buon giorno Pino e buona domenica !
    per mia scelta personale fondata sull’impossibilità di continuare un dialogo con certi….opinionisti le cui argomentazioni erano ispirate alla demagogia e alla nonconoscenza dei reali problemi, per mesi e mesi ho preferito starmene in silenzio.
    Ora torno per dire innanzitutto GRAZIE a TE !
    Sì per aver prestato ascolto alle nostre istanze ospitandoci in questa tua ruibrica che certamente si è fatta…..ascoltare, sentire….sì sentire al punto che……in Via Plutone le voragini sono state colmate di tanta tanta terra sino a scomparire, mentre le betoniere scaricano cemento da iniettare nel suolo dando nuova consistenza al terreno.
    La nuova Amministrazione locale sembra più sensibile: basti pensare allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani effettuato tutti i giorni.
    Sù, non voglio peccare di ottimismo, ma quest’estate la mia MARINA sembra riacquistare un certo…look.
    Speriamo nella buona volontà della Giunta Lesinese in quella dei residenti e pure dei villeggianti.
    Alla prossima.
    Un abbraccio PINO !

  279. nicola fuiano scrive:
    settembre 28th, 2010 alle 12:08

    Poco meno di 90 giorni dalla mia ultima:
    ovviamente tutti già da tempo a casa, gli esercizi commerciali nella stragrande maggioranza hanno calato le saracinesche, pochi attrezzati di molto coraggio continuano ad assicurare quanto necessario per preparare un pranzo e una cena. Marina torna alla sua solitudine, deserta, poche decine di abitanti, molti cani randagi. In tutto questo silenzio s’avrebbe tanto per meditare, progettare, consentire a Marina un domani migliore.
    Ed è l’appello che voglio rivolgere al Signor SINDACO, ai Componenti la Giunta Comunale, a tutti gli abitanti di Lesina. Abbiamo dinanzi a noi un’intero autunno-inverno-primavera per darci una mano e lavorare. Coraggio !!! La zona delle voragini ha bisogno di veder completati i lavori. E poi il “canale” sì Acquarotta e la fogna….. Coraggio, prima che torni l’estate con i centomila problemi mai risolti!!

  280. nicola scrive:
    ottobre 17th, 2010 alle 12:27

    Caro Pino,
    domenica 17 ottobre ore 13.20:
    sono tornato a casa a San Severo dalla solita sgambettata domenicale in riva al mare a Marina di Lesina:
    di nuovo VORAGINI !!! in Via Plutone.
    Viene da chiedersi:
    chi il “saggio” del villaggio che ha fatto interrompere i lavori nel mese di luglio???
    chi di fatto il responsabile di tanta complicità con i pescatori che non vogliono la chiusura del canale?
    chi il responsabile della mancata soluzione della fogna?
    Un vicino di casa mi ha detto: sono pronte le ordinanze di sgombero!
    E così pagano i proprietari.
    Signor Sindaco, Signor Prefetto:
    la colpa è del Condominio HALIDE o di certe “sostanze grigie” che non vogliono assolutamente mettere in moto il cervello???

  281. nicola scrive:
    ottobre 27th, 2010 alle 21:20

    Caro Pino,
    è cominciata e prosegue alla grande la stagione delle grandi pioggie.
    Tu che sei più bravo di me, dimmi:
    di che morte moriremo Marina ed io?
    Le voragini, la fogna, il canale Acquarotta restano là mentre Sindaco, Prefetto, Governatore della Puglia, dott. Bertolaso, Ministri, Premier….e le stelle stanno a…guardare!!!
    Aspettiamo il morto???

  282. nicola scrive:
    novembre 2nd, 2010 alle 07:09

    ieri 1 novembre, situazione invariata con l’aggravante che la stagione delle grandi piogge la fa da padrone mentre Autorità, politici, tecnici, autorità di bacino non hanno ancora riavviato i lavori e i pescatori continuano ad averla vinta.
    Vogliamo chiudere il canale??? se vogliamo risanare l’ambiente si deve partire sì dal canale, con buona pace dei pescatori e dei loro complici!
    E poi: da quanto tempo non si rifà il look a Marina? strade insozzate da tonnellate di foglie secche nonostante i proprietari paghino regolarmente la tassa comunale per i rifiuti, vero Signor Sindaco?E’ pur vero che Marina è pressocchè deserta, ma quei “quattro gatti” che vivono anche in autunno e inverno a Marina meritano livelli di decenza che in questi mesi non raggiungono neppure una “risicata” sufficienza!
    E poi: le fogne?
    da qui alla prossima estate abbiamo mesi per lavorare, così come per la segnaletica orizzontale e verticale nel tratto che dall’autostrada porta a Marina;
    e poi tutti quei cani randagi? che cornice mai?
    suvvia, un pò di amore per Marina! verò signor Sindaco? Grazie!

  283. nicola scrive:
    novembre 6th, 2010 alle 13:25

    permettimi, Pino, un momento di……fragilità:
    immaginiamo non una storia di centinaia e centinaia di case a rischio, con una fogna da far ridere i polli, e un canale in ottime condizioni chiuso per fare spazio al canale che quei trenta-quaranta baldi e forti pescatori lesinesi fortissimamente amavano e volevano ed hanno avuto grazie all’imbecillità di qualche politico;
    immaginiano qualche minorenne allo…..sbando che mi porta con le sue curve a sbandare un politico della Regione o di Camera e/o Senato.
    In quest’ultima “ipotesi” le Procure, pur Cicero pro domo sua, si muoverebbero;
    per Marina a parte i Sindaci che più spessore di tanto non hanno, qualche consigliere regionale facile alla promessa ma parolaio di professione, l’autorità di bacino che chissà quali bacini sogna, tutto è destinato alla perenne stagione dei silenzi.
    Certo Marina resta con il suo incanto di sole, acqua marina, tranquillità, e non fa “cronaca” come certi Palazzi o certe Ville dove anche le 17enni hanno il loro momento di….gloria. Sic transit gloria mundi! ricordi? andiamo avanti con l’orgoglio di non appartenere al mondo delle escort !!! buon fine settimana, Pino!

  284. nicola scrive:
    novembre 20th, 2010 alle 19:38

    CI SIAMO !!!
    ORDINANZA n. 77, prot. 19468 del 11/11/2010
    a firma dell’ing. Raffaele BRAMANTE, Responsabile del Settore III°, dalla Residenza Municipale del Comune di LESINA:
    il condominio denominato “residence halide” non è agibile!
    e si dispone che:
    il presente provvedimento venga revocato previa acquisizione di “specifica perizia che attesti e certifichi la sicurezza del singolo edificio”.
    Caro Pino, vorrei capire!
    Il Comune, il Prefetto, la Protezione Civile, i Signori Tizio,Caio,Sempronio etc etc etc non si peritano di mettere davvero mani al risanamento di Marina di Lesina, non richiudono per sempre le voragini, non chiudono il maledetto canale per far sì che i pescatori continuino ad averla vinta, non risolvono i problemi legati alla fogna, e poi……con il solito fare di chi sta là sul …cocuzzolo…che ti fanno i lor Signori? obbligano i proprietari a dimostrare i criteri di agibilità delle proprie case.
    Così che Pilato vive,regna,impera e chi paga – per l’ennesima perizia – è il malcapitato proprietario della casa. Dove si vuole arrivare? ad esasperare la gente e andar via da Marina di Lesina? Cosa si vuole di più dalla nostra pazienza? la “cena delle beffe” continua, l’Autorità di Bacino, i Sindaci, gli Assessori, i Governatori, i Tecnici, gli “Esperti”, dove sono, cosa fanno, a che pensano???
    Usami la cortesia! Vieni a Marina,. dedicaci un pò del tuo preziosissimo tempo, e facci sentire la Tua VOCE! Pino, stavolta abbiamo davvero bisogno di Te di un Tuo servizio, abbiamo bisogno che Tu metta a nudo tutti i risvolti più o meno grotteschi di questa vicenda senza fine e senza dignità!
    GRAZIE PINO !!!

  285. nicola scrive:
    dicembre 10th, 2010 alle 22:35

    18 i condomini dichiarati non agibili.
    centinaia gli appartamenti non utilizzabili.
    l’inizio della fine?

  286. nicola scrive:
    gennaio 19th, 2011 alle 21:58

    18 condomini,
    centinaia di appartamenti, e le stelle stanno a …guardare!
    da pazzi! sì da pazzi!
    si vuole il disastro? si vuole la delocalizzazione delle aree destinate ad abitazione? e mi chiedo: la protezione civile dov’ è ??? e il parco del gargano??? in mano a chi??? e le “autorità” a quali banchetti???
    possibile tanta miopia? tanto menefreghismo??? certamente il silenzio è nauseabondo! da Roma a Bari a Foggia a Lesina:dove sono i “capitani” ??? alla deriva? e per quali interessi?????

  287. nicola scrive:
    gennaio 20th, 2011 alle 07:09

    Un cittadino lesinese scrive:
    Ottobre 13th, 2008 alle 12:12
    Cari concittadini al compimento del quarto anno d’attività dell’Amministrazione Schiavone, osiamo riportare su questo manifesto – dal titolo inedito ed efficace – tutti i nostri progetti di riqualificazione e miglioramento di Lesina e del suo territorio (realizzati ed in corso di realizzazione), rinviando alla primavera 2009 il consuntivo e la verifica puntuale delle attività, iniziative e obiettivi raggiunti, come da programma promosso dal popolo di Lesina nelle elezioni amministrative del giugno 2004.

    Lesina Marina- Completamento riqualificazione di viale Pietramaura
    – Riqualificazione di via del sole
    – CONSOLIDAMENTO PUNTA PIETRE NERE PER DISSESTO IDROGEOLOGICO
    – MESSA IN SICUREZZA CANALE ACQUAROTTA PER DISSESTO IDROGEOLOGICO
    – Realizzazione di rete colettamento acque meteoriche fogna bianca)
    – Potenziamento impianto di depurazione
    – Completamento di viale j. Lennon
    – Realizzazione di un rondò spartitraffico di ingresso
    Da aggiungere le tre grandi opere di estrema e vitale importanza per il territorio e l’economia di Lesina:
    – Realizzazione del porto turistico e peschereccio
    – Rinaturalizzazione (riapertura) del vecchio alveo Acquarotta
    – Chiusura ed interramento dell’attuale canale fino alla intersezione con il vecchio alveo
    – Aperture di un tezo canale per migliorare l’idrodinamismo lago-mare (proposta)

    Agosto 2008

    da questo stesso sito,
    perchè?
    per ricordarci di un sindaco, quello “vecchio”, che solennemente promise realizzando neppure un piatto di fichi….secchi,
    e per chiederci: quello “nuovo” che fa?
    attende la chiusura totale di MARINA???
    le voragini restano,
    gli interventi per salvaguardare il territorio sono di là da venire,
    i 18 condomini restano inagibili e frattanto stan passando anni, vero? le prime corrispondenze da questo sito ebbero inizio nell’estate 2008. Ci pensiamo un momento? già al quarto anno….sì quattro anni di segnalazioni di disagi di promesse di prese in giro e di voragini che restano là…..

  288. nicola scrive:
    gennaio 28th, 2011 alle 22:15

    18 condomini: 600 appartamenti, quanto basta a realizzare il….sogno delle delocalizzazioni: muore Marina e viene al mondo LESINA 2.
    Capito?
    e i fessi stanno a guardare….

  289. nicola fuiano scrive:
    gennaio 31st, 2011 alle 11:36

    il numero totale dei condomini coinvolti dal giudizio di non abitabilità sale a 31: la classica macchia che s’estende, s’allarga senza fine come senza idee resta l’amministrazione comunale di Lesina che non sa che….pesci prendere.
    Dov’è finito il tanto valoroso condottiero che aveva promesso cantieri e cantieri? e i “nuovi” al Comune a cosa pensano? stanno al Comune a governare o semplicemente a…cincischiare? Perchè non dare risposte? Perchè non passare all’azione? Comodo fare “GIUNTA” e non preoccuparsi minimamente dei problemi quotidiani della cittadinanza e di Marina di Lesina. Da più parti c’è chi chiede le vuole di dimissioni del Capo del Governo.
    Perchè non cominciare da LESINA?
    Signor SINDACO, un passo indietro e lasci la “poltrona” a chi DAVVERO ha voglia di farsi carico dei problemi relativi a Pietre Nere, al canale Acquarotta, alle voragini, alla fogna bianca, allo smaltimento dei rifiuti. Un passo indietro, sì, per Lei e per tutta la Giunta: non è obbligo per nessuno di Lor Signori tenere occupate quelle sedie, quelle stanze. Largo a chi vuole e vuole fare.

  290. nicola scrive:
    aprile 18th, 2011 alle 05:55

    VOGLIAMO CHIUDERE IL CANALE ACQUAROTTA ???

  291. nicola scrive:
    aprile 30th, 2011 alle 21:11

    lunedì di Pasqua:
    “striscia la notizia”.
    mi chiedo:
    non vi basta?
    dobbiamo ancora giocarci la….faccia?
    e quale?
    quella di corno?
    non è sufficiente tanto scempio per dire basta e rimettere tutto in ordine, con decoro, con responsabilità, con decenza?

  292. nicola scrive:
    maggio 1st, 2011 alle 20:21

    tanti dovrebbero almeno difendere un pò di dignità,
    ed invece – come Indro ricordava – tutti col naso…tappato….!

  293. nicola scrive:
    luglio 6th, 2011 alle 19:02

    stagione cominciata.
    oltre 600 appartamenti dichiarati non abitabili.
    autorità sempre più pronte al blablabla.
    incontri,riunioni,gruppi di studio, linee guida etc etc etc
    fiumi di parole, poche le idee, regna la confusione, il canale resta al suo posto, la fogna di là da venire, le opere promesse? un grande esercizio di logorrea utile a se stessa. soldi spesi a tonnellate senza i risultati attesi e dovuti. ma quel che resta demenziale…..il silenzio dei deficienti che si fanno fregare il diritto di abitare le proprie case e che restano con tanta….serenità da far pensare a certi isituti per malati di mente…..

  294. nicola scrive:
    agosto 18th, 2011 alle 19:15

    Chè se un popol si desta, Dio si mette alla sua testa…
    Di Mazzini, vero Pino?
    Speriamo sia la volta buona:
    stamattina, capitanati dall’ing. Antonio Palma – Presidente dell’Associazione Pro Lesina Marina – in Foggia hanno manifestato centinaia e centinaia di residenti e villeggianti che si sono recati presso la Prefettura.
    Marina di Lesina non è più sola, in mano a quattro “soloni” che pensano,progettano,fanno,disfano non conbinando un tubo se non dilapidare milioni di euro e mai, dico mai spendendo quel briciolo di intelligenza ad impermeabilizzare il canale Acquarotta.
    Da oggi è nato un esercito che con t-shirt e cappellini è pronto a portare il suo messaggio per Marina in tutta Italia.
    Ora i “soloni” dovranno aprire occhi e orecchie non pensando più a fregare il prossimo cui hanno promesso interventi, salvaguardia del territorio, bonifiche e parole,parole,parole e tanta incompetenza e interesse di parte.
    Ricordo ancora quelle parole pronunciate dall’ex-sindaco di Lesina Trombetta, quella sera, a San Severo al Palazzo di Città “scordiamoci del passato, il futuro è LESINA 2″. Ho dinanzi ai miei occhi il manifesto dell’ex-sindaco Schiavone che a ferragosto di 2 anni fa prometteva la “città cantiere”.
    Il valzer delle chiacchiereè destinato a finire. La pacchia non deve assolutamente andare oltre. Il malcostume – specie in questo doloroso momento per l’economia della Nazione e per le tasche di tante Famiglie – deve cessare.
    Salviamo MARINA, mettiamo alla gogna i tanti ciarlatani!
    Difendiamo il nostro Territorio dal Parco del Gargano alle Isole.
    Non lasciamo sopraffarci dai millantatori!
    Orbene,
    con Palma, con Pro Lesina Marina, MARINA non è più sola! il mio GARGANO deve tornare a splendere!

  295. nicola scrive:
    agosto 23rd, 2011 alle 12:42

    24 luglio 2008: la prima segnalazione su MARINA in questa rubrica,
    siamo a fine agosto 2011:
    ALLERME GARGANO ha cominciato il suo 4° anno d età!
    e frattanto a giorni 1300 proprietari di appartamenti saranno raggiunti da notifica di SGOMBERO !
    3 anni buttati akl vento, 3 anni di menefreghismo, 3 anni anche di soprusi: tutti queti soprusi che hanno consentito a qualcuno non non fare un fico secco di niente per risolvere i problemi di MARINA: innanzitutto l’impermeabilizzazione del Canale ACQUAROTTA!

  296. nicola scrive:
    agosto 30th, 2011 alle 05:45

    lunedì, 29 agosto 2011 ore 11:35
    LESINA: L’OMBRA PESANTE DELLA SPECULAZIONE
    Un angolo ancora incontaminato di Puglia, inserito nel perimetro del Parco del Gargano, rischia di soccombere ai soliti noti del cemento
    CRONACA di Basilio Lamiota
    Lesina (Fg) – Se ciò che alcuni spifferi rivelano fosse vero anche solo al 50%, ce ne sarebbe abbastanza per una di quelle intriganti puntate del commissario Montalbano, anche se a molti chilometri dalla Sicilia. Nel villaggio estivo di Marina di Lesina al confine con il Molise e all’interno del parco del Gargano, ultimo
    pezzo di quell’incantevole Puglia a non essere ancora stata selvaggiamente cementificata, è stato
    trovato del gesso nelle fondamenta, con un dissesto idrogeologico causato da un canale che le autorità
    competenti non si sono preoccupate di impermeabilizzare. Con la conseguenza che il prefetto di Foggia ha previsto la chiusura delle abitazioni situate nella zona rossa dal prossimo primo settembre, ovvero dove vi sarebbe il rischio di voragini. Circostanza che però alcuni sondaggi effettuati da privati cittadini hanno escluso,
    mentre le perizie ufficiali non sono state rese pubbliche. Lecito chiedersi: perché prima di chiudere case e pezzi di questo villaggio non si stabilisce effettivamente se vi siano rischi? Perché i risultati ufficiali non sono stati resi noti? Qualcuno sta cercando di affrettare la costruzione di Marina di Lesina 2 pochi chilometri più a ovest, dove un istmo protetto è rifugio sicuro per specie rare e per un pezzetto di Puglia ancora incontaminato?
    Domande a cui, in un qualsiasi altro paese civile e progredito, vi sarebbero già risposte precise ed esaustive da parte di comune, provincia, regione e autorità di bacino. Ma non a Lesina, dove alcuni rumors si lasciano sfuggire che ci sarebbe un tentativo di speculazione edilizia, con la svalutazione colposa della vecchia Marina
    da parte di grossi nomi imprenditoriali, non solo locali, che avrebbero poi il via libera per l’ennesima colata di cemento. E a farne le spese sarebbe l’ambiente e i proprietari delle case che tra pochissimo verranno chiuse.
    Intanto in questi giorni sul litorale del bagno centrale (uno di quei lidi che non riapriranno, su ordine del prefetto) si scorgono in volo aerei da turismo e elicotteri privati. È già arrivato il momento del sopralluogo da parte di noti investitori?

    da GO-City Puglia del 29.08.2011
    e

    Lesina e il mistero del gesso Rischio nuove speculazioni? – Il Futurista
    Lunedì 22 Agosto 2011 22:39
    di Basilio Lamiota
    Chissà se il nuovo romanzo noir di Gianrico Carofiglio muoverà i suoi passi nella laguna di
    Lesina, al confine tra Puglia e Molise. Dove un vero e proprio mistero legato alla speculazione edilizia
    sta agitando l’estate dei vacanzieri a causa del gesso fantasma presente nelle fondamenta del
    villaggio. Il prefetto di Foggia ha deciso di transennare una parte della Marina, luogo di
    villeggiatura a pochi chilometri dal lago di Lesina, su un pezzo di Adriatico ancora incontaminato, in quanto pericoloso a causa si dice del gesso presente in massa nel sottosuolo.
    Anche se fino ad oggi non ha pensato di rendere pubblici i rilevamenti effettuati dai tecnici,
    che dimostrerebbero come non vi sia alcun rischio concreto per la maggior parte de i fabbricati
    presenti, ma solo piccoli cedimenti in prossimità di un canale che nessuno intanto si affretta a
    mettere in sicurezza. Ma più di qualcuno sussurra che le reali intenzioni di astuti imprenditori
    non solo locali, spalleggiati ovviamente dalla politica accondiscendente, siano quelle di edificare
    a qualche chilometro più a ovest, sul bosco lago, ovvero una zona incantevole ma protetta da
    vincoli ambientali sul cui sito già un progetto è stato presentato, ma non ancora approvato. E la
    manovra coatta di voler chiudere la Marina, sempre secondo alcuni rumors, vorrebbe essere lo
    slancio per avviare il nuovo mega progetto di lottizzazione e cementificazione a due passi
    dalla costa. Ce ne sarebbe abbastanza per sguinzagliare i segugi estivi, di Greenpeace. Ciò
    che lascia interdetti è il pericolo che un intero villaggio estivo corra il rischio di venire in qualche
    modo chiuso e reso di fatto disabitato, per convogliare turisti e attività commerciali in un nuovo
    sito, su cui pare abbiano messo le mani alcuni signori piuttosto importanti, come si sussurra. E
    con il danno che i proprietari di case e ville della Marina avrebbero. Alla faccia della tutela
    ambientale e del rispetto di regole viste sempre più come intralcio al progresso dei soliti noti.
    Ad oggi, tra associazioni di residenti che si mobilitano e politici che sminuiscono rischi e
    pericoli, quel che è certo è che dal primo settembre chiuderà uno dei maggiori lidi e molti di
    quegli appartamenti situati nella cosiddetta zona rossa saranno interdetti. Dove si dice, ma
    senza il conforto di carte ufficiali e rilievi palesi, le case sono state costruite sul gesso. Un gesso
    però, al netto di valutazioni e rilievi effettuati di contro dai privati, che semplicemente non è stato
    trovato. In un qualsiasi altro paese occidentale e democratico che non fosse l’Italia, la procura
    della repubblica avrebbe aperto un’inchiesta con il sostegno di periti per definire ufficialmente lo
    stato delle cose. Nel belpaese, invece, regnano i non so e i vedremo. Almeno fino a quando le
    ruspe inizieranno a gettare colate di cemento brianzolo o campano, in quest’ultimo pezzetto di
    natura incontaminata: si spera il più tardi possibile.

  297. Allarme Gargano | Pino Scaccia scrive:
    settembre 6th, 2011 alle 22:29

    […] blog che avevo sul sito del Tg1 ho ospitato per molto tempo una questione ambientale importante che riguardava Marina di Lesina, […]

  298. Cristiano scrive:
    settembre 12th, 2011 alle 16:42

    INVITO TUTTI GLI AMICI A SCRIVERCI ANCHE SUL GRUPPO FACEBOOK SALVIAMO MARINA DI LESINA. E’ IMPORTANTE AVERE LE VOSTRE CONSIDERAZIONI LE VOSTRE IDEE.
    IO FACCIO PARTE DEGLI INAGIBILI ANCHE IO VORREI GRIDARE AIUTO MA LA POLITICA LE ISTUTUZIONI NON ASCOLTANO ED E’ UN RIMBALZO DI RESPONSABILITA’ CONTINUO… E’ IL MOMENTO DOPO 4 ANNI DI NIENTE CHE DOBBIAMO FARE TEAM UNITI..

  299. pino scaccia scrive:
    settembre 25th, 2011 alle 11:33

    http://pinoscaccia.wordpress.com/2011/09/06/allarme-gargano/

Commenti