Ricerca

Categorie

Link

Archivio di dicembre, 2008

« Precedente

Auguri da Herat

mercoledì, 31 dicembre 2008

In diretta da Herat (Afghanistan). Mi pare un secolo da quando sto qui, in fondo è solo un giorno. Dopo un viaggio prevedibilmente allucinante siamo arrivati qui a ovest dell’Afghanistan, in una delle zone più belle e più difficili. Il collegamento non è facile, ma almeno siamo riusciti a stabilire un contatto.  Ho già fatto […]

Ho provato a spostare il Capodanno

domenica, 28 dicembre 2008

Anche quest’anno mi spetta di andare in avanscoperta. Entrerò nel 2009 tre ore e mezza prima di voi e dunque sarò in grado di ispezionare in anticipo la situazione e darvi qualche consiglio. Per come si sta chiudendo quest’anno (malissimo) istintivamente mi verrebbe da consigliarvi di restare al 32 dicembre, come un famoso film. Ma la […]

Guerra

domenica, 28 dicembre 2008

 …è guerra..ansia..stavolta non ne vedo la fine..è una mattanza…ieri ci ho messo 20 h per fare una telefonata..è ovvio che ne mancano altre 1200 di telefonate..aumentano gli armamenti…è quella la cosa preoccupante…voglio andare a casa mia pino, mi sento male a stare qui Tytty Foto di Vittorio “Utopia” Arrigoni da Gaza  Il servizio al Tg1 […]

Ci stanno aspettando

venerdì, 26 dicembre 2008

Attentato stamattina a Herat, nei pressi dell’aeroporto. Un kamikaze si è fatto esplodere contro un convoglio formato da polizia afghana e forze di sicurezza civili. Feriti due “contractors”. La zona è sotto il comando italiano: i nostri militari non sono stati coinvolti. Ricordo che la base Isaf è a ridosso dell’aeroporto, dove sarò ospite fra […]

Il buio oltre le luci

venerdì, 26 dicembre 2008

Lo so, è fastidioso. Parlare del buio quando tutte le luci sono accese e la gente preferisce essere accecata dalla festa anche se ha ben poco da festeggiare. Lo so, è fastidioso ricordare che il nostro mondo spesso è finto e che c’è un altro mondo, quello dei cosidetti “invisibili” perchè non li vogliamo vedere […]

E’ sempre meglio che lavorare

giovedì, 25 dicembre 2008

L’anno scorso ho passato Natale a Kabul. Ho rischiato la stessa fine anche quest’anno, comunque mi tocca fra pochi giorni ripartire per l’Afghanistan. Per l’ennesima volta passerò il nuovo anno lontano da casa, e non in luoghi di vacanza, perchè questo è il mio mestiere e, ormai, la mia vita. Ho cominciato da giovanissimo e […]

Auguri, senza francobollo

mercoledì, 24 dicembre 2008

Ricordo che una volta era una specie di rito. Sarà passato un secolo (e non è un modo di dire) ma era proprio una cerimonia. Insieme agli addobbi dell’albero e ai pupazzetti del presepe tiravi fuori anche la lista degli auguri da mandare. Una lista fissa, a cui ogni anno aggiungevi qualcuno. Facevi i conti […]

Cenone o digiunone?

lunedì, 22 dicembre 2008

Su Facebook ho aperto una discussione che merita nel più solido spazio del blog un approfondimento. Partendo da questa notizia: “Il 5,3% delle famiglie italiane alla fine del 2007 ha dichiarato di avere avuto nel corso dell’anno «momenti con insufficienti risorse per l’acquisto di cibo». Il dato emerge dall’indagine dell’Istat sulla distribuzione del reddito e […]

No agli impiccati

domenica, 21 dicembre 2008

Basta con i Babbi Natale appesi ai balconi. (Passeggiando per Ostia, oggi pomeriggio).

Quelle che vanno in vacanza

domenica, 21 dicembre 2008

Stella è la fidanzata di Carlo, un alpino appena tornato dalla missione in Afghanistan. Sono andati a Zanzibar e, come promesso, una di “quelle che restano a casa” ha voluto condividere con la tribù qualche attimo della vacanza. Zanzibar. (…) Ecco le foto fatte a Stone Town, quelle in cui si vedono le strade, i […]

« Precedente