Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Ci stanno aspettando

By pino scaccia | dicembre 26, 2008

Attentato stamattina a Herat, nei pressi dell’aeroporto. Un kamikaze si è fatto esplodere contro un convoglio formato da polizia afghana e forze di sicurezza civili. Feriti due “contractors”. La zona è sotto il comando italiano: i nostri militari non sono stati coinvolti. Ricordo che la base Isaf è a ridosso dell’aeroporto, dove sarò ospite fra tre-quattro giorni per una settimana, Capodanno compreso. Per esorcizzare i timori della vigilia, potrei dire che i botti sono assicurati.

Comments

comments

Topics: afghanistan | 31 Comments »

31 risposte per “Ci stanno aspettando”

  1. latorredibabele scrive:
    dicembre 26th, 2008 alle 14:40

    Questa è da ridere

  2. Carmen scrive:
    dicembre 26th, 2008 alle 15:10

    Non c’è davvero una situazione incoraggiante! spero che non accade niente ai nostri e alla popolazione ovviamente! spero che il nuovo anno sia diverso di quello appena trascorso… ormai ho perso il conto degli attentati dei caduti degli errori…

  3. lorena scrive:
    dicembre 26th, 2008 alle 15:14

    la potenza dell sesso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Carmen scrive:
    dicembre 26th, 2008 alle 16:11

    Che almeno pensassero a fare l’amore e non la guerra!!!

  5. magritte60 scrive:
    dicembre 26th, 2008 alle 18:04

    Come sovente ti garantisci sempre i fuochi pirotecnici, ce sia ferragosto o capodanno. Fai buon viaggio e mi raccomando: F.B.L
    Che ti piloti sto giro???

  6. pino scaccia scrive:
    dicembre 26th, 2008 alle 22:04

    Da quelle parti ci sono i Tornado. Mi sembra eccessivo,…

  7. giorgius scrive:
    dicembre 26th, 2008 alle 22:10

    Occhi e orecchie puntate nelle prossime ore lungo il confine India-Pakistan… Il problema sicurezza interna si innalza in Afghanistan se il Pakistan sposta la maggior parte delle sue truppe verso l’India…

  8. Carmen scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 00:03

    Sei già in procinto di partire? occhi aperti Pino e ricorda che veniamo tutti con te!!

  9. pino scaccia scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 00:06

    parto lunedì

  10. franca scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 00:28

    “Quelli che seguono il “Gabbiano”,voleranno con te.

  11. pino scaccia scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 00:39

    Lo so, ed è confortante.

  12. NyFrigg scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 12:45

    Spero tanto che tu possa rivedere Nasim. Mi manca molto. Il fatto che tu vada là, e che lo possa rivedere, mi conforta. E spero anche che tu possa rivedere Jovid.

  13. Ale scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 13:13

    Ti auguro un Buon Viaggio, e che torni presto!
    (Semplice così che già ho lasciato messaggio sconclusionato ieri sera… anzi..non è che me lo cancelleresti per caso?)

    Pure io volo con te! con la testa…che quello mi riesce bene.
    Auguroni & Bacioni!

  14. ceglieterrestre scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 14:02

    Volare

    Noi gabbiani
    siamo uccelli strani
    appena ci fermiamo
    siamo già pronti
    per spiccare il volo.
    Anche se le lunghe ali
    sono stanche
    torniamo a volare.
    Quanti mari…quanti porti
    quanti visi da ricordare?
    Passa un giorno…ancora un’altro
    i ricordi si affievoliscono
    solo il volo ci aiuta a ricordare.
    Anche se le nostre ali
    sono sempre più stanche
    torniamo volentieri a volare
    ci lasciamo cullare dal tempo
    fermi sulle onde
    e dallo sgorgare di suoni
    soli nel silenzio della notte
    per udire il ticchettio del cuore
    questo silenzio
    ci rapisce e ci fa amare
    anche soli attimi di vita.

    franca bassi

  15. giorgius scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 14:53

    [OT] Dai video dei reporter stranieri di questa mattina a Gaza, alcune esplosioni davano l’impressione dell’utilizzo di cluster bomb (classica densa fiammata all’interno del fungo esplosivo)… Sarà una mia impressione, ma visti i precedenti in Libano…

  16. giorgius scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 15:00

    [OT]Channel 10 News Live Video:
    http://wwitv.com/a1/7309.asx

  17. pino scaccia scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 18:00

    Comunicazioe di servizio. Ho 38 di febbre. Così sapete perchè sono sparito.

  18. ceglieterrestre scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 18:18

    Mi dispiace, guarisci presto gabbiano;)

  19. lorena scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 19:12

    fai parte della schiera che non fa il vaccino , oppure la stanchezza degli ultimi tempi, auguri .

  20. lorena scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 19:15

    Spero che non ti facciano partire con la febbre, comunque per neutralizzare i capi tribu’ Viagra a gò gò

  21. pino scaccia scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 20:38

    Ovvio che devo partire. Non è che possiamo spostare il Capodanno.

  22. Antonella-H scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 20:48

    Devo confessare il mio egoismo pubblicamente!!! Quando ho letto che avevi la febbre prima ho pensato: oh cavolo adesso non parte… e solo dopo un attimo: oh mi dispiace che abbia la febbre!!! Alla faccia dei buoni propositi… scusami Pino…e guarisci presto!

  23. lorena scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 20:59

    tanti auguri , abbiti cura, noi ti saremo vicini e aspetteremo notizie

  24. Carmen scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 21:00

    Che le pillole blu facciano più gola dei dollari? e proprio a kabul!!

  25. daniela scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 22:11

    a Pino che nel suo continuo viaggiare ( anche con 38 di febbre- gua risciti in fretta, mi raccomando) riesce a trovare e a trasmetterci storie di speranza e di umanità anche nelle situazioni più dure e difficili. ancora una volta “buon viaggio” !
    daniela

  26. Carmen scrive:
    dicembre 27th, 2008 alle 23:16

    Notte Pino! la Febbre sembra che duri poco più di un giorno, vedrai che domani andrà già meglio!!

  27. magritte60 scrive:
    dicembre 28th, 2008 alle 00:51

    Oh Ciumbia!!!! Pino ma anche tu sei un Capo Tribù.
    Se lo sanno in Rai che lì la diarà la pagano con il Viagra, sto giro te la scordi l’indenità da inviato eheheheheheh
    Solo che mi sa che essendo al TG1 per non sentire gli strali di oltre Tevere, ti daranno per ogni pillola azzurra due bianche (bromuro) ehehehhehehhehehheh
    Lo sempre detto che andare i certi luoghi è pericoloso, ma mai avrei pensato ad un affaticamento cardiaco di questa natura. :o))))))

  28. ceglieterrestre scrive:
    dicembre 28th, 2008 alle 08:10

    Oggi alle sei in aereoporto pioveva, mia figlia mi ha detto :” Visto che ti piace vedere l’alba, adesso che mi hai accompagnato puoi andare a Ostia a fare un video”. Le ho risposto: “Forse non sai che a Ostia il sole tramonta e per vedere l’alba dovrei andare all’Adriatico”. Mia figlia non è un gabbiano.Ciao Pino ti lascio un caro saluto e copriti bene le ali quando voli 😉

  29. pino scaccia scrive:
    dicembre 28th, 2008 alle 11:31

    Mag, l’unico elemento che mi attira di quel mix di pasticche è il colore: bianco e azzurro…..

    Ceglie, Nanni Moretti ci ha costruito un film su quella battuta…….

  30. NyFrigg scrive:
    dicembre 28th, 2008 alle 11:50

    Massì, sono convinta che guarirai in fretta. Hai troppoa voglia di partire, e questa è la cura migliore!
    Buon volo gabbiano. Abbi cura di te, noi ti vedremo presto al Tg1.

  31. ceglieterrestre scrive:
    dicembre 28th, 2008 alle 13:19

    Ciao Pino, grazie per l’informazione, non conoscevo la battuta di Nanni, a me è venuta spontanea, io ho poi precisato che era ancora notte e se andavo al mare mi avrebbero preso per matta e altro… comunque si sono messi a ridere per quello che ho detto.

Commenti