Ricerca

Categorie

Link

Archivio di dicembre, 2008

« Precedente Prossimo »

Tanto ormai è un gioco

sabato, 20 dicembre 2008

Ho sempre diffidato delle persone seriose perchè raramente sono anche serie. Così, all’interno di un blog che ritengo uno spazio assolutamente personale, mi piace conservare sprazzi di gioco che spezzano un impegno normalmente dedicato ai problemi seri. Come categoria c’è solo “tribù” per evitare confusione. Insomma, cominciato il gioco sulle mie presunte prodezze aviatorie, ho […]

Quelle due suore in Somalia

mercoledì, 17 dicembre 2008

Quaranta giorni. Suor Maria Teresa Olivero e Suor Rinuccia Giraudo sono state rapite l’11 novembre e ancora non sono state liberate. Due missionarie finite nel silenzio più totale. Intanto i pirati continuano a sequestrare navi e la gente a morire nella guerra fra bande. La mia vita ha percorso molti posti difficili, ma la Somalia […]

C’è qualcuno a Herat?

martedì, 16 dicembre 2008

La domanda, vi garantisco, è pertinente. A suo tempo vi spiegherò perchè (anche se è facile intuirlo). Questo turbinio di movimenti mi ha fatto perdere il filo della matassa. I movimenti miei e delle truppe italiane in Afghanistan. “Quelle che restano a casa” rappresentano ormai un gruppo in continua evoluzione: molti dei loro cari sono […]

La schiena dritta

lunedì, 15 dicembre 2008

C’è chi lo ha proposto per il Pulitzer, chi scende in piazza per lui, gli avvocati fanno la fila per difenderlo, certamente Muntazer ormai è un eroe. Intanto, per dire la mia, il Pulitzer non glielo darei perchè ha fallito. Bush sveltissimo ha evitato la scarpata e dunque come si fa a premiare uno che […]

I bambini di Rayong

domenica, 14 dicembre 2008

Rayong (Thailandia). Chiamiamolo Sumat. Ha solo dieci anni ma una storia tragica, come tutti i bambini qui (e anche i grandi). Sumat è sieropositivo. I genitori sono morti entrambi di Aids, prima il padre poi la madre, e lasciato solo per strada è stato abusato. Sumat sta scrivendo una letterina a Babbo Natale, come tutti […]

Il mare d’inverno

domenica, 14 dicembre 2008

Non è che lo scopro io. C’è un’intera letteratura e c’è almeno una canzone famosa sul mare d’inverno. Luoghi del desiderio (vacanziero) quando è estate che nessuno guarda fuori stagione se non quelli che ci abitano. Nato e cresciuto dentro la Roma affollata, mi sono innamorato di Ostia scoprendola senza i turisti della domenica e […]

Vade retro web

sabato, 13 dicembre 2008

Prato. Capita, capita una sera di volersi prendere una vacanza, o diciamo una brevissima pausa disintossicante. Arrivato stanco dai lunghi recenti viaggi e dopo un percorso in autostrada complicato da pioggia e camion, mi ritrovo proprio senza voglia di aprire il pc. Così me ne vado a cena in centro, mangio da sballo alla toscana (una […]

Professione reporter, com’è cambiata

giovedì, 11 dicembre 2008

Stavolta non è un viaggio lungo e non è neppure un viaggio di lavoro. Sto per infilarmi nel maltempo che devasta Roma per andare a Prato. Domani parteciperò a un convegno sulla figura di Curzio Malaparte giornalista. Cioè, partendo da lui – grande inviato in giro per il mondo difficile – si arriverà a discutere […]

Gli scugnizzi di Kabul

martedì, 9 dicembre 2008

Continuo a girare il mondo, metto tutto nell’anima, ma ci sono luoghi (e persone) che restano in maniera forte. Per esempio quel microcosmo unico che è l’Afghanistan. Anche perchè sicuramente ci tornerò e perchè la situazione è sempre più critica. Secondo il rapporto di un’organizzazione indipendente europea, la presenza radicata, permanente dei talebani sul territorio […]

La crisi dell’Alitalia

martedì, 9 dicembre 2008

Sfasato dal fuso, mi ritrovo eccezionalmente sveglio all’alba. Tento di dare un senso logico (?) alle centinaia di immagini scattate nelle ultime due trasferte (ravvicinate nei tempi e lontanissime geograficamente) e mi ritrovo così a sorridere di fronte a una foto-ricordo. Perchè non è una semplice foto, ma un documento importante che spiega le ragioni […]

« Precedente Prossimo »