Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Addio, anzi arrivederci

By pino scaccia | aprile 19, 2009

L’Aquila. Stasera lascio il campo: negli occhi quest’immagine, con le tende sotto l’acqua. Dopo due settimane tiro il fiato. Giusto una parentesi, perchè fra tre giorni starò di nuovo qui. E’ stata dura. C’è il bisogno fisico, ma soprattutto psicologico, di ricaricare le batterie. Per raccontare gli sfollati, non bisogna sentirsi sfollato. Il Tg1 delle 20 di stasera

Comments

comments

Topics: abruzzo | 5 Comments »

5 risposte per “Addio, anzi arrivederci”

  1. barbara brunati scrive:
    aprile 20th, 2009 alle 20:24

    E’ stata dura sì, e lo si è letto negli occhi tuoi e di tutti gli inviati che per due settimane hanno vissuto una “vita da sfollati”, pur non essendolo. Eppure, nel quadro miracolosamente salvato e portato in giro dal parroco, vediamo il segno tangibile che la Speranza, per gli Aquilani, non è morta sotto le macerie.

  2. Carmen scrive:
    aprile 20th, 2009 alle 21:19

    Certo Pino capisco cosa vuoi dire!! anche il mio ragazzo è tornato a casa per tre giorni … un pò di vita normale! e ora già è arrivato di nuovo a L’Aquila. Ma certo che tutto questo fa riflettere su come ci senta da sfollato… quando siamo stanchi non vediamo l’ora di tornare a casa, come è giusto in questi casi la frase “casa dolce casa”! deve essere davvero angosciante non avere più la propria!

  3. Luca Borghini scrive:
    aprile 21st, 2009 alle 14:28

    Ciao Pino,
    te parti io arrivo. Sabato infatti sarò in Abruzzo per il giornale di cui sono collaboratore…e poi anche per una tv locale… E’ la prima volta che andrò a contatto con una realtà simile…

  4. pino scaccia scrive:
    aprile 21st, 2009 alle 19:20

    Luca io parto, ma ritorno. Da giovedì mattina, dopodomani, sarò di nuovo all’Aquila. Quindi sabato starò là.

  5. Luca Borghini scrive:
    aprile 21st, 2009 alle 21:21

    Ah allora se ci sarà modo, mi piacerebbe se riuscissimo ad incontrarci magari anche 10 minuti. La mia email c’è l’hai nel messaggio, se possiamo metterci d’accordo mi farebbe immenso piacere.

    ciao

    luca

Commenti