Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Benvenuti a Vila Canoas

By pino scaccia | ottobre 15, 2009

Questa settimana a Tv7. L­’inviata Mariasilvia Santilli all’Aquila, dove l’inverno è già arrivato: sei mesi dopo il terremoto, il sorriso di chi ha ripreso una vita normale, l’amarezza di quanti, ancora, vivono nella precariertà. Nel giorno del debutto di  “Zeronovetour”, Renato Zero si racconta a Vincenzo Mollica: la vita privata e l’emozione, sempre viva,  di misurarsi con il pubblico.I genitori sono arrivati dall’Africa, dall’est Europa, dall’Asia, ma loro si sentono italiani: storie di giovani figli di immigrati che sognano la piena integrazione raccontate a Barbara Carfagna. Intervista di Gennaro Sangiuliano al banchiere europeo Jean-Claude Trichet che a Tv7 dice: “con fantasia e genialità l’Italia uscirà dalla crisi. L’inviato Pino Scaccia a Rio de Janeiro tra gli abitanti della “favela” Vila Canoas che un progetto pilota italiano sta aiutando a uscire dalla miseria e dalla violenza. Il primo pranzo di una famiglia ebrea romana dopo la Liberazione nel racconto a Paolo Di Giannantonio di David Limentani, scampato a una retata dopo i fatti di via Rasella. Da Parigi il corrispondente Alberto Romagnoli affronta la vicenda incredibile di France Telecom: venticinque suicidi in un anno.  A tu per tu di Paolo Sommaruga con Enzo G. Castellari, il regista italiano che ha ispirato l’ultimo film di Quentin Tarantino. Infine, la rubrica “Caro Tv7…: avventure intorno al mondo di un impiegato umbro, patito dei viaggi in motocicletta, raccolte da Francesca Oliva. Tv7: il reportage da Rio de Janeiro  Tutta la puntata

Speciale Tg1: a tu per tu con la paura

Comments

comments

Topics: brasile, tv7 | 2 Comments »

2 risposte per “Benvenuti a Vila Canoas”

  1. latorredibabele scrive:
    ottobre 18th, 2009 alle 09:51

    Guerra fra bande notizia

  2. Giorgius scrive:
    ottobre 18th, 2009 alle 10:12

    [OT] Uragano Rick verso la Cat. 5 – Il primo terribile “mostro” del Pacifico di questi ultimi anni di clima globale impazzito, deve essere seguito da un inviato e da un cineoperatore RAI nellla zona. 😉

Commenti