Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

L’inferno di Haiti

By pino scaccia | gennaio 15, 2010

Almeno 50 mila morti (9-10 mila quelli contati) per la Croce Rossa. Ai quali vanno aggiunti non meno di 250 mila feriti e 1,5 milioni di senza tetto, secondo una stima di un ministro di ciò che resta del governo haitiano. Morti ovunque. Devastazione. Dolore. Aiuti a rilento. Proteste, saccheggi e un pericoloso vuoto di potere. Nelle strade della capitale di Haiti regna il caso e ci sono gruppi armati di machete che si muovono dettando la legge del più forte nel cercare di accaparrarsi quanto si può: cibo, acqua, vestiti. Gli inviati del Tg1  La puntata di Tv7  Le voci dall’apocalisse

Comments

comments

Topics: inquestomondodisquali | 8 Comments »

8 risposte per “L’inferno di Haiti”

  1. franca scrive:
    gennaio 15th, 2010 alle 23:52

    Un pensiero ai tanti, troppi bimbi haitiani che non ci sono più.
    La povertà, la disattenzione, la crudeltà di un mondo basato sul guadagno ne ha fatto troppo presto angeli
    Il brutto e far niente, incidere poco o nulla nella lotta alla eliminazione delle tante Haiti che ci sono al mondo e delle quali ci si accorge quando la terra trema.
    Lo stesso grado Richter in Giappone o in California avrebbe semplicemente creato panico.

  2. Silvia scrive:
    gennaio 16th, 2010 alle 09:24

    franca mi ha tolto le parole di bocca.
    Penso esattamente la stessa cosa.

  3. ceglie scrive:
    gennaio 16th, 2010 alle 10:54

    Inferno di dolore

    La terra è piena di povera gente
    invisibili dimenticati trascurati!
    Ma solo quando la natura si ribella
    e la terra trema si vede la miseria.
    Un girone infernale appare.
    Corpi dilaniati abbandonati
    corpi tumefatti putrefatti
    corpi vivi imprigionati
    senza più la forza di urlare!
    C’è odore di morte nell’aria.
    Sguardi smarriti perduti incattiviti.
    La terra ancora si leccava le vecchie ferite
    e già ingoia nuove vite
    per vomitare macerie e morte.
    La terra è piena di povera gente!
    Troppi angeli oggi volano nel cielo di Haiti!

    franca bassi

  4. lorena scrive:
    gennaio 16th, 2010 alle 18:37

    un dolore infinito per tante vite spazzate via , Franca come sempre hai centrato il dramma di Haiti l’impotenza che si prova quando lo sfruttamento prevarica la ragionevolezza .Ora possiamo solo piangere .
    Passavo un saluto

  5. Giorgius scrive:
    gennaio 18th, 2010 alle 22:00

    CBS: Earth’s Quake “Hot Zones”

    Leggi (Video inside): http://www.cbsnews.com/stories/2010/01/16/earlyshow/saturday/main6104011.shtml

  6. Mat scrive:
    gennaio 19th, 2010 alle 13:54

    Haiti è l’inferno sulla Terra! Povera gente! Povera gente!

  7. Giorgius scrive:
    gennaio 19th, 2010 alle 16:25

    Sisma oceanico M5.8 a pochi Km dalle Cayman Islands…

    Leggi:
    http://giorgius.ilcannocchiale.it/2010/01/19/terremoti_magnitude_58_cayman.html

  8. Giorgius scrive:
    gennaio 25th, 2010 alle 10:56

    [Anomalie] Anche la Pravda online riprende in questi giorni l’assurda ipotesi del flusso mirato di radio frequenze artificiali, genesi scatenante di alcuni violenti eventi sismici… La Guerra Fredda e le guerre nascoste non finiranno mai, se uno o più di uno continua a collaudare in segreto armi sperimentali che sembrano essere in grado di generare terremoti e/o di modificare intere zone climatiche…

    Leggi:
    http://english.pravda.ru/science/tech/24-01-2010/111809-russia_says_US_created_earthqua-0

Commenti