Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Le morti impunite e le tasse della mafia

By pino scaccia | gennaio 22, 2010

Stasera a Tv7 (Raiuno, ore 23.30). Storie e aggiornamenti dei nostri inviati dall’apocalisse di Haiti. Inchiesta sulla malasanità: 25 mila segnalazioni e 12 mila denunce l’anno, ma i medici si difendono, “è colpa della carenza di strutture e di personale” dicono. In esclusiva per Tv7 sulla pista di Fiorano con Fernando Alonso per la prima volta al volante di una Ferrari. Il personaggio: Simona Ventura tra la novità della radio e il progetto di una web Tv. Rapporto dalla Calabria dove il pizzo continua purtroppo a prosperare, quasi fosse una tassa della ‘ndrangheta. Diventare madri oltre i 45 anni, una volta soglia che sembrava insormontabile ed ora fenomeno diffusissimo, non solo tra i vip. Viaggio ai confini del mondo, alle foci del rio delle Amazzoni, dove una donna straordinaria fa il giudice a domicilio. Infine, per “Caro Tv7” l’idea di uno psicologo forlivese che suggerisce un video curriculum per chi cerca lavoro. La puntata

Comments

comments

Topics: tv7 | 3 Comments »

3 risposte per “Le morti impunite e le tasse della mafia”

  1. ceglie scrive:
    gennaio 22nd, 2010 alle 14:12

    Salve Gabbiano, programma interessante da vedere, spero di riuscire a trovare una TV per 23,30. Un saluto a tutta la torre

  2. ceglie scrive:
    gennaio 23rd, 2010 alle 10:46

    finalmente ci sono riuscita! peccato che la trasmissione è durata poco.

    Haiti

    Grande dolore per le anime smarrite
    molti angeli voleranno ancora nel cielo di Haiti.
    Una donna con grande determinazione
    resta ferma sull’isola per aiutare
    la disperazione in quell’inferno di dolore e di morte.
    E’ un’ angelo della terra
    che prenderà per mano le anime rimaste
    a ritrovare un frammento di memoria
    per tornare a vivere sulla terra di Haiti.

    Malasanità!

    Spesso il malato non ha voce
    Quando ho gridato il mio dolore
    il medico insofferente ha girato le spalle.
    Solo io ho pagato i suoi sbagli.
    Purtroppo spesso il malato non ha voce!

    Esclusiva!

    Solo il rosso e il rombo del motore
    mi ha colpito.
    Il rosso è il mio colore preferito
    Vai vai vai Alonso fatti coraggio
    Il rosso è il mio colore preferito.

    Maternità

    Un grande dono di Dio
    ma non bisogna calcare la mano.
    Ci sono tantissimi bambini
    che aspettano e stanno morendo
    di fame e di sete.
    Maternità che differenza fa
    se a partorire è stato un’ altro utero
    è sempre un bambino che ha fame e sete
    è una creatura di Dio che chiede di vivere!

    Simona

    Ho sentito dire nel mio bosco
    che la Fata Sim è bravissima!
    Sim nel bosco dicono il vero
    continua sicura per la tua strada.
    La costanza il sacrificio la determinazione
    prima o poi ti regalano i frutti.

    Calabria

    Terra d’Italia terra bella!
    Terra martoriata povera Italia!
    Dove spunta e tramonta il sole
    hanno reciso la natura
    sono spuntate cattedrali di cemento.
    Dai monti scendono a valle
    fiumi puri corrono per valli
    velenose bagnano la terra
    e gli alberi ci donano frutti di plastica
    Schiavi con sudore inconsapevoli
    di un destino crudele
    hanno tinto di rosso la bella terra
    e sono morti per vivere
    in terra straniera.
    Girano indisturbati per le contrade
    orchi avidi senza la minima dignità!
    Parassiti che vivono sui sudori altrui.
    Sono ancora pochi i folletti buoni
    che con coraggio si ribellano
    alla violenza per amore della loro terra.
    Terra d’Italia terra bella!

    Amazzone

    Non ci sono ostacoli!
    quando si ama un lavoro
    non ci sono difficoltà
    che non si possono superare
    se si ama e lavora con dignità!
    Un ‘Amazzone straordinaria
    ci insegna come fare.
    Nella nostra terra mancano
    semplici leggi e iniziative sane
    se la giustizia deve camminare.
    Ma forse fa piacere ingarbugliare
    le liane e lasciare la giustizia
    in questa selva scura.
    Non ci sono ostacoli
    se la giustizia deve migliorare!

    Lavoro

    C’è crisi e questo lo so
    negli anni cinquanta
    ho inventato il mio lavoro
    C’è crisi lo so!
    Disoccupati non fermatevi
    cercate nella vostra testa
    Un’idea che vi aiuterà a vivere
    fate finta di stare su un’isola deserta
    cosa fate: vi lasciate morire o fate qualcosa?
    Vi manca un’idea cercatela vi aiuterà.
    Ognuno di noi può farcela
    cercate la vostra idea la vita rinascerà!

    franca bassi

  3. franca scrive:
    gennaio 23rd, 2010 alle 14:45

    PREGHIERA DEL CARDINALE COMASTRI PER LA FESTA LITURGICA DI SAN FRANCESCO DI SALES, 23 GENNAIO, PATRONO DEI GIORNALISTI:

    “O Maria, la tua giovane vita è stata segnata
    da una notizia impensata e impensabile,
    che è diventata la Buona Notizia per tutta l’umanità.
    Tu hai provato l’emozione e il turbamento
    che tutti sentiamo di f…ronte agli eventi.
    E sei stata capace di dare ospitalità a Dio
    nella tua casa e nella nostra casa.
    O Maria, anche noi giornalisti siamo chiamati
    a dare notizie che possono costruire o possono distruggere,
    possono orientare o disorientare,
    rendere felici o rendere infelici.
    Aiutaci o Maria a raccontare sempre la verità
    con lo stile sapiente della carità
    per allargare la casa della speranza.
    O Maria, la tua libertà è stata
    un raggio di luce che si è piegato soltanto davanti a Dio,
    perchè Dio è il senso e lo scopo della libertà.
    Donna della Bella Notizia,
    aiuta noi giornalisti a non vendere mai la nostra libertà
    al calcolo dell’interesse o di potere,
    affinchè diamo acqua pulita alla gente
    che desidera costruire un mondo migliore.”
    Card. Angelo Comastri

Commenti