Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Il terremoto

By pino scaccia | aprile 6, 2010

Ricordo bene come e quando. Ero appena sceso dall’aereo che mi riportava a casa dal Brasile. Undici ore ininterrotte di viaggio, sei ore di fuso, sconvolto. Più o meno le sei di mattina, riaccendo il telefonino e so del terremoto. Alle dieci, giusto il tempo di cambiare la valigia, sto già all’Aquila. Ci resterò per un mese filato. Ecco il mio primo post dall’apocalisse.

L’Aquila, 6 aprile 2009. Ho visto gente viva senza più niente. Ho visto gente che non era neanche più viva. Ho visto disperazione, rabbia, soprattutto un dolore infinito. Ho assistito ad atti eroici e a caos assoluto. Sono stato dentro, per l’ennesima volta, alla tragedia di quest’Italia bellissima ma fragilissima. Con la speranza, stavolta, che la partecipazione collettiva non si esaurisca in pochi giorni. Il servizio al Tg1 delle 20

Comments

comments

Topics: abruzzo | 4 Comments »

4 risposte per “Il terremoto”

  1. ceglie scrive:
    aprile 6th, 2010 alle 15:42

    Mi trovavo al PC ero sveglia, e tutto intorno si è mosso, ho capito subito che era grave e vicino. Un mio amico in rete, dall’adriatico mi ha avvisato.Credo che ci vorranno ancora 15/20 anni, prima di rivedere la città sistemata. Caro Pino, sto costatando che in questi ultimi anni, la terra in parecchi posti si è mossa e anche con forti scosse, questo non mi piace. Un caro saluto

  2. Carmen scrive:
    aprile 6th, 2010 alle 18:03

    Io dormivo! credo fossero le 7 di mattina quando una telefonata del mio alpino mi sveglia per spiegarmi cosa era successo!! non ci credevo! dovetti accendere la tv per capire quanto fosse grave…

  3. ceglie scrive:
    aprile 7th, 2010 alle 16:09

    Ferite dell’anima

    Alcune ferite guariranno
    tante ci vorrà del tempo
    altre marciranno
    e ci saranno ferite
    che sanguineranno per sempre.

    franca bassi

  4. Giorgius scrive:
    aprile 8th, 2010 alle 16:27

    Nuove scosse di terremoto tra Umbria e Marche

    …La prima scossa, di magnitudo 2.5, è stata registrata alle ore 14.27 con l’epicentro localizzato nei comuni di Castelsantangelo sul Nera, Visso e Preci. La seconda scossa, di magnitudo 2.9, si è verificata alle ore 14.35, con epicentro tra i comuni di Belvedere Ostrense, San Marcello, Morro d’Alba e Ostra…

    MORE:
    http://giorgius.ilcannocchiale.it/2010/04/08/terremoti_magnitude_29_central.html

Commenti