Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Un cavallo chiamato Vento

By pino scaccia | maggio 28, 2010

Abitano vicini, a Tor di Quinto. Sono i carabinieri del reggimento a cavallo, protagonisti fra l’altro del grande spettacolo del carosello storico. Siamo andati a trovarli, un dietro le quinte che ci ha permesso di scoprire un mondo fantastico, dove il rapporto uomo-animale è molto stretto. Fra tutte le storie che racconterò stasera a Tv7 la più bella è sicuramente quella di Vento, il cavallo del comandante, Francesco Ferace, entrambi protagonisti dell’emozionante carica che conclude la rievocazione della battaglia di Pastrengo. Vento è vecchietto, ha ventun anni, ma fa ancora la sua figura. Dieci anni fa stava per essere abbattuto, perchè sembrava irrimediabilmente malato, ma la bravura dei veterinari dell’Arma lo ha salvato e venerdì prossimo sarà regolarmente in prima fila a piazza di Siena. “E’ un animale fantastico – ci diceva, emozionato, il colonnello -. E’ come se parlasse”. Alla scuderia una capra fa la padrona di casa, mentre la cagnolina Lady, ultima nata di generazioni di mascotte, non ci molla un attimo. Se imparassimo dalle bestie, il mondo sarebbe sicuramente migliore.

Comments

comments

Topics: tv7 | 14 Comments »

14 risposte per “Un cavallo chiamato Vento”

  1. ceglie scrive:
    maggio 28th, 2010 alle 21:53

    ” dove il rapporto uomo-amimale è molto stretto.” preferisco l’animale e mi dispiace per loro che devono avere rapporti con certi uomini.

  2. ceglie scrive:
    maggio 29th, 2010 alle 09:26

    ” Se imparassimo dalle bestie, il mondo sarebbe sicuramente migliore.” Giustissimo! Ma questa regola mica funziona! Ci sono esseri che vivono con le bestie e restano umani crudeli. Non vorrei trovarmi dentro quello spazio, solo leggere il tuo post, mi vengono le bolle, per le violenze che ho ricevuto! anche dietro una bellissima e onorata divisa, si può nascondere la violenza. Gabbiano, se credi che il mio commento può nuocere, lo puoi cancellare. Grazie per lo spazio che mi è concesso. Una serena giornata.

  3. Lucio Gialloreti scrive:
    maggio 29th, 2010 alle 16:39

    Complimenti ,caro Pino , per il servizio su tv7, sul dietro le quinte del carosello di Piazza di Siena! Bella la storia del vecchio cavallo Vento, con il rapporto spaciale ,sinergico , con il suo Comandante! Bellissime le riprese e merviglioso il montaggio delle immagini.Curatissimi i particolari che enfatizzano la grande passione di coloro che si dedicano a tuuti i lavori connessi alla manifestazione , nella rinnovata Piazza! un saluto caro .Lucio

  4. Giorgius scrive:
    maggio 29th, 2010 alle 21:18

    [OT ] Guerra Fredda 2: Continua l’ammodernamento militare delle principali potenze belliche mondiali… Dopo i test nello spazio, tuttora in corso, del mini Shuttle militare X37/B, la Usaf americana da l’ok per il “riciclaggio” del primio F-16 Falcon recentemente dismesso, da trasformare nel giro di pochi anni, in un modernissimo, quanto micidiale, drone da guerra senza pilota… La corsa alla prima guerra mondiale multi-tecnologica continua.

    MORE:
    http://www.spacewar.com/reports/Boeing_Receives_First_F16_For_Conversion_Into_QF16_Aerial_Drone_999.html

  5. franca scrive:
    maggio 30th, 2010 alle 07:41

    Touché…
    Gabbiano,il 5 giugno,sarai “la voce” ?

  6. lorena scrive:
    maggio 30th, 2010 alle 10:46

    Caro Pino tenero il tuo racconto, emozionante il rispetto per gli animali, ma l’uomo puo’ essere tanto tenero e disponibile con gli animali ma avere il germe della violenza , contro omosessuali, disabili , bambini , zingari, ecc ecc , dobbiamo educarci ed educare al rispetto di tutti animali compresi

  7. pino scaccia scrive:
    maggio 30th, 2010 alle 13:12

  8. franca scrive:
    maggio 30th, 2010 alle 23:20

    Sfilerà Alessandro…
    Io,vi seguirò da casa.

  9. Sissi scrive:
    maggio 31st, 2010 alle 00:10

    Concordo: “se avessi imparato dalle bestie”… sarei in armonia col mondo.

  10. pina scrive:
    maggio 31st, 2010 alle 10:23

    Hai visto questo film che ha incantato Cannes?
    LE QUATTRO VOLTE.

    http://www.facebook.com/pages/Le-quattro-volte/122724784418745

  11. Giorgius scrive:
    maggio 31st, 2010 alle 12:08

    [Molto OT]: Alle 12:57 di oggi è passata ad alta quota una formazione di bombardieri, con quel “classico inconfondibile rumore” che non sentivo dai tempi della prima e seconda guerra in Iraq… MAH!?!

  12. pino scaccia scrive:
    maggio 31st, 2010 alle 14:56

    Inutile mettere i link a Facebook. Possono visualizzarli solo gli iscritti.

  13. franca scrive:
    giugno 3rd, 2010 alle 23:14

    Gabbiano…a Piazza di Siena “volerai” alto come sempre.
    “Salutami”…il 7° Trentino Alto Adige.^____*

  14. mariella scrive:
    giugno 4th, 2010 alle 17:14

    Grazie, sai rimango ancora vicino alla mia terra leggerti…un sorriso

Commenti