Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Se questa è civiltà

By pino scaccia | agosto 22, 2010

Orrore, davvero fa orrore un video pakistano diffuso oggi: due ragazzini (sedici e diciotto anni) massacrati a calci e bastonate davanti a una folla enorme, più incuriosita che inorridita, compreso un poliziotto che si gusta tranquillo tutta la scena, orripilante, ripresa con il cellulare da uno spettatore particolarmente attratto dallo “spettacolo”. Già leggo in giro scemenze scellerate sulla nostra cosidetta civiltà superiore. Ma, a parte l’epilogo per fortuna meno tragico, che differenza c’è con l’autista che ieri a Cosenza ha pestato un vecchio, con la gente che si gira dall’altra parte? E poi, vogliamo parlare di sangue e di violenza? Soltanto nella giornata di oggi nel nostro beneamato Paese un prete è stato ucciso con fucile caricato a pallettoni, un fotografo è stato trovato morto con la testa fracassata, un pregiudicato è stato freddato sulla spiaggia davanti a famiglia e bagnanti a Soverato, per non parlare dell’episodio di Bergamo. Un commerciante milanese di settant’anni è stato ucciso dal vicino di casa per una lite condominiale, solita storia dei rumori molesti. Prima le urla poi la 357 magnum, capite che pistola? Quattro volte bum, poi altre tre volte contro la moglie della vittima per fortuna rimasta illesa. Pistolone regolarmente denunciato dicono le cronache. Adesso mi dovete spiegare perchè uno che di mestiere fa il carpentiere ha bisogno di quell’arma micidiale. Molto più giovane probabilmente, se non fosse stato armato, sarebbe finita al massimo con una scazzottata. E bisognerebbe riaprire allora la discussione mai finita sul porto d’armi. Altro che civiltà, qui ci avviamo ormai decisamente verso il far west.

Comments

comments

Topics: bellitalia | 3 Comments »

3 risposte per “Se questa è civiltà”

  1. ceglie scrive:
    agosto 23rd, 2010 alle 02:16

    Preferisco guardare i passeri sul filo, gli animali ci insegnagno il vero amore. Gabbiano questo tuo post mi ha portato alla mente la piccola Aswad e da molto tempo che i giornali sono macchiati di sangue basta!!

  2. Lucio Gialloreti scrive:
    agosto 23rd, 2010 alle 17:33

    Caro Pino , ma quale civiltà superiore ? Da noi è ogni giorno un bollettino di guerra , con gente che si gira dall’altra parte per non vedere!

  3. corrado scrive:
    agosto 28th, 2010 alle 22:16

    Questo governo voleva varare una legge per dare il porto d’armi ai sedicenni per uso caccia, figuramoci se fosse stata approvata cosa avrebbe prodotto dal punto di vista sociale.Le armi da fuoco sono il male minore, quelle da punta e da taglio (coltelli) sono molto piu’ diffuse anche perche’ sono facili da acquistare specialmente da parte degli adolescenti.Le leggi attuali sono insufficienti nei confronti dei venditori e dei detentori di tali armi.

Commenti