Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Lamberto

By pino scaccia | aprile 30, 2011

La questione, anche in questo caso, sarebbe privata se non si trattasse di un personaggio pubblico: è un pò come se parlassi di un amico comune. Non ci vedevamo da un pò di tempo, con Lamberto, dopo aver lavorato tanti anni insieme, spesso a strettissimo contatto. E’ capitato al mio ritorno dalla Libia, nello studio di “Domenica in”, gli sgabelli vicini. “Ahò, ma all’età tua ancora hai voglia di andare in guerra!” mi sfotteva. Qualche battuta sul tempo che passa sempre fuori onda e poi, serissimi, in trasmissione a discutere di bombe e di Gheddafi. Mi ha sempre meravigliato la sua energia e anche quell’aria disincantata. Il tempo che passa, già. Ma avremmo dovuto  parlare anche del destino che ti colpisce alle spalle, a tradimento. Ora non resta che aspettare, sperando che la crisi sia un’altra delle cose su cui scherzare sopra, la prossima volta. Insieme alla solita battuta: allora hai deciso cosa fare da grande?

Comments

comments

Topics: persone | 5 Comments »

5 risposte per “Lamberto”

  1. Giovanni Farzati scrive:
    aprile 30th, 2011 alle 20:59

    Posssibile? mi dispiace! la gente gli vuole bene a Lamberto; finchè c’è vita c’è speranza, convinto che quanto prima Sposini uscirà dal tunnel; la vita fa di questi brutti scherzi. Voglio per Lamberto anche la forza di un secondo proverbio, l’ho ascoltato da un signore che vende frutta sulla strada, ho parlato con gesù, gli ho chiesto di Sposini, mi ha risposto, non ti preoccupare, lui è forte come la roccia.. quindi, nessun problema, sono un banale incidente..

  2. lorena scrive:
    maggio 3rd, 2011 alle 19:05

    Lamberto forza !!!!

  3. Luciano Filippine scrive:
    luglio 14th, 2011 alle 10:14

    Se non sbaglio era con te a Zamboanga durante il sequestro del Giancarlo, anche lui ora in un mezzo tunnel per operazione al polmone … anche lui forte come …. un ‘carabaw’ direbbero qua. Adesso in Italia a recuperare sperando di ritornare al piu’ presto. Vabbe’ come vedi la speranza mobilita gli animi! Ciao e buon lavoro

  4. pino scaccia scrive:
    luglio 16th, 2011 alle 10:11

    C’è solo da pregare.

  5. Lamberto Sposini | Persone & Storie scrive:
    gennaio 8th, 2014 alle 21:31

    […] (lui juventino, io laziale), ben poca cosa rispetto all’affetto e alla stima che ci univa. E raccontai così il suo destino bastardo, recuperando i ricordi […]

Commenti