Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Battisti e Gheddafi

By pino scaccia | novembre 3, 2011

In questi (quasi) cinque mesi fuori del Tg1 si sono concluse due vicende che avevo vissuto molto da vicino. Battisti è uscito dal carcere e Gheddafi è stato ucciso. Dopo una vita vissuta di fatto dentro la notizia devo ammettere che un pò mi scoccia. Non avere cioè raccontato la fine di due storie che mi hanno accompagnato e in qualche maniera segnato. Parlo naturalmente della televisione, perchè ormai il web permette di non interrompere mai il filo e ne ho comunque dato conto sul blog. Ci manca solo che, dopo l’appello della madre, ritrovano Ylenia e poi mi faccio frate. Mi piace adesso tornare qui: grazie agli amici del Tg1  la “Torre di Babele” è ancora attiva e mi ritrovo un pò a casa. Approfitto per segnalare a qualche amico dispettoso che sto lontanissimo dalle panchine perchè l’etichetta di “senior” proprio non me la sento addosso. Continuo a lavorare con la famiglia Rai attraverso il libro “Lettere dal Don” e giro letteralmente l’Italia con un altro libro sulla Libia, “Shabab”. Sui social network (non ci facciamo mancare niente: Facebook, Twitter, Netlog, Google+) continuo a mantenere un contatto affettuoso con gli amici e sono aggiornatissimo. Perchè da certi posti non si esce mai, come diceva il generale Custer. O era Toro Seduto? Vabbè insomma ciao: ci sono sempre.

Comments

comments

Topics: tribù | 2 Comments »

2 risposte per “Battisti e Gheddafi”

  1. ceglie scrive:
    novembre 3rd, 2011 alle 20:04

    Gabbia’ ma che dichi nun è da te :( La nostalgia gni tanto ce serve, eppoi mònico mica te starebbe male ‘na bella tònica.
    ‘N gabbiano d’affronièra nun molla mai! Se te va a gènio, io le notizzie le so solo da te, perciò nun devi molla’. ‘N caro saluto

  2. L’emergenza e il riposizionamento | Pino Scaccia scrive:
    novembre 7th, 2011 alle 18:35

    […] e alle Cinque Terre (oppure in Piemonte). L’esser fuori della Rai mi ha fatto mancare altri eventi importanti che avevo seguito da vicino, come Battisti e la Libia, ma è la legge del tempo. Accanto alle […]

Commenti