Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Continua il massacro di reporter in Messico

By pino scaccia | maggio 5, 2012

Città del Messico – La procura della Repubblica dello Stato di Veracruz, in Messico, ha confermato che sono di giornalisti tre dei quattro corpi ritrovati ieri nel canale della Zamorana, nel nord del porto di Veracruz. Si tratta del reporter Gabriel Huge, di suo cugino, il cronista Guillermo Luna Varela, e del fotografo Esteban Rodriguez. Il quarto cadavere, identificato dai familiari, appartiene alla compagna di Luna, Irasema Becerra. I quattro corpi sono stati trovati con segni di tortura, fatti a pezzi e poi chiusi dentro sacchi di plastica. Per le caratteristiche degli omicidi, «si presume la partecipazione del crimine organizzato», ha sottolineato la Procura in una nota, dove non sono stati forniti ulteriori dettagli. Con il ritrovamento dei tre fotografi, almeno sette giornalisti sono stati uccisi a Veracruz nell’ultimo anno, quindici dal 2002, ricorda la stampa locale.  L’ultimo crimine, prima dei tre casi scoperti ieri, risale appena allo scorso 27 aprile, quando è stata trovata morta in casa la corrispondente del settimanale “Procesò”, Regina Martinez. Sono ottanta i giornalisti uccisi in Messico negli ultimi due anni, cinque soltanto nel 2012. fonte DOSSIER: 51 morti nel 2012

Comments

comments

Topics: professione reporter | 6 Comments »

6 risposte per “Continua il massacro di reporter in Messico”

  1. Professione Reporter scrive:
    maggio 5th, 2012 alle 10:19

    […] Continua il massacro di reporter in Messico Like this:LikeBe the first to like this post. By pinoscaccia, on 05/05/2012 at 10:19, under messico. Nessun commento Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback. « Adesso seguimi sul blog del Tg1 […]

  2. Lucio Gialloreti scrive:
    maggio 5th, 2012 alle 10:40

    E’ veramente un massacro nel mondo e atrocemente in Messico! Lucio

  3. pino scaccia scrive:
    maggio 5th, 2012 alle 19:11

  4. ceglieterrestre scrive:
    maggio 7th, 2012 alle 11:50

    Purtroppo queste vite spezzate nessuno ce le può restituire. Quello che mi dispiace questa catena di violenza non si ferma. :(

  5. Ritorno al futuro « Professione Reporter scrive:
    maggio 21st, 2012 alle 21:15

    […] Continua il massacro di reporter in Messico Like this:Mi piaceBe the first to like this post. […]

  6. Maggio, un mese terribile per i reporter « Professione Reporter scrive:
    maggio 25th, 2012 alle 10:16

    […] 3: Guillermo Luna Varela (Messico) […]

Commenti