Ricerca

Categorie

Link


« | Main | »

Al Jazeera cacciata dalla Cina

By pino scaccia | maggio 10, 2012

La rete televisiva araba Al Jazeera ha annunciato oggi la chiusura della sua copertura in inglese della Cina, dopo l’espulsione della corrispondente Melissa Chan. In un comunicato diffuso a Pechino Al Jazeera spiega che le autorità cinesi non solo non hanno rinnovato il visto a Chan, ma non lo hanno concesso a nessun altro dei suoi giornalisti che ne hanno fatto domanda “negli ultimi tempi”. Chan, che nel 2007 aveva inaugurato il servizio in inglese della rete araba, è la prima giornalista ad essere espulsa dalla Cina dal 1998. La rete tv, che ha il suo quartier generale in Qatar, “continua a richiedere una presenza in Cina”. “Dato che i mezzi d’ informazione cinesi lavorano liberamente nel mondo, ci aspettiamo che la stessa libertà sia garantita in Cina a tutti i giornalisti di Al Jazeera”, conclude il comunicato. fonte Con tutto il (profondo) rispetto per la libertà di espressione, non va dimenticato che la televisione del Qatar ormai fa politica, come dimostrano gli inserimenti pesanti in Libia e poi in Siria.

Comments

comments

Topics: professione reporter | 2 Comments »

2 risposte per “Al Jazeera cacciata dalla Cina”

  1. Professione Reporter scrive:
    maggio 10th, 2012 alle 11:09

    […] Al Jazeera cacciata dalla Cina Like this:LikeBe the first to like this post. By pinoscaccia, on 10/05/2012 at 11:09, under cina. Nessun commento Posta un commento o usa questo indirizzo per il trackback. « Articolo precedente […]

  2. Ritorno al futuro « Professione Reporter scrive:
    maggio 21st, 2012 alle 20:15

    […] Al Jazeera cacciata dalla Cina […]

Commenti