Ricerca

Categorie

Link

caucaso

« Precedente

La paura dei fantasmi

venerdì, 25 giugno 2010

    L’hanno fatto di notte, per timore di contestazioni. La protesta è arrivata comunque stamattina, quando un gruppo di irrimediabili nostalgici si è accorto che non c’era più la statua di Stalin. Non è successo in una città qualsiasi, ma a Gori dove il dittatore sovietico è nato. La guerra lampo ma velenosissima di […]

Come se non bastassero le guerre vere

lunedì, 15 marzo 2010

Ricordo bene la paura di un’invasione, le notti magiche e infiammate di Tblisi, i viaggi verso Gori, i carri armati russi che bloccavano la strada e quei soldati ubriachi e pazzi, poi le rovine ossete. Una guerra breve ma sanguinosa, avvelenata da antichi odi. Inventarsi ora un nuovo conflitto in Georgia non è solo stupido, […]

La fine di Olga

lunedì, 7 dicembre 2009

Olga Kotovskaia era una donna combattiva, giornalista coraggiosa e madre di due figli. Abitava a Kaliningrad e dopo essere stata licenziata dalla catena televisiva che lei stessa aveva fondato adesso lavorava in una piccola emitttente, Tv Kaskad. Ieri è precipitata dal quattordicesimo piano del suo palazzo, una settimana dopo aver avuto ragione dal tribunale. La […]

La trappola

domenica, 31 maggio 2009

Un anno dopo ammette che si è trattato di una trappola e che lui ci è cascato, ma non fa comunque un passo indietro: “Lo rifarei, perchè dovevamo farlo“. Rivedo Mikhail Saakasvili a Roma dopo l’incontro a Tblisi, in piena guerra. Il presidente della Georgia ha scritto un libro, “Io vi parlo di libertà” dove […]

Le guerre non finiscono mai

sabato, 25 ottobre 2008

Mi scrivono dall’Afghanistan: fare il reporter è sempre più difficile, si rischia la vita ogni giorno. Penso agli amici, sono preoccupato. I potentissimi signori della guerra non permettono informazioni serie. Sono i più pericolosi, peggio dei talebani perchè sono loro che non vogliono la pace. Ci riescono facilmente, favoriti dagli errori dei “liberatori”. Ho letto […]

Morire o vivere da eroi?

domenica, 12 ottobre 2008

In diretta dalla Georgia Tblisi. Lascio per la seconda volta la Georgia dopo averla, anche stavolta, lungamente percorsa. Tra un’ora vado all’aeroporto. Oggi ho fatto il turista, sono stato a visitare la vecchia capitale, Mtskheta. Questa è una terra ricca e antica.  Ma anche forte e difficile. Oggi leggevo i versi, sempre brevissimi e incisivi, […]

L’inferno osseto

venerdì, 10 ottobre 2008

In diretta dalla Georgia Le immagini catturate dal satellite prima e dopo il conflitto fra Georgia e Russia del 7-8 agosto mostrano che 424 strutture civili vicino a Tskhinvali furono distrutte entro il 19 agosto. Centinaia di villaggi osseti furono dati alle fiamme dopo che le truppe russe presero possesso dell’area. Le foto sono state […]

Tramonto sul Mar Nero

mercoledì, 8 ottobre 2008

Poti (Georgia). Avrei potuto meravigliarvi, come si diceva una volta, con effetti speciali. Insomma con le immagini del quasi abbraccio alla frontiera dopo tanto odio e tanta violenza. Quelle sono destinate al tg perchè rappresentano l’informazione, qui che è (ricordo) lo spazio dell’anima preferisco postare un tramonto sul Mar Nero. E’ una foto in qualche […]

Il coraggio di Anna

lunedì, 6 ottobre 2008

Tblisi (Georgia). Mi si accapona la pelle, recuperando i ricordi. Anna Politkovskaja l’ho conosciuta attraverso un messaggio forte spedito da Mosca quattro anni fa a Francavilla, per il premio dedicato ad Antonio Russo, altra vittima della voglia di verità. Molto li accomunava, soprattutto quella battaglia coraggiosa contro le infamie perpetrate in Cecenia dell’esercito russo. Gentile, discreta, […]

Il ritiro dei russi

lunedì, 6 ottobre 2008

Posto di blocco di Karaleti: soldati russi tagliano il filo spinato Karaleti (Georgia). La strada che passa per Nabakhtevi non porta direttamente in Ossezia del sud. Ed è qui che i russi hanno smantellato il primo posto di blocco. Gli operai portano via gli ultimi segni del presidio. “Una grande notizia – ci dice il […]

« Precedente