Ricerca

Categorie

Link

iraq

« Precedente Prossimo »

Il venditore di ghiaccio

mercoledì, 19 agosto 2009

E’ il primo agosto, dopo tanti anni, che passo a casa. Soffro come tutti per il caldo ma se ripenso alle estati passate a sessanta gradi (all’ombra) mi vien quasi da vergognarmi dei lamenti. Oltretutto da quelle parti senza energia, dunque senza neppure il sollievo dell’aria condizionata. Ricordo le guest-house infuocate di Kabul, le notti […]

Ferragosto, la festa che non c’è

sabato, 15 agosto 2009

Faccio questo mestiere fin da ragazzo e dunque sono cresciuto senza considerare date nè orari. Non contano le feste ma quando sto a casa, non parliamo poi del mito del fine-settimana: ho cominciato con lo sport ed erano proprio i giorni di maggior lavoro. Quanti Natale, ma soprattutto Capodanno ho passato lontano fra tsunami e […]

Quando i bloggers s’incontrano

giovedì, 13 agosto 2009

Baghdad 16.08.04– COMUNICATO A BLOG UNIFICATI. (questo comunicato viene emesso a blog unificati stante la grave situazione di guerriglia urbana in cui versa baghdad). che carino, pino scaccia. è venuto a trovarmi all’ospedale assieme al suo autista mahdi e al grande operatore norberto sanna (eravamo scesi a vedere la bomba la prima notte, ricordate?), sfidando […]

La rosa scarlatta

lunedì, 10 agosto 2009

“Pino è un navigatore scafato, io un viaggiatore sempliciotto: ci stiamo annusando e ancora non abbiamo capito se ci piacciamo. Siamo così diversi e opposti che o ci piaceremo molto o non ci piaceremo per niente. Ma mi sa che ci piaceremo molto”. Enzo Baldoni Baghdad (Iraq), 10 agosto 2004 I blog paralleli Sta quattordici […]

Una piazza per Baldoni

domenica, 9 agosto 2009

Intitolata una piazza a Enzo Baldoni a Licata, in provincia di Agrigento, il paese della moglie Giusi. Video Proprio qui a Licata, cinque anni fa, la moglie di Enzo Baldoni, Giusi apprese la notizia del rapimento del giornalista in Iraq. Era un’estate calda, come questa, e Giusi con i figli era tornata nella sua città […]

Sei anni e migliaia di morti dopo

lunedì, 29 giugno 2009

Chi sta in questi giorni a Baghdad racconta di una finzione. La chiamano “festa di liberazione” e il governo irakeno ha proclamato per domani il “giorno della vittoria”. La finzione sta nel considerare gli americani fuori del Paese, mentre sono soltanto invisibili. Certamente le truppe statunitensi non danno più l’idea di occupare l’Iraq, ma se […]

Le foto proibite

lunedì, 1 giugno 2009

Alcune delle foto che testimoniano gli abusi commessi dai militari americani sui detenuti ad Abu Ghraib che Barack Obama sta tentando di censurare mostrano scene di violenze sessuali. Lo riporta il Daily Telegraph, precisando che almeno una foto mostra un soldato statunitense che stupra una donna irachena prigioniera ed una altro un traduttore che violenta […]

Baghdad, già dimenticata?

sabato, 21 marzo 2009

San Paolo (Brasile). Frastornati dalla schizofrenia di un’informazione che ormai passa disinvoltamente da un evento all’altro, ci siamo un pò tutti dimenticati dell’Iraq. Per tanto tempo abbiamo trepidato, era al centro assoluto dei nostri interessi, dei nostri pensieri e delle nostre paure, sembrava che dovesse cambiare il mondo, invece adesso sembra che non esista più. […]

Una foto

martedì, 3 marzo 2009

Una foto, quante cose si possono dire su una foto. Questa viene dal passato e fa male, perchè fa riafforare ricordi tragici, struggenti. Quel carabiniere con i gradi di brigadiere a sinistra, vicino a Norberto, è Giuseppe Coletta. Una foto fra le tante per ricordare la missione in una terra difficile: cinque anni e mezzo fa […]

La schiena dritta

lunedì, 15 dicembre 2008

C’è chi lo ha proposto per il Pulitzer, chi scende in piazza per lui, gli avvocati fanno la fila per difenderlo, certamente Muntazer ormai è un eroe. Intanto, per dire la mia, il Pulitzer non glielo darei perchè ha fallito. Bush sveltissimo ha evitato la scarpata e dunque come si fa a premiare uno che […]

« Precedente Prossimo »