Ricerca

Categorie

Link

Professione Reporter: rapporto 2012

Nessuno di noi è un eroe nè ha la vocazione di diventarlo. Si va in guerra, sembra banale, come si va in qualsiasi altra parte del mondo a “raccontare”: può essere una festa e può essere l’inferno. La cosa strana è che continuiamo a sentirci dei privilegiati, solo per il fatto di stare in mezzo all’evento, occhi e anima di tutti gli altri. Molti purtroppo pagano la grande curiosità, questa voglia di capire.

Il mestiere di raccontare: rapporto in tempo reale

GIORNALISTI UCCISI QUEST’ANNO: 57

Giornalisti e bloggers in prigione:305
180 giornalisti, 125 cyberdissidenti
(Cina 98, Iran 47, Eritrea 38, Birmania 27, Siria 13)

Scomparsi: 14 – Rapiti: 71  – Aggrediti 1959 – Fuggiti 73 – Arrestati 1044
Giornalisti in esilio: 649 negli ultimi dieci anni – 67 nell’ultimo anno – Africa 336, Medioriente 130

Uccisi in Iraq dall’inizio della guerra: 274
Uccisi in Afghanistan: 32

Giornalisti italiani uccisi in guerra: 8
Uccisi da mafia e terrorismo : 20

GENNAIO (11)

2Mohammed Saghir (Algeria) nello Yemen.

Shukri Abu Barghal (Siria)

3: Laecio de Souza (Brasile)

5: Christopher Guarin (Filippine)

6: Raul Quirino Garza (Messico)

11: Gilles Jacquier (Francia) in Siria

12: Wisut Tangwittayaporn (Thailandia)

17: Mukharrum Khan Atif (Pakistan)

19: Nansok Sallah (Nigeria)

20: Enenche Akogwu (Nigeria)

29Hassan Osman Abdi (Somalia)

FEBBRAIO (12)

4Omar Tayyaa (Siria)

8: Mario Randolfo Marques Lopes (Brasile),

12: Paulo Roberto Cardoso Rodrigues (Brasile)

18: Chandrika Rai (India)

22: Marie Calvin (Stati Uniti) in Siria

Remi Ochlik (Francia) in Siria

Rami al-Said (Siria)

23: Sadim Khan Bhadrzai (Afghanistan)

25: Verónica Peñasco Layme (Bolivia)

Victor Hugo Peñasco Layme (Bolivia

Anas al-Tarsha (Siria)

28: Abukar Mohamed Kadaf (Somalia)

MARZO (10)

2: Rajesh Mishra (India)

4: Ali Ahmed Abdi (Somalia)

5: Jean Liphète Nelson (Haiti)

11: Fausto Flores Valle (Honduras)

15: Argemiro Cardenas Agudelo (Colombia)

24: Divino Aparecido Carvalho (Brasile)

Onei de Moura (Brasile)

26: Jawan Mohammed Qatna (Siria)

Naseem Intriri (Gran Bretagna-Algeria) in Siria

Walid Bledi (Gran Bretagna-Algeria) in Siria

APRILE (14)

1: Ahmed Ismael Al-Samadi (Bahrein)

3: Kamiran Salaheddin (Iraq)

4: Yadav Poudel (Nepal)

5: Mahad Salah Adan (Somalia)

7: Leiron Kogoya (Indonesia)

8: Aldion Layao (Filippine)

9: Ali Shaaban (Libano) in Siria

14: Samir Shalab Al-Sham Abu Mohamed (Siria)

15: Gilmar Napoleon Torres (Panama)

16: Chuks Ogu (Nigeria)

19: Murtaza Razvi (Pakistan)

24: Decio Sa (Brasile)

Noel Alexander Valladares (Honduras)

Michael Calamasan (Filippine)

29: Regina Martinez (Messico)

MAGGIO (9)

2: Farhan Jeemis Abdulle (Somalia)

3: Guillermo Luna Varela (Messico)

Gabriel Huge (Messico)

Esteban Rodriguez (Messico)

7: Erick Martinez Avila (Honduras)

8: Nestor Libaton (Filippine)

Tariq Kamal (Pakistan)

10: Aurengzeb Tunio (Pakistan)

14: René Orta Salgao (Messico)

NAZIONALITA’ DELLE VITTIME

6: Siria, Brasile.

5: Somalia, Messico.

4: Filippine, Pakistan.

3: Algeria, Nigeria, Honduras.

2: Francia, Bolivia, India.

1: Thailandia, Stati Uniti, Afghanistan, Haiti, Colombia, Indonesia, Libano, Iraq, Bahrein, Nepal, Panama.

MORTI IN TERRA STRANIERA

6: Siria

1: Yemen

AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE

Dossier 2010

Dossier 2011